- In questo periodo la moderazione è affidata ad: Alessandro, da Albenga (SV)

Sono le ore 02:56:15 ... Sempre che l'orario del tuo computer sia ben sincronizzato!
Finora hai trascorso 0 secondo su questa pagina. Grazie per il tempo che ci dedichi. Diventa uno dei nostri!.

Che accidenti la colga!

...

♣♣♣♣♣

La lettura di questo articolo richiede solo < 1 minuto del tuo tempo ... Potrebbe valerne la pena!


Mostra il resto ...

Che accidenti la colga!:
ha ricevuto 19 commenti. La partecipazione di 11 utenti suscita discreto interesse per l'argomento.

  • Sergio   Sergio
       Radiato dal Blog

    Buona sera.
    Caro Maurizio, tu sei un uomo molto fortunato perchè sei disgustato, disturbato, schifato ed avvilito dall’orribile rossa così quanto io lo sono per i vari Bondi Cicchitto Lupi Verdini Ghedini Bossi (padre e trota) Calderoli Borghezio….ecc. ecc. ecc….pensa un pò che inferno è la mia vita; non c’è trasmissione “monda” di queste schifezze. Oggi mi sono fatto male, molto male, all’adduttore della gamba destra e non potrò giocare a tennis per 30 giorni….cosa mi rimane nella vita ?
    Buona notte (speriamo almeno di dormire) Sergio

    0



    • Giuseppe (Dir.)   Giuseppe (Dir.)
        

         In risposta a: Sergio

      Sergio, Sergio! Che mi combini?
      Lo sai che non abbiamo più l’età per fare certe acrobazie, specialmente in spaccate o scivolate, figurarsi a fare torsioni!
      Scherzi a parte, ti auguro che trattasi di cosa di poco conto e con qualche crema antinfiammatoria ed un buon massaggio, tutto torni come prima.
      Cerca di prestare più attenzione alle tue disponibilità motorie, invece di cercare di voler battere l’antagonista più giovane.
      Un abbraccio.
      Giuseppe

      0



  • Fausto   Fausto
       Valori: 635 ....... Rango: User

    Buon pomeriggio.
    Devo convenire anche con Sergio, al quale faccio gli auguri di una pronta guarigione, che, oltre alla disgustosa Brambilla, che col suo avvento in politica ha ulteriormente abbassato l’indice della moralità in Parlameento, il PdL in gran parte, o almeno quelli più visibili o che si mettono più in mostra del PdL, sono una manica di fetenti, a cominciare dal loro capo.
    Ma cosa combina a tutti loro il gran “buffone di corte che siede anche sul trono”? Da quando è arrivato costui, la poca onorabilità che era rimasta, dopo Tangentopoli, è andata man mano diminuindo, fino ad annullarsi del tutto. Ha combinato il Parlamento alla stessa stregua delle sue Televisioni e di quelle trasmissioni RAI a lui vicine (puttxxx, froxxx, porxx dive, porxx attori, delinquenti, venduti, cosce e cxxi fuori e la solita silhouette di donna che ci fà la figura di mexxx). Ma se gli domandate, o domandate a qualche esperto di Sondaggi e di Marketing, vi risponderanno a coro che lui, il nano, non ha fatto altro che dare al popolo ciò che il popolo chiedeva: Zozzerie!
    Noi siamo un popolo di ZOZZONI, almeno ascoltando i predetti opinionisti.
    Però, credetemi, nonostante tutte le premesse possibili, resta sempre e comunque amaro, il vedere-scoprire-constatare-appurare che bassezza di comportamento viene adottato in Parlamento, a tutti i livelli, perchè se persone di qualche austero livello, si fossero realmente sentite offese di “convivere” con dei mafiosi-camorristi-corruttori-corotti, avrebbero ben fatto a non entrare più in quelle Camere, non fosse altro per protesta vera, per protesta sentita, per onore proprio.
    Non s’è mai visto che qualcuno di loro si sia volutamente astenuto dal presentarsi sul “posto di lavoro”, rinunciando finanche al pagamento per le ore o i giorni d’assenza.
    E’ stato già scritto su questo nostro Blog, ma pensateci davvero un pò: se tutti i parlamentari dell’opposizione, per protesta, si astenessero dal presentarsi nelle rispettive Camere, finchè questo maledetto Governo vorrà restare a governare, e rimanessero invece fuori palazzo Montecitorio, palazzo Madama e davanti al Quirinale, cosa succederebbe?
    Vi posso garantire che io sarei lì, con loro!

    0



    • la Redazione   la Redazione
        

         In risposta a: Fausto

      Mi dispiace Fausto, ma, pur condividendo la tua enfasi, sono costretto ad intervenire, poichè sul Blog non sono ammesse dirette parole che potrebbero irritare il lettore.
      Ti prego di utilizzare espressioni diverse o, come ormai hanno imparato tutti gli amici, ad autocensurarti apponendo, come ho fatto io in tua vece, delle xxx tali da rendere intuibile a chi vuol comprendere, ma non totalmente visibile ai giovani lettori.
      Non facciamo che ci scandalizziamo degli altrui comportamenti poco ortodossi ed infine siamo i primi a concorrere alla diseducazione dei giovani. Chiedo scusa!
      Giacinto

      0



      • 11°
        Fausto   Fausto
           Valori: 635 ....... Rango: User

           In risposta a: la Redazione

        Buon giorno Giacinto.
        Hai fatto bene, chiedo scusa a tutti (ad eccezione delle persone che innescano sempre la mia rabbia) e prometto di non lasciarmi più andare con il lessico.
        Noi le parolacce dobbiamo reprimerle, loro invece a parolacce campano. L’ambiente in cui vegetano, mi sembra più da casa chiusa che non da Camere del Parlamento.

        0



  • Piero   Piero
       Valori: 690 ....... Rango: User

    Salute a tutti voi.
    Caro Fausto, non ci sei mica andato cauto!
    Un pò di “sana e colorita” espressione a volte non guasta. Rende più schietto ed immediato il concetto.
    Sarebbe auspicabile che i nostri parlamentari d’opposizione fossero talmente irreprensibili, da ritenere un obbligo l’astensione dalla loro carica ed il rifiuto all’emolumento. Non s’è mai visto, ed ahinoi, mai si vedrà.
    La “disonorata” (così l’avrebbero chiamata in Sicilia) che mostra sempre le sue cosce ed è per questo che piace ai zozzi vecchietti, il pudore di donna l’ha perso già da quando i suoi genitori sono andati a dichiararne la nascita in comune. “Il sesso“? è stato loro chiesto dall’impiegato comunale. I poverini si sono guardati in faccia ed hanno risposto “Non lo sappiamo signur, scriva pure….. Cavalla”!

    0



  • Manuela   Manuela
       Valori: 1775 ....... Rango: Frequent User

    Buona sera.
    A volte mi rendo conto che il male delle donne sono le stesse donne.
    S’è fatto tanto per giungere a traguardi di tutto rispetto, che tutto il rispetto meritano le donne che hanno lottato, ma non a gambe aperte.
    Speravo che l’emblema della veloce carriera delle donne o l’ascesa ai vertici di qualsiasi posizione di direzione, non fosse più rappresentato dalle lenzuole di una camera da letto.
    Sò che sono tante le donne che non meritano questo mio commento (ad esempio per tutte, le prime due che mi vengono in mente: Emma Marcegaglia, Concita De Gregorio).
    Fra tante oche, ce ne sono davvero troppe, Maurizio ha scelto, non a caso, quella più giuliva. Nulla ha da trasmettere, nulla ha da condividere. Usa il suo corpo (avete visto i suoi capelli, vero?) come una meretrice in cerca di compagni paganti. E’ lo schifo della rappresentazione femminile, al quale può esultare solo il maiale che l’ha voluta lì.
    Io mi sento offesa!

    0



    • Giuseppe (Dir.)   Giuseppe (Dir.)
        

         In risposta a: Manuela

      Buona sera Manuela, non rammaricarti più; la ‘signora’ in questione non è degna di ricevere finanche il tuo sdegno.
      Quello che mi dispiace davvero, è sapere come le giovani donne guardino a lei. L’unica comunicazione che ad esse arriva, è la spudoratezza da lei impressa ad ogni parola, purchè la ‘disonorata’ (così l’ha definita Piero, ottenendo il mio pieno consenso) porti a casa un po’ di visibilità.
      Era nulla la signorina… Rimarrà nulla da vecchia e stantia rincitrullita. Tale infatti mi appare quando non riesce a dialogare, ripetendo all’infinito solo l’ultima parola, poi deve ripetere tutto d’accapo, segno che la poesiola l’ha imparata a memoria, senza concetto, senza comprensione, senza emozione.
      Copriti svergognata ministro e levati quel colore da testa matta, la tua vergogna l’addossi a noi, che risentiamo delle tue inique azioni e subdole passioni.

      0



      • 14°
        Manuela   Manuela
           Valori: 1775 ....... Rango: Frequent User

           In risposta a: Giuseppe (Dir.)

        Grazie anche a te Giuseppe, sei gentile e premuroso ed io mi lascio “cullare” dal tuo senso protettivo.
        Manuela

        0



  • Sergio   Sergio
       Radiato dal Blog

    Buona sera.
    Cara Manuela, mi viene spontaneo rafforzare l’invito di Giuseppe, non rammaricarti più e vivi il tuo stato di donna nella piena consapevolezza che non sarà un pugno di veline sciocche frivole e seminude ad inficiare e insozzare l’immagine più che positiva conquistata dalle donne con molti sacrifici, lavoro, dedizione, serietà e competenze. La “paperella” che ripete la poesiola a memoria, pur con tutta la sua insipienza, non riuscirà in cotanta infame impresa. Una volta sparito il nano, anche le veline desnude torneranno all’unica attività che possono svolgere….. sgambettare.
    Buona notte Sergio

    0



    • 13°
      Manuela   Manuela
         Valori: 1775 ....... Rango: Frequent User

         In risposta a: Sergio

      Grazie Sergio per la tua comprensione.
      Una ragazza come me (ormai donna a dire il vero) non riesce a tollerare che sue simili, abbiano in testa solo la voglia di “apparire”. Per giunta quelle donne lo fanno anche tradendo lo spirito che dovrebbe unirci, che è quello del confronto serio, senza atti di spregiudicatezza, ma mantenendo integro il sentimento al femminile.
      Ho letto che ti sei fatto male, mi dispiace. Riguardati!
      Ciao, Manuela.

      0



  • Giuseppe   Giuseppe
       Valori: 430 ....... Rango: User

    Buon giorno a tutti.
    Sono Giuseppe, ovviamente non il “nostro grande Giuseppe”. Scrivo da Sassari.
    Mi sono iscritto per la semplice voglia di partecipazione. E’ stato per caso che, seguendo una ricerca con Google di tutt’altra natura, un paio di settimane fa, mi sono ritrovato su questo Blog. Destino?
    Dopo l’iscrizione mi sono reso conto che essermi registrato con il mio nome è stato uno sbaglio, pertanto chiedo a chi di dovere, se è possibile cambiarlo con qualcosa di simile, che ne sò, tipo Beppe. Grazie.
    La “svuotata” Brambilla non è poi la peggiore delle “signore” allocate a destra. La lista diventa lunga se cominciamo a narrare il loro aspetto deficitario.
    Prima fra tutte la “maschiaccia” Saltamartini. Attenti ai suoi colpi bassi ed agli sganassoni!
    Segue la Meloni “occhisgranati” alla quale Bersani si è ispirato avvolgendo in su le maniche.
    Poi la Gelmini “asinara” ma non per citare la nostra bella isola di Sardegna.
    In fila troviamo la “avvizzita” Prestigiacomo. Pare mantenersi immacolata con quell’aria stanca e depressa.
    La Carfagna è già stata “revisionata”. (Io mi chiedo come faccia ad apparire in pubblico senza vergognarsi).
    E per finire la Santanchè, micidiali il suo labbro finto superiore oltre alla parlata snaturata.
    Ovviamente ce ne sono altre e tutte con un comun denominatore: Blaterare su tutti e su tutto, senza mai stancarsi. Secondo me il Silvio le paga a parole, ecco perchè coprono le voci degli interlocutori.
    Ma a sinistra, care signore e cari signori miei. A sinistra c’è il mal di stomaco.
    Rosa Russo Iervolino – Livia Turco – Rosy Bindi – l’indimenticabile Nilde Iotti.
    Per l’amor di Dio, tutte donne eccezionali, ma se discutiamo dell’aspetto, direi proprio che è meglio chiudere un occhio.
    Anzi, no, meglio due!
    Beppe (Giuseppe)

    0



    • 10°
      la Redazione   la Redazione
        

         In risposta a: Giuseppe

      Benvenuto Giuseppe (Beppe).
      Ti è stata inviata una e-mail con i nuovi dati di login.
      Da questo momento il tuo nome User sarà “Beppe” come da te stesso indicato.
      Grazie per aver optato per questa soluzione; è giusto che sia solo “il capo” a rimanere col suo nome (Giuseppe), per non incorrere in fraintendimenti.
      Giacinto

      0



  • 12°
    Ottavio   Ottavio
       Valori: 485 ....... Rango: User

    Buon giorno, sono Ottavio e porgo il mio saluto a tutti gli amici del Blog.
    Mi spiace contraddire, ma chiunque non sappia intuire le reali capacità delle signore chiamate “in ballo” commette un grave errore.
    Un fatto è disquisire sul comportamento ed il modo di apparire di ognuna di loro, l’altro fatto è riconoscere la preparazione di ciascuna, a destra come a sinistra.
    Non venite a dirmi che tutte le ragazze sarebbero capaci di far fronte ad una discussione in Parlamento, perchè non è così semplice. Io riesco ad apprezzare anche le diavolerie alle quali qualcuna di loro ricorre, perchè non dimentico il ruolo che ricopre. Entrare a far parte del “circolo vizioso” e rimanere a galla senza esserne sopraffatti, già di per sè rappresenta un punto di merito.
    L’apparenza fisica o il modo di intercalare, fanno parte della propria struttura “genetica”.
    Che dire del “gobbo” Andreotti o dello “schizofrenico” Cossiga?
    Ambigui e sleali certo, ma tremendamente politici navigati.

    0



    • 15°
      Manuela   Manuela
         Valori: 1775 ....... Rango: Frequent User

         In risposta a: Ottavio

      Buon giorno a te Ottavio e benvenuto.
      Non vorrei aver travisato il significato del tuo intervento, ma da quello che descrivi, tu stai elogiando solo la capacità di sfacciataggine di qualcuna di loro. Per altre (le più avanti con gli anni) ormai è solo questione di abitudine allo scontro, la qual cosa non le esonera certo dall’essere considerate al pari delle prime.
      Quante donne, mentalmente e culturalmente preparate come la Brambilla, pensi ci siano in Italia? Tu forse risponderai con un numero. Io invece sono pronta ad asserire che la maggior parte di noi donne è senza alcun dubbio superiore a lei per le capacità prima citate. Ma non tutte noi siamo disposte ad abbassarci al suo livello. E questa è la vera differenza.
      Manuela

      0



    • 17°
      la Redazione   la Redazione
        

         In risposta a: Ottavio

      Ben arrivato Ottavio, da tutti noi l’auspicio di un ottimo scambio d’opinioni.

      0



  • 16°
    Elena   Elena
       Valori: 2905 ....... Rango: Veterano

    Buon giorno.
    Corro volentieri in aiuto a Manuela, anche se sono io adesso a rischiare dal posto di lavoro.
    Cara Manuela, hai perfettamente ragione e solo chi è maschilista nell’anima non si rende conto di quanto sia avvilente, per noi donne, essere paragonate e messe alla stregua di oggetti da visionare-utilizzare-buttare.
    Chi di noi donne accetta determinati compromessi, che coinvolgono la propria moralità, vuol dire che è senza morale, vuol dire che può fare altro mestiero, certamente lontano dall’essere ministro!
    Ciao, scappo.
    Ah, dimenticavo, un saluto ai nuovi arrivati.

    0



  • 18°
    Marco   Marco
       Valori: 1430 ....... Rango: Frequent User

    Buon giorno.
    Non c’è che dire.
    La signora Brambilla avrà qualche fan in Italia? Me lo chiedo poichè, fra tutti coloro con cui normalmente dialogo, non ne ho trovato uno che dica qualcosa di positivo sul suo conto.
    Fra l’altro, quando definisco ” fra tutti”, intendo dire anche a conoscenti di destra.
    A proposito: Quando uno dice di sapere chi è di destra, cosa deve fare? Non credo debbano essere denunciati, come si dovrebbe fare quando si viene a sapere che qualcuno è mafioso? O si?
    Ah ah ah, che dilemma sociale!

    0



  • 19°
    Rita   Rita
       Valori: 2035 ....... Rango: Veterano

    Buona domenica.
    Ogni volta che azioni di donne simili alla signora Brambilla vengono portate in risalto, devo necessariamente reagire, contrastare e far sapere che mi sento mortificata ed offesa. Quella donna agisce e si muove solo per far piacere e tornaconto a colui che l’ha “ripagata” e, siccome è a conoscenza di come è stata valutata dalle italiane, avendo lei una gran faccia tosta, assume sempre di più l’atteggiamento tipico di chi se ne infischia delle opinioni altrui ed anzi, fà di tutto per oltraggiare il senso civico comune.
    Se qualcuno le fà presente che da ministro è davvero sconcio permettersi di mostrare le cosce, lei fà spallucce e divarica, poi si diverte ad osservarsi nei piccoli monitors di studio, migliorando la visione, poichè sà che il suo capo, se la stà guardando, si diverte, eccitandosi. Ingraziarsi il suo benefattore è l’unico suo scopo, della volgarità ne è l’anima, della spudoratezza la giusta rappresentazione, della frivolezza l’emblema.

    0



Lascia un commento

Nota: Siamo spiacenti, ma solo gli Utenti che hanno effettuato il Login potranno pubblicare commenti; ecco perché l'area di testo per te non è visibile.
Non sei registrato? Allora fallo ... Registrati ... Potrai subito partecipare!




Tutti i Diritti Riservati © 2009-2020 - Divieto di Riproduzione, anche se parziale.