- In questo periodo la moderazione è affidata a: Rosaria, da Pozzallo (RG)

Sono le ore 18:37:40 ... Sempre che l'orario del tuo computer sia ben sincronizzato!
Finora hai trascorso 0 secondo su questa pagina. Grazie per il tempo che ci dedichi. Diventa uno dei nostri!.

Berlusconi: Attesa sentenza della CEDU

Giusto affinché anche tu sappia, poiché molto probabilmente riconfermerai proprio ora il tuo totale disinteresse alla politica ed a chi la produce, riportiamo la notizia che oggi la CEDU rilascerà ...
...
... Mostra il resto ...

Berlusconi: Attesa sentenza della CEDU

berlusconi CEDU la sentenza

✩✩✩✩✩

Giusto affinché anche tu sappia, poiché molto probabilmente riconfermerai proprio ora il tuo totale disinteresse alla politica ed a chi la produce, riportiamo la notizia che oggi la CEDU rilascerà la sua decisione in merito alla richiesta che il noto frodatore italiano aveva presentato.
Ma tu, forse, neppure sai cosa è la CEDU e quindi sei il/la solito/a presuntuoso/a il cui voto risulterà deleterio, convinto/a invece che quel suo losco pensiero servirà ad indirizzerà la politica verso la corretta direzione.
Leggi bene il consiglio che ti diamo … Vai altrove a bighellonare e lascia che questa nostra nota sia rivolta ai soli nostri utenti ed a coloro che sapranno distinguere un delinquente da una persona perbene.
Come loro ben sanno, infatti, il “porco truffatore” si era rivolto alla CEDU – Corte Europea per i Diritti dell’Uomo (in inglese ECHR = European Court of Human Rights) – non riconoscendo ed ignorando, di fatto, tutte le leggi italiane (degna azione dell’ottimo politico e miglior premier – come la “Mara” Carfagna l’ha definito – che crede pienamente nella Giustizia della sua Nazione, Giustizia che lui stesso ha contribuito a formare con leggi ad personam).
Nel frattempo però, contro qualsiasi onesta previsione, per il pregiudicato berlusconi era arrivata una decisione del Tribunale di Milano alquanto inaspettata ed inopportuna: La riabilitazione, nonostante sul capo dell’imputato gravassero ancora pesantissimi capi d’accusa ed altri nuovi continuano ad arrivarne.
Che fare? Continuare con la richiesta alla CEDU? Certo che no! Perché rischiare una prevedibile figuraccia, magari con una sentenza di rigetto per immotivato ricorso, quando già un tribunale italiano ha provveduto a fargli ottenere ciò che voleva? Mica berlusconi è un uomo al quale sta a cuore la propria onorabilità! Mica berlusconi abbisogna di sapere la sua persona monda da qualsiasi accusa! Assolutamente no … Lui ci sguazza agevolmente nel letamaio della sua coscienza!
Ed allora cosa ha fatto l’infimo berlusconi?
Tramite i suoi legali ha presentato una richiesta alla CEDU di non pronunciarsi in merito alla sua causa, lasciando così tutti a bocca asciutta. Ma il “delinquente naturale” non può competere contro la volontà di chi sa interpretare le ragioni di cotanto suo disperato tentativo. Il “delinquente naturale” con l’ultima sua richiesta ha di fatto ammesso la sua colpa … Si è dichiarato meritevole dell’allontanamento dal Parlamento Italiano per indegnità sua personale.
Che figlio di buona donna! Puàh alle dichiarazioni della cosiddetta “Mara” Carfagna!

Aggiornamento delle ore 10:45
Il nostro dubbio è stato confermato:
La CEDU si è inchinata al volere del “delinquente naturale” ed ha deciso il non luogo a procedere.
Nulla da eccepire, quella è una delle adottabili soluzioni; ma come hanno fatto quei signori, una volta iniziata la disputa, a non tenere conto di cosa rappresentasse la loro decisione? Come possono mettere a tacere una causa di così ampio interesse politico e giuridico? L’interesse personale dell’uomo che ha richiesto quel giudizio avrebbe dovuto prontamente essere sostituito dal ben più grande interesse nazionale; c’era lo Stato italiano ad essere stato tirato in ballo!

Tre anni e più per decidere nulla. Lunga vita alla CEDU … Che razza di Cort … igiani!

 

la Redazione di IoNonMollo.it
27 novembre 2018 – ore 08:36

0


Questo articolo è Copyright © di IoNonMollo - Riproduzione vietata

Ti saremmo grati se tu decidessi di condividere questo tuo stato d'animo!.
Perchè non dire al mondo come ti senti?.
Condividi su ... o su .

Questa Manifestazione è libera: Tutti i lettori possono inviare la propria sensazione

Ti chiediamo di esprimere il tuo stato d'animo, derivante però non dalla capacità letteraria dell'autore, ma per i fatti o gli argomenti trattati.

In 0 hanno già risposto alla domanda: Come ti senti, dopo aver letto questo articolo?.

Barra colori delle percentuali
  • Arrabbiato
  • Triste
  • Contrariato
  • Preoccupato
  • Indifferente
  • Soddisfatto
  • D'Accordo
  • Divertito
  • Euforico




Lascia un commento

Nota: Siamo spiacenti, ma solo gli Utenti che effettuano il Login potranno pubblicare commenti; ecco perchè l'area di testo per te non è visibile.
Registrati ... Potrai subito partecipare!









logo-piccolo

La Direzione e la Redazione di questo Blog hanno deciso di bloccare l’accesso agli spioni americani.
BUUUUUUU... Abbasso Google ... Abbasso Google!  ... Abbasso Facebook. IoNonMollo se ne strafrega delle loro vendute statistiche!
Google e Facebook hanno invaso le pagine web con le loro miliardarie pubblicità, ad assoluto discapito della correttezza dei dati;
chi più pubblica i loro AdWords (annunci), più visibilità acquisisce, dunque non per l'eccellenza dei contenuti espressi.
E sono proprio gli ignari visitatori, TU, con i click effettuati, a determinare l'importanza del sito visitato.
Pensaci bene e sottraiti anche tu dall'essere considerato il 'mezzo' o lo 'strumento' dell'arricchimento di Google e Facebook.
Naviga i siti che non offrono spazi alla pubblicità, promuovi quelli liberi, escludendo invece quelli interessati ai compensi.


Tutti i Diritti Riservati © 2009-2019 - Divieto di Riproduzione, anche se parziale.