Sono le ore 06:21:46 ... Finora hai trascorso 0 secondo su questa pagina.
Grazie per il tempo che ci dedichi. Diventa uno dei nostri!.

Business nel Canale … Medici senza frontiere e CEI si offendono

Sapete perché mi incazzo anche oggi? Perché ho letto che Medici Senza Frontiere e CEI si sono incazzati. Hai capito? Si incazzano loro ... Loro che non debbono e non possono incazzarsi, quando ...
nave-ong-indignazione-per-business-migranti-falsi-profughi-libia

Sapete perché mi incazzo anche oggi?

Perché ho letto che Medici Senza Frontiere e CEI si sono incazzati. Hai capito? Si incazzano loro ... Loro che non debbono e non possono incazzarsi, quando qualcuno vuol fare luce su tutto il lavoro che svolgono le navi appartenenti alle varie ONG, presenti nel Canale di Sicilia, specialmente se da quel pressante lavoro si traggono dei benefici per le proprie attività e, di conseguenza, per la propria persona.

♣♣♣♣♣

La lettura di questo articolo richiede solo 5 minuti del tuo tempo ... Potrebbero valerne la pena!



Dopo che alcuni esponenti del M5S hanno richiesto chiarimenti nelle sedi appropriate e dopo che lo stesso Procuratore di Catania ha dichiarato di avere le registrazioni delle telefonate, avvenute tra scafisti in Libia ed alcuni operatori delle ONG , ho letto su ANSA le dichiarazioni che seguono:

Medici Senza Frontiere si dice “indignata per i cinici attacchi” e annuncia che “valuterà in quali sedi intervenire a tutela della propria azione, immagine e credibilità”. Interviene anche la Cei. “Fermo restando che queste accuse debbano trovare dei riscontri che finora non ci sono stati. Credo che queste accuse abbiano dietro una visione ipocrita e vergognosa di chi non vuole salvare in mare persone in fuga e di chi non vuole fare canali umanitari attraverso i quali le persone potrebbero arrivare in sicurezza, combattendo così ciò che va combattuto realmente: il traffico di esseri umani che finanzia il terrorismo”, ha detto il direttore di Migrantes (Cei), mons. Giancarlo Perego, a Tv2000

medici-senza-frontiere-presenti-con-loro-nave-businessBene, io sostengo invece che Medici Senza Frontiere debba innanzitutto valutare di saper e dover rispondere alle interrogazioni di qualsiasi rappresentante politico, anche se non del PD, senza minacciare querele. Si indignino contro il Procuratore che ha dettato quelle sue esternazioni, se realmente credono che la loro “immagine” sia stata rovinata. Col cazzo che lo faranno! Faranno invece intervenire qualche ministro compiacente, per far zittire il “loquace” dipendente. E spieghino, prima di intentar cause del menga, le ragioni per cui sono presenti addirittura con una loro nave, senza che in essa venga compiuto alcun intervento chirurgico o cura particolare, ma facendo semplicemente i trasportatori pagati, non di profughi che fuggono da guerre, ma di zozzi migranti (più propriamente detti “feccia” nei loro Paesi d’origine) che sbarcano in altre nazioni senza visto d’entrata e senza inviti. E, per di più, assistiti in tutto!

La CEI, espressasi a mezzo di un suo Monsignore, dovrebbe provare vergogna per le stupidaggini pronunciate, con le quali l’alto prelato neppure s’è avvicinato al merito delle delicate questioni.
E’ grottesco che quel monsignor Perego esprima così inconsistentemente ciò che in effetti ignora; non gli riesce nemmeno di  immaginare,  poiché la realtà è lontanissima da ciò che lui prova e sente dai suoi fioriti alloggi.
Il traffico di essere umani che finanzia il terrorismo … “. Esimio monsignore, il terrorismo al quale lei allude, è ben foraggiato invece proprio dalle ‘caritatevoli’ – che caritatevoli non sono, visto che vengono lautamente pagate – missioni in mare di quelle navi appartenenti alle varie ONG. L’Europa le paga. Ma a loro volta, per gli scafisti affiliati alle bande terroristiche libiche, le stesse ONG rappresentano  il mezzo ideale con il quale ridurre drasticamente il costo della traversata in mare. Ecco perché i trafficanti si mettono in contatto con le ONG; per informarle della presenza di loro bagnarole in mare. E’ verosimile che le imbarcazioni in partenza dalle coste libiche abbiano nei serbatoi soltanto qualche decina di litri di carburante, tanto, subito dopo la loro partenza, dai trafficanti parte anche la telefonata a qualche ONG per la richiesta di soccorso; richiesta che fa letteralmente scattare la rincorsa delle tante navi presenti al largo, col fine di accaparrarsi a bordo il maggior numero di presunti profughi. Più ‘passeggeri’ più rimborsi!
Con questo escamotage quei farabutti in Libia evitano anche di far giungere sulle nostre coste i loro scafisti, che pertanto non vengono più arrestati. E restituiscono subito anche le imbarcazioni. Affari d’oro per davvero!

Ma allora, invece di fare tavole rotonde segrete con capi tribù ed affini (leggasi del ministro Minniti), perché non ci si accorda con il governo libico, affinché le navi delle ONG possano arrivare direttamente nei loro porti e lì stabilire dei campi ove tutti i migranti vengano accolti e controllati? Chi di loro risulta in possesso dei requisiti e delle condizioni di profugo, imbarcato ed immediatamente trasferito in Europa.
E basta con questo buonismo che ci sta solo rovinando l’esistenza! Cosa ce ne facciamo ora di tutta questa gentaglia sparsa ovunque in Europa? Come possiamo offrire reali  opportunità ai veri bisognosi, se questi governi di merda aprono i confini a tutti, permettendo questa maledetta invasione?
Allora, monsignor Perego … Chi sta offrendo lauti guadagni ai ‘trafficanti di esseri umani’?

Che poi … Trafficanti di esseri umani sto’ cazzo! Sono semplicemente dei luridi profittatori, che con la loro attività di ‘trasporto’, lecita o illecita, possono permettersi di alzare i prezzi a seconda la richiesta di mercato. Proprio come le normali compagnie aeree! Monsignor Perego … Paghi di tasca sua un biglietto aereo ogni tanto e potrà rendersi conto che il costo non sarà mai uguale. E provi a partire d’urgenza un qualsiasi giorno, come fanno quei clandestini, acquistando il biglietto (sempre di tasca sua) all’ultimo momento: Il prezzo sarà triplicato!
Debbo supporre che monsignor Perego non riesca proprio a capire quale sia e dove stia il problema. Egli, però, riesce ugualmente a mangiare, quando discute di traffico di esseri umani e di terroristi. A colazione, pranzo e cena.
Gli giunga il nostro vibrante Vaffanculo, a colazione, pranzo e cena… Oooooooooohhhh!

Sai … Sono incazzatissimo anche per l’altro motivo.
Giorni addietro s’è saputo di un segretissimo incontro tra il nostro ministro Minniti ed una decina di capi tribù del Sud Libia. Tema dell’incontro era proprio la cosiddetta ‘porta aperta’ esistente al confine del Sud della Libia e che è divenuta la via di transito preferita,  per tutto il flusso dei migranti che vogliono arrivare ai porti libici. L’accordo è stato raggiunto con piena soddisfazione di tutte le parti intervenute.
S’è scritto e riscritto di quanto fosse stato importante il successo raggiunto dal nostro esimio ministro e s’è anche letto che purtroppo il conto da pagare a quei beduini è salato.
Ebbene… Ti sembra che il flusso proveniente dalla famosissima “Porta a Sud” della Libia sia nel frattempo diminuito?
Porca puttana … Dopo aver visto quanti ne arrivano ultimamente, a me sembra proprio di no … Anzi!
Sembra piuttosto che ci sia un incremento di sbarchi. Ma, allora? E’ valido o no l’accordo raggiunto con eclatante successo da Minniti, o i beduini hanno solo preso i soldi e se ne fottono degli accordi? Se invece l’accordo è saltato, che non mi vengano poi a presentare il conto per un bicchiere di vino che non ho bevuto!


Questo articolo è Copyright © di IoNonMollo.it - Riproduzione vietata      - Pubblicato 4 anni fa -



Business nel Canale … Medici senza frontiere e CEI si offendono:
ha ricevuto 3 commenti. La partecipazione di soli 3 utenti determina che c'è scarso interesse per l'argomento.

  • Ginevra   Ginevra
       Valori: 70 ....... Rango: Esordiente

    Renzi non ha problemi di visibilità. Lui ne ha fin troppa!
    Per esempio, anche l’ultimo arrivato (il negretto americano) sembra aver stretto il patto del diavolo con il “toscanino”. Forse mr. obama è venuto con la sua sciattosa moglie a verificare che il suo amichetto abbia sempre interesse a proseguire gli accordi presi. Non dimentichiamoci che il grande “obama degli incubi” è fortemente legato ai massoni americani, che hanno fomentato il mondo afro-musulmano, spingendo al massimo per la riuscita dell’esodo verso il vecchio continente.
    Solo che lo stupido renzi non si accorge che il suo amico neretto gli stringe la mano per tenerlo “legato”. L’Europa è una coalizione di popoli che ancora fa paura all’america dei potenti che muovono obama. La destabilizzazione dell’Europa era necessaria per non farla proseguire così galoppante come era all’inizio. Aver immesso nel territorio europeo quasi 70 milioni di altri individui, ci ha letteralmente sbilanciati, ci ha fatto traballare. Ed ancora non è finita. Obama è in giro come il diavolo in cerca delle sue anime; la sua presenza deve servire a rafforzare il patto di fuoco. E, per fare questo, si fa anche pagare. Quattrocentocinquantamilaeuro. Tanto è costata la visita e la chiacchierata del negretto a Milano. Magnifico presidente, pronto ad incassare somme strepitose all’estero, non certo in America.
    Sciacalli bramosi di affondare i loro denti e succhiare con avidità, fino a causare la morte.
    E gli europei che fanno? Fanno male, malissimo.
    I francesi hanno eletto Macron, un insignificante inetto, uno che non apporterà alcun beneficio. Gli italiani, prossimi al voto, faranno altrettanto, nominando i soliti tra questi politici delinquenti. Ci hanno messo alle corde e spingono ancora, renzi il malvagio in primis.




    • la Redazione   la Redazione
        

         In risposta a: Ginevra

      Ciao Ginevra,

      E’ proprio vero purtroppo; questi assegnati connazionali, per nostra sfortuna, sono la specie peggiore che potesse capitare all’Italia. Mi ero ripromesso di non voler offendere, ma questi farabutti sono davvero una merdaccia. Gli italiani sono una merdaccia. Non se ne trova uno che abbia la coscienza a posto e la testa salda sul collo, o che abbia la fermezza nel cuore e sani principi.
      Spero non ti riterrai offesa, se scrivo molto sinceramente ciò che penso; solitamente non sono volgare, ma da qualche anno ho dovuto fare esperienza in fretta.

      Solo ora mi è facile intuire come quel lurido verme di renzi riesca a riemergere nonostante il suo trascorso e come, prima di lui, ci sia riuscito quel vecchio padre di tutti i porci. Tutta colpa dell’italiano merdaccia, altrimenti non sarebbe possibile vedere ancora in auge siffatte squallide figure.

      Sembra, maledizione a tutti loro, che gli italiani siano tutti abbarbicati alla politica ed ai rispettivi politici. Sembra che tutta la merdaccia italiana riesca a percepire un qualche compenso dalle loro scelte politiche.

      Cavolo, non si spiega diversamente. Io e te, gentile Ginevra, siamo gli unici fessi a non aver capito come vivere meglio facendo i venduti e gli inginocchiati. E non mi dilungo su renzi (brava, ho notato che scrivi anche tu con l’iniziale minuscola). Avrai senz’altro letto dell’ultima figura da caprina fatta dalla sua “reginetta” Boschi, Eccola là … Nega! Fa anche la parte di chi è stata calunniata ed offesa! E sai perché è possibile tutto questo? Perché tutti loro – boschi, renzi, berlusconi, pd, fi … ed affini – sanno di poter vincere anche questa battaglia, perché non permetteranno che la verità venga fuori, perché il potere lo hanno loro, fino a quando quei 20 e più milioni di bastardi continueranno a sostenere il matto ed il porco.




      • Lavinia   Lavinia
           Valori: 0 ....... Rango: Visitatore

           In risposta a: la Redazione

        Capisco la rabbia che si prova con le delusioni, specialmente quando si fa tutto per gli altri, senza pianificare un proprio tornaconto. Si pensa soprattutto allo spreco del proprio tempo ed all’amara constatazione che in tutto l’universo siano davvero poche le persone che possono interloquire con noi.

        Però, dai… Vuoi mettere quanto sia eccitante accorgersi che, col passare del tempo, le cose cominciano ad assumere proprio gli aspetti che auspicavi all’inizio?

        Bisogna avere pazienza. Dobbiamo essere capaci di saper mantenere sempre il buon dialogo. Almeno apparentemente! Lo so, sto scrivendo di ambiguità e la cosa non è simpatica. Ma l’ambiguità alla quale rifuggo io talvolta, è del tipo buono. Come il colesterolo, quello buono, appunto!

        La cosa importante è non perdere mai la calma, specialmente per quello che riceviamo di sbagliato, direttamente o indirettamente che sia stato; dobbiamo essere capaci di riflettere e saper discutere, senza la necessità di offendere, se non con perfide sottigliezze. Ed eccomi ancora pronta a ricorrere a qualcosa di bruttino. Se riusciamo quindi a riflettere ed a far riflettere, stiamo già operando un confronto, che certamente ci vedrà vincitori, visto che comunque sconfitti già lo eravamo.

        La classe politica ha bisogno di avere attorno a sé degli adulatori scalmanati che esaltino il suo ego. Ne ha bisogno finanche Berlusconi, nonostante lui sia conscio della enorme potenza economica di cui dispone e della impunità reale di cui ha sempre goduto. Berlusconi è uno di quegli esempi, in cui vedi un uomo che avrebbe potuto essere un re ed invece è tornato ad essere il ciabattino che era, ma non per propria scelta, ma semplicemente per un ego troppo alto e perciò incapace di discutere, di vincere, se non barando.

        Finchè in politica scenderanno dei pezzi da novanta, capaci di ingigantire solo sé stessi, dalle azioni della politica il popolo, se ne convinca, non riceverà che lenticchie e neppure di buona qualità. Vedasi renzi e le ‘ madonnine ‘ boschi e madia. Una per essere figlia di banca (non di banchiere), l’altra per aver avuto come fidanzato il figlio di un presidente della repubblica. Tutto rigorosamente a sinistra, ovviamente!

        Ed è proprio dal partito di sinistra, quello dei lavoratori, che bisogna guardarsi.
        Oggi, quella massa di “brava gente” non rappresenta più i contadini con le scarpe grosse e le menti fini; in quella massa ci sono per lo più mezzi lestofanti, o addirittura tre quarti o totali lestofanti, stanchi di aver lavorato troppo (dicono). Oggi gli zoticoni comunisti di una volta hanno tutti la macchina in garage ed una casa che le cooperative rosse o tante banche di sinistra hanno loro fatto comprare con un mucchio di agevolazioni. Oggi gli ex zoticoni sono tutte persone già stanche, con una “voglia de lavora’ saltame addosso” che non ti dico. Loro con la cattiva politica ci sguazzano e ci vanno a cena, così il giorno dopo possono anche giustificare politicamente la loro assenza dal lavoro.
        L’importante, come scrivevo prima, è che loro col politico di turno possano parlarci, dialogarci e sentire ciò che riferisce. Per tutti gli altri non zotici e buzzurri, quello che lui dirà sarà pur sempre una valida argomentazione. D’altronde, che altro si potrebbe profferire per contraddirlo, se tu, non buzzurro, la politica non la mastichi neppure a colazione?





Lascia un commento

Nota: Siamo spiacenti, ma solo gli Utenti che hanno effettuato il Login potranno pubblicare commenti; ecco perché l'area di testo per te non è visibile.
Non sei registrato? Allora fallo ... Registrati ... Potrai subito partecipare!