Sono le ore 17:25:32 ... Finora hai trascorso 0 secondo su questa pagina.
Grazie per il tempo che ci dedichi. Diventa uno dei nostri!.

Alfano si confonde ed apprezza il Frontex Plus

...

♣♣♣♣♣

La lettura di questo articolo richiede solo 4 minuti del tuo tempo ... Potrebbero valerne la pena!



www.iononmollo.it_alfano-frontexAlfano si confonde ed apprezza il Frontex Plus
Half ano, colui che dell'Interno ne fa un Mistero, ha spifferato ai quattro venti la sua ultima conquista in campo europeo.
Dopo l'incontro con la signora Cecilia Malmstrom, commissaria Ue agli Affari Interni, il nostro arzigogolato Angelino ha orgogliosamente annunciato che " ... l'Europa ha gettato(?) le basi per la realizzazione del progetto FRONTEX PLUS".
Ecco, lo sapevo. Ora tu stai pensando a chissà quale diavolo di prodotto il ministro si sia offerto di fare pubblicità.
Te lo scrivo subito, così evitiamo altri malintesi: Non devi pensare a robe tipo TAMPAX, o SCOTTEX, o DUREX. Noo-ooo! E non devi lasciarti fuorviare neanche dal termine aggiunto "PLUS".
Frontex Plus è il nuovo, stravolgente (sempre secondo l'enfasi alfaniana) accordo tra tutti gli Stati europei, sorto per sostituire e rendere più efficace quella che per l'Italia è l'operazione "Mare Nostrum" ... che sei nei cieli.
Dopo migliaia e migliaia di immigrati clandestini, trattati come turisti di prima classe, prelevati anche contro la loro volontà (si racconta  di taluni che si ribellavano e tra le tante urla si poteva udire "che volete da me, lasciatemi, io sono qui solo per prendere il sole", o ancora "NOoooo, maledetti, lasciatemi sulla mia barchetta a pescare in pace, perché mi rapite?") e trasbordati sulle navi della nostra Marina Militare, che li sbarcava successivamente sui nostri lidi, l'Italia non ce l'ha fatta più, s'è ridotta al collasso. I coinvolti ministri (tutti i 140, perché adesso lo sai, ne abbiamo 140) spaventati, ma anche arrabbiati, sono corsi a Bruxelles ove, con animato ardore ed impeto battagliero, in ginocchio hanno chiesto aiuto: "La questione Mare Nostrun è fatto europeo... E' giusto che sia l'Europa tutta a dover far fronte a questa emergenza". Ha esordito l'angelo della pace.
A questo punto è necessario rinsavire e tornare seri.
E già, perché quando i 'nostri' parlano di emergenza, vuol dire che  s'è verificato un terremoto e centinaia di case abusive e senza controllo edilizio sono crollate, o che c'è stata una parte di collina franata, rovinando addosso a decine di case abusive e senza controllo edilizio, o che qualche fiume  è straripato, allagando migliaia di case sia abusive e senza controllo edilizio che autorizzate e controllate, poiché nessuno mai aveva pensato di mettere in sicurezza gli argini di quel fiume. In tutti i casi, si tratta sempre della necessità di avere tanti soldi.
Anche in questo altro caso, a seguito di alcune insensate leggi, fatte da idioti, vigliacchi ed anti italiani parlamentari, l'immigrazione clandestina ha provocato una vera e propria marea di spese, che non siamo più in grado di sopportare.
Come già scritto, hanno quindi richiesto che "Mare Nostrum" divenisse affare europeo. E la risposta dell'UE non si è fatta attendere. "Con Frontex Plus abbiamo gettato(?) le basi per realizzare una grande operazione. Frontex plus è una soddisfazione e un premio per lo sforzo che l'Italia ha compiuto da un anno a questa parte". Si è subito apprestato a dichiarare il ministro dell'interno.
Una grande operazione a beneficio di chi? Dell'italiano? Dell'europeo?
E no, cari miei! L'enorme sforzo andrà ad esclusivo beneficio di persone colorate di nero, le quali nulla hanno a che fare con le zone cosiddette di battaglia, di repressione, di conflitto armato, di persecuzione, verso le quali tutti porteremmo rispetto. Sono invece persone, compreso donne incinte e bambini, vecchi e malati, che hanno avuto un biglietto gratis per prendere 'un treno gratis' e recarsi verso i 'Paesi delle Meraviglie', nei quali tutti avranno cibo, vestiti, case, lavoro, istruzione e sanità. E tutti avranno la possibilità di chiedere asilo politico, anche gli appartenenti alle cellule qaediste, almeno fino a quando non verranno smascherati.
Ma allora, se aiutare è lo scopo dei nostri politici, perché non mandano tutti quei soldi direttamente ai governi delle Terre da cui dicono di fuggire tutte quelle "creature di Dio? In quel caso sì che farebbero l'interesse di quelle genti; concorrerebbero a migliorare le loro condizioni nel posto in cui dovrebbero continuare a vivere per volontà della natura e quindi per volontà dello stesso nostro Dio.
"L'insistenza e la pressione della politica italiana" - ha continuato a dichiarare come una zecca, ma pur sempre raggiante il siculo rappresentante - "non s'è fermata alla sola promessa appena citata; siamo rusciti ad ottenere che l'Europa si attivi anche aiutandoci a distruggere le barche, che vengono riustilizzate".
Che vengono riutilizzate? E da chi? Forse da scafisti italiani che imbarcano gli italiani che non digeriscono più ciò che i politici italiani combinano in Italia e quindi decidono di fare il percorso inverso?
Ma datti una calmata, Angelino... Non puoi azzardare di prenderci così apertamente per il cu..!
Ti sembra possibile annoverare come una conquista il fatto che l'Europa possa mandare a Lampedusa dei super specializzati pompieri, muniti di taniche di benzina e di alcuni fiammiferi, per distruggere quattro legni?
Fossi stato io al posto della Malmstrom, ti avrei mandato affanculo!


Questo articolo è Copyright © di IoNonMollo.it - Riproduzione vietata      - Pubblicato 7 anni fa -



Alfano si confonde ed apprezza il Frontex Plus:
ha ricevuto 4 commenti. La partecipazione di soli 4 utenti determina che c'è scarso interesse per l'argomento.

  • Annachiara   Annachiara
       Valori: 565 ....... Rango: User

    Buona sera a tutti.
    Che soddisfazione! Sono di nuovo a casa, tra le mie cose e la mia tranquillità. Energizzata da un tour estivo fantastico e pieno di bei ricordi.
    Caro Giacinto, la prima ed ultima parte del tuo articolo mi hanno divertita molto e forse per questo mi sono decisa a scriverti subito, tralasciando di svuotare le valigie.
    La parte centrale è invece quella destinata alla vera disapprovazione; i metodi coi quali stanno portando avanti le operazioni, già di per sè fuori ogni qualsiasi logica, acutizzano l’avversione alle persone che li promuovono. Quello che comunque stiamo ora ottenendo dalla EU è solo frutto del periodo di benevolenza che suscita aver assunto la Presidenza del Consiglio Europeo. E’ inutile che Renzi e compagnia si facciano belli per ciò che possono e potranno ottenere, bisognerà vedere quanto ci costerà da fine dicembre in poi.
    In conclusione io ritengo che l’articolo debba essere condiviso in tutta la sua sostanza, anche perché, se da una parte continuano ad arrivare i cosiddetti profughi, dall’altra arrivano gli sberleffi, solo che la nostra classe politica, abietta e cieca, non se ne accorge. Noi, che paghiamo loro ed i loro sbagli, sì.




  • Bertoldo   Bertoldo
       Valori: 630 ....... Rango: User

    Buona sera care amiche ed amici.
    A proposito dei profughi così calorosamente e dignitosamente accolti dalle nostre unità navali, ho visto un reportage dal titolo “La saga des immigrés” di una televisione francese (mi sembra di ricordare che il nome dell’emittente fosse FranceTV Education), che mi ha davvero impressionato, sia per alcune drammatiche situazioni, sia per la cruda negligenza con la quale il Governo francese costringeva i propri cittadini ad accettare le scomode e turbolenti presenze di immigrati.
    Lo scopo principale era dettato dall’allora importantissima industria automobilistica francese. Su loro pressioni infatti, il Governo francese dettò delle norme che scaraventarono il futuro dei dipendenti nel groviglio del licenziamento. Erano i tempi in cui si temevano disordini e si temevano assemblee permanenti di fabbrica, che detto in altre parole significano occupazioni di fabbrica, quindi stop alla produzione.
    Non dimentichiamo che all’epoca c’era un’alta percentuale di manovalanza. Alle direzioni di quelle fabbriche occorrevano uomini che non facessero troppe storie. L’immigrazione clandestina venne così sommessamente accettata ed i gendarmi, avendo ricevuto opportune istruzioni, cominciarono a girare l’occhio da altre parti quando incontravano i colorati di nero (anch’io adotterò questo termine).
    Qui da noi ci stanno opprimendo con la storia che stiamo diventando sempre più un popolo di vecchi e che fra trent’anni, perdurando così lo stato delle nascite, la popolazione dedita al lavoro non potrà produrre una quantità tale di PIL, soddisfacente a pagare tutte le spese e le pensioni. Insomma ci stanno dicendo che dovremmo fare più figli. Se la prendono con la famiglia, come se le condizioni per aumentarne il numero dei componenti, non dipendesse da ciò che lo Stato sa offrire ad ogni nucleo. Sperano, stupidamente, che i tanti figli che  la mentalità della maggior parte degli immigrati saprà produrre (intendono la famiglia proprio come le stalle), possa far rinascere le corrette equazioni.
    Fessi e stupidi politici, avete il cervello di gallina. Gli immigrati continueranno con le loro idee solo per il primo periodo. Dopo, quando capiranno che figli significa grande responsabilità in un mondo che non ti aiuta, vedrete che smetteranno di averne tanti e che, uno o massimo due, diverrà la loro nuova condizione mentale. In tutti i casi, se questo doveva essere il motivo prevalente del loro lasciapassare, farebbero bene a spiegarci perché nel frattempo fanno entrare tantissimi vecchi e per di più storpi e malati.
    Anche quelli saranno i lavoratori di domani? Anche quelli verseranno all’INPS?
    Io direi piuttosto, che per il momento stanno prelevando, ci stanno costando. E parecchio!




  • Claudio II   Claudio II
       Valori: 555 ....... Rango: User

    Buona notte a tutti.
    Angelino Alfano è un pezzo di soprammobile prestato alla politica di Governo dall’intoccabile caimano. Non eccelle in nulla e niente lo rende credibile. E’ solo ottuso e testardo, come i peggiori siciliani.
    Sono sicuro che alla fine si scoprirà cosa è stato veramente quell’ominide, la sua insignificante comparsata e la dettata sua partecipazione. Fosse davvero stato un traditore, FI non avrebbe potuto nemmeno più nominarlo, invece se lo stanno girando ancora, come fosse la pedina giusta, prossima ad essere mossa.
    Lo mandano ovunque ci sia da fare brutte figure, ovunque ci sia da prendere ceffoni o elemosine.
    La stupidità nota dell’italiano medio ha tenuto lontano anche i semplici calcoli matematici; sin da quando c’è stata la scissione dall’allora PdL, NcD è stato creato con il numero appena necessario a sostenere il Governo di Letta, ma ciò vuol dire che lo stesso Letta, a conoscenza di tutto, non meritava di finire bene; è stato anche lui dunque trattato come una marionetta, un traditore delle ideologie e solo per compiacere due vecchi, uno che faceva il porco l’altro che si diletta,a tutt’oggi, a fare il Presidente. Ma Letta ha commesso la porcata della sua vita.
    Oggi stiamo pagando, e purtroppo siamo appena all’inizio, ciò che la politica ci ha brutalmente imposto da venti anni a questa parte. L’imprenditore berlusconi ha ingannato tutti col suo sorgere così inaspettato e lucente, roba da abbagliare anche i più navigati; purtroppo però era solo un gran “figlio di puttana”, così l’ha definito più volte lo stesso Riina, nei suoi racconti dell’ora d’aria. Berlusconi è stato assoggettato alla mafia più temibile e con i poteri della mafia ci ha fatto affari. Pagava ed aveva in cambio. Anche ed essenzialmente quando era Presidente del Consiglio.
    Come fanno quei depravati suoi sostenitori a guardarlo ancora in faccia. Il porco è un maiale sin dalla sua prima apparizione e Angelino è il porcello suo figlio. Frontex Plus ha esaltato il ministro facendolo tornato a casa con la convinzione di aver conquistato l’America.
    Buffone, fino al midollo!




  • Corrado   Corrado
       Valori: 1920 ....... Rango: Frequent User

    Buona sera a tutti e benvenuto alle nuove amiche ed ai nuovi amici.
    Oggi fra le tante notizie, nonostante la domenica, una di quelle riportate dall’Ansa mi ha attirato particolarmente. Come ormai avviene da qualche mese, non si discute d’altro che di immigrazione; clandestinità, profughi, legalità, confini, protezione, razzismo ed integrazione sono tutti termini utilizzati per coprire un fenomeno altamente rischioso.
    L’Ansa infatti, al contrario di ciò che blaterano gli altri quotidiani, ha ribadito un concetto ben lontano dall’essere trattato come fenomeno umanitario; col suo articolo infatti, viene data larga diffusione alla pratica di pagare per imbarcarsi sulle carrette di mare, che poi arrivano stracolme in Italia. Ed il costo per una traversata non è di quelli alla portata di tutti; hanno scritto che il costo pro capite si aggira intorno ai cinquemila dollari.
    A questo punto, altro che profughi che scappano da guerre. Altro che poveri disgraziati derubati e maltrattati. Lì si pratica la prenotazione delle traversate a pagamento. Lì hanno scoperto come prendere per il culo tutti gli europei (italiani in primis).
    Ma allora fateci andare l’Alitalia a prenderli, chiunque voglia venire e senza visto. Fate pagare un biglietto doppio rispetto alnormale e loro saranno comunque felici, ci avranno guadagnato. Ma diteglielo però, che chi vuole venire, sarà costretto a fare il “Turista fai da te”, senza diarie pagate dai fessi e senza assistenza. Forse così l’Alitalia si riprende e torna ad essere una buona compagnia di bandiera e noi sentiremo ancora che assegnano le nostre case agli italiani senza vedercele soffiare da sotto il naso “dal profugo dei miei coglioni”.
    Però, a parte tutto, cari amici rendiamoci conto che siamo veramente nelle mani di incompetenti e di persone che mirano solo ai loro interessi. Pensate davvero che possano essere considerate delle buone norme quelle che abbiamo?
    Boldrini che fa? Piange ancora per i suoi amici musulmani? E’ ancora al suo posto? Nessuno le ha dato un calcio in culo?
    Presidente Napolitano, che fai? Te ne stai zitto e buono?
    Come si fa ad affidare la salvaguardia della Patria ad uno che si sveglia alle 9 di mattinafa, fa la penichella di quattro ore pomeridiane, e va a letto alle 9 di sera? E questi orari quando sta bene, ma lo sappiamo, il nostro Presidente è vecchissimo e gli acciacchi si fanno sentire prepotentemente.
    Povera Italia! E poveri italiani.





Lascia un commento

Nota: Siamo spiacenti, ma solo gli Utenti che hanno effettuato il Login potranno pubblicare commenti; ecco perché l'area di testo per te non è visibile.
Non sei registrato? Allora fallo ... Registrati ... Potrai subito partecipare!