Sono le ore 17:28:45 ... Finora hai trascorso 0 secondo su questa pagina.
Grazie per il tempo che ci dedichi. Diventa uno dei nostri!.

Da ilGiornale altra merdaccia, direttamente per il nano

...

♣♣♣♣♣

La lettura di questo articolo richiede solo 2 minuti del tuo tempo ... Potrebbero valerne la pena!



Quando tutti sparano, non si capisce bene chi viene colpito.

Così può accadere che Paolo Bracalini, con l'intento di accusare gli antagonisti, scriva grandi verità contro il delinquente: "... con il crescere delle apparizioni di Berlusconi in tv ... rischio concreto ... pur da incandidabile, possa vincere le elezioni."

 

ilgiornale-berlusconi-altra-merda

 

Anzitutto il Bracalini ci ricorda il brutto ventennio "fascista" appena trascorso, quando tutte le forze in campo furono costrette ad unirsi, per fermare la rovinosa possanza mafiosa del caimano. Fu una lotta da partigiani responsabili, contro un devastatore della Repubblica.
Ora, il malefico nano ci ritenta ed ovviamente, come lo stesso Bracalini splendidamente ci ricorda, intensifica la sua presenza in tv e, se necessario, chiede di partecipare anche a battesimi, comunioni, nozze e funerali ... Di chiunque... Purché ci siano telecamere e fotografi!
C'è poi il formidabile richiamo al rischio concreto che potremmo correre. E già, perché avere il caimano a manovrare il governo sarebbe sì un grosso rischio e noi saremmo davvero stupidi a correrlo. Per cosa poi? Per chi?
Ma Bracalini supera sé stesso, quando trascrive la fatidica parolina "incandidabile. Sì, Bracalini ... E' proprio una grandissima verità quella che hai scritto. Il vostro insulso è incandidabile, poiché delinquente!

Sarebbe opportuno, per chiunque abbia un briciolo di dignità, di ricordarselo, specialmente quando dovrà decidere per chi votare: Berlusconi è incandidabile, poiché delinquente.
Allontanati da lui il prima possibile, prima che tu ne resti contaminato.


Questo articolo è Copyright © di IoNonMollo.it - Riproduzione vietata      - Pubblicato 3 anni fa -




Lascia un commento

Nota: Siamo spiacenti, ma solo gli Utenti che hanno effettuato il Login potranno pubblicare commenti; ecco perché l'area di testo per te non è visibile.
Non sei registrato? Allora fallo ... Registrati ... Potrai subito partecipare!