- In questo periodo la moderazione è affidata a: Gaetano, da Zelo Buon Persico (LO)

Sono le ore 14:33:52 ... Sempre che l'orario del tuo computer sia ben sincronizzato!
Finora hai trascorso 0 secondo su questa pagina. Grazie per il tempo che ci dedichi. Diventa uno dei nostri!.

Ed è subito indagine!

Non poteva essere diversamente! Sapevamo che la vicenda non era conclusa; avevamo ed abbiamo tanto rispetto per la magistratura, da poter prevedere da tempo che, appena possibile, si sarebbero avventati contro colui che ...
Ed è subito indagine

Non poteva essere diversamente!
Sapevamo che la vicenda non era conclusa; avevamo ed abbiamo tanto rispetto per la magistratura, da poter prevedere da tempo che, appena possibile, si sarebbero avventati contro colui che gode nel soddistare i desideri della sua mente depravata, senza soffermarsi a chiedersi quanti anni ha il suo desiderio, forse, o forse consapevole dell'età e proprio per questo interessatissimo ad ospitare.
L'abbiamo conosciuta col nome di Ruby (in realtà, quello vero è Karima El Mahroug), continueremo a chiamarla Ruby.

♣♣♣♣♣

La lettura di questo articolo richiede solo 3 minuti del tuo tempo ... Potrebbero valerne la pena!


Mostra il resto ...


Ed è subito indagine!:
ha ricevuto 51 commenti. La partecipazione di 31 utenti rende l'argomento scottante

  • Avatar   Egidio
       Rango: Ospite

    In manicomio dovrebbero mandarlo, altro che carcere o altari.
    Ha dimostrato di essere uno schifoso bugiardo, degno di andare a prendere per il culo i suoi e tutta la sua degna generazione. Ha pure giurato e stragiurato sui figli e sui nipoti. Che bestia d’uomo!

    0



  • Avatar   Veleno
       Rango: Ospite

    Come si fà a parlare di politica, quando fatti simili a questo prendono il sopravvento. Quasi viene il dubbio e pensare che certe notizie sono rese pubbliche, per far oltrepassare la rabbia per ciò che s’è verificato appena ieri.
    Invece non bisogna dimenticare che il caimano ci ha tirato un altro bel contropelo e stavolta con l’aiuto dei costituzionalisti.
    Nessuno dei suoi processi arriverà a conclusione, anche se dovessero portarlo di forza davanti ad un giudice, ecco perchè lui poteva dichiarare che qualsiasi esito si fosse verificato per il “lodo” Alfano, il suo governo avrebbe tirato diritto.
    Quello è come un treno lanciato a tutta velocità, per fermarlo lo devi far deragliare. Quello è come un toro sempre infuriato, per fermarlo lo devi abbattere con un colpo di spada diritto al cuore.

    0



  • Elena   Elena
       Valori: 2905 ....... Rango: Veterano

    Ma come sono felice! Ma come sono felice!
    Ciao di nuovo a tutti.
    Questa “buona” notizia rallegra la giornata. Almeno si cerca di pareggiare una partita che il massacratore vorrebbe sempre vincere. E no, caro deviato mentale! Il Buon Dio non dimentica di livellare le cose e di rimetterle equamente in gioco, visto che tu vuoi giocare; ed il gioco duro comprende che anche a te è negato ridere, così come non fanno ridere per niente noi le tue sporche “malefatte” personali e politiche.
    Per il momento mi sento ripagata. Domani spero di sentire che non esisti più.

    0



  • Fausto   Fausto
       Valori: 635 ....... Rango: User

    Buona sera.
    C’è di più. Oggi ho sentito un tg alla radio e, fra le altre notizie, assumeva un ruolo prevalente quella che riportava la confisca, da parte delle autorità giudiziarie, di un personal computer della Ruby, nel quale sono state rinvenute delle foto compromettenti di Ruby che partecipava agli “innocenti” festini tenuti nella villa del caimano.
    Certo il merdxxx mezzo uomo queste prove non se le aspettava. Adesso magari dirà che sono delle montature effettuate ad arte da infiltrati della sinistra o da qualcuno che lavora per i giudici mafiosi.
    Schifoso di un falso tacco, magari sei anche finocchio e non vuoi ammetterlo, ecco perchè fai finta di essere tanto attratto dalla giovane carne. Sei meccanizzato ed i tuoi attributi a comando, ma se qualche volta dimentichi di cambiare le batterie scariche, il trucco sarà svelato ed allora ne faremo di risate su quella faccia di mexxx che ti ritrovi.

    0



  • Sergio   Sergio
       Radiato dal Blog

    Buona sera.
    Leggendo l’articolo della redazione, con la quale sono perfettamente in sintonia, mi viene spontaneo un pensiero….ma gli elettori che votano la destra non hanno proprio nessun altro per farsi rappresentare ? Tutti i bempensanti, cattolici osservanti, moralisti, conservatori dai buoni propositi e pìe intenzioni debbono affidarsi ad un puttaniere amorale traditore (della moglie) impudico ed amico dei peggiori banditi come il nano di Arcore ? Perchè, mi chiedo, sono disposti a questa nefandezza ? Perchè concedono a questo porcellone tanto consenso e sottomissione ? Per me è un mistero.
    Buona notte
    Sergio

    0



  • Avatar   Veleno
       Rango: Ospite

    Anche per me è un mistero, anche per me!

    0



  • Marco   Marco
       Valori: 1380 ....... Rango: Frequent User

    Salve a tutti.
    La foto dell’articolo che ritrae la marocchina in evidente atteggiamento lavorativo, non lascia dubbi sulla qualità di vita che ella conduce. Mi chiedo come mai non sia stato inquisito anche il proprietario del locale notturno, lui l’età della ragazza deve averla conosciuta necessariamente. Vedremo in seguito cosa avverrà.
    Quello di cui vorrei discutere sono invece le dichiarazioni schifose dei difensori legali del porco maiale (porco maiale, perchè comunque sia, per suo piacere visivo o per suo piacere carnale, sempre minorenne risultava l’interprete femminile delle sue lascive attenzioni).
    Anzitutto vanno sbandierando che la sede opportuna non è Milano ma Monza, visto che Arcore è sotto quella giurisdizione. Non si curano del perchè ci sia in corso un’accusa così grave, ma asseriscono che il loro difeso MAI ha avuto rapporti sessuali con la minorenne Ruby. Nelle loro affermazioni si manifesta il grande SCOOP della giornata, perchè questo lo possono asserire solo in un caso e cioè: sono LORO i veri amanti del premier e quindi ad ogni festino sono sempre presenti, proprio perchè partecipano all’organizzazione, pronti a giurare che la notte, il loro amante l’ha trascorsa con loro.
    Gli stessi legali, se hanno qualche perplessità di sede, chissà se intuiscono che l’altra accusa è per concussione, perpetrata con funzionari della Questura di MILANO; e la questura di Milano E’ nel territorio di Milano, pertanto il tribunale di Milano è territorialmente pertinente o no?
    Ma in tutti i casi, volontà di variazione degli effettivi eventi c’è stata da parte del porco maiale, visto che una sua amica e da lui là inviata(la Minetti) si è presentata per l’affido della ragazza, determinando anch’ella la chiusura del cerchio amico e protettivo(perchè?) attorno alla provocante attricetta notturna.

    0



  • Avatar   Walter
       Rango: Ospite

    C’è da scommettere che anche questa storia finirà in una bolla di sapone.
    Troppo forte è lo schieramento legale e mediatico di Berlusconi. Egli ha già dichiarato di aver speso finora, per le difese legali, ben 300 MILIONI di euro. Vi rendete conto? Trecento milioni sono una somma assurda per chiunque. E lui se ne vanta!
    Certo è che, nei giorni previsti per il suo ascolto (21-22-23 gennaio), egli “dovrà” recarsi da qualche parte lontana per chissà quale assurda e strana conferenza, nata all’ultimo momento, così si prenderà ancora gioco di quei poveri magistrati che gli stanno addosso da sempre. Il nano è invincibile ed a renderlo così, sono stati gli italiani che gli hanno anche permesso di arricchirsi a più non posso.
    Speriamo che in Italia succeda come in Tunisia e chi s’è visto s’è visto, ma almeno potremo togliergli tutto ciò che ha defraudato alle famiglie in tasse, malaffare, malasanità e servizi.

    0



  • Marina   Marina
       Valori: 760 ....... Rango: User

    Buona domenica a tutti e ben trovati, il mio nome è Marina, 38 anni.
    Ho la netta sensazione che questo Blog funzioni come si deve, per cui è un vero piacere partecipare.
    La discussione aperta da questo articolo è senza dubbio di attualità, anche se l’attualità, visto chi è l’attore principale, ha costantemente solo quel personaggio sotto i riflettori della politica, degli affari, del malaffare e della morale.
    E’ quasi normale supporre che Berlusconi, o meglio, che i suoi legali faranno sembrare tutto l’accaduto come qualcosa che ruota attorno al loro datore di lavoro, ma preparato da costui a beneficio degli altri amici suoi ospiti, certamente non perchè lui stesso se ne possa compiacere col corpo.
    Chiunque può intuire che le ragazze intervenute appartengono ad una determinata classe sociale, quella per intenderci che per soldi partecipano e che per soldi dichiarano ciò che il pagante preferisce. Anche la Ruby non potrà sottrarsi a questa regola dell’ambiente, a meno che gli investigatori non riescano ad intimorirla più di quanto già facciano i gorilla del “principe”, riuscendo a farle “spifferare” quello che sà.
    Come al solito, sembra tutto molto chiaro, ma per il momento da rinviare. Mai accade, che una cosa venga portata a fine così repentinamente come essa nasce.

    0



  • 10°
    Sergio   Sergio
       Radiato dal Blog

    Buona sera a tutti ed un caloroso saluto alla nuova arrivata Marina.
    Sergio

    0



  • 11°
    Avatar   Beatrice
       Rango: Ospite

    Lasciamolo a casa quell’ipocrita, non abbiamo bisogno della sua compassione, tantomeno della sua spavalderia e della sua presa in giro.

    0



  • 12°
    Avatar   Augusto
       Rango: Ospite

    Abbiamo fatto tanto e con tanti sacrifici per arrivare ad ottenere stima e rispetto dal mondo intero, non meritiamo di finire così. Siamo ora diventati la parte ridicola del mondo civile.
    Grazie Berlusconi per aver guastato l’Italia.

    0



  • 13°
    Avatar   Tonino
       Rango: Ospite

    Bisognerebbe capire perchè tutti i componenti del governo attuale, sono convinti di avere in Silvio Berlusconi la persona più idonea a rappresentare l’Italia. Ciò significa che quei signori sono totalmente dalla parte sbagliata, compreso il più significativo esempio, manifestato dal ministro della giustizia che giudica male il corpo della giustizia ed i suoi magistrati. Che forza di incoerenza, pur di salvare il suo caimano. Questi devono essere mandati in esilio, fuori dall’Italia e senza più onorificenze e ricompense di alcun genere.

    0



  • 14°
    Avatar   Alfredo
       Rango: Ospite

    Tutta invidia di chi vede il diavolo nel nostro premier. Alla fine tutti dovranno ravvedersi che anche queste ultime prove sono semplicemente la montatura di accuse, alle quali si affida una’opposizione che non è mai riuscita ad arrivare a colpire il grande Berlusconi.
    Ruby è stata una ragazza bisognosa alla quale il Presidente Berlusconi ha volentieri teso una mano ed un aiuto. L’avrei fatto anch’io. Che colpa ne avrei avuto se quella ragazza è anche bella ed è stata per questo anche ospite mia?

    0



  • 15°
    Claudio   Claudio
       Valori: 2555 ....... Rango: Veterano

    Buon giorno.
    Fatemi una cortesia. Cercate di non scrivere più di questi fatti. Non dovete neanche più cercare di scaricare i nervi tesi che vi incitano ad intervenire con veemenza letterale.
    Manteniamo questo nostro stato di profonda frustrazione ma anche di assoluta condanna verso questo sistema. Facciamolo per farlo esplodere tutti insieme al momento opportuno. Le nostre voci e le nostre azioni appariranno in tutta la loro sentita ferocia. Faremo paura e dovranno scappare quei codardi e chi ci stà rovinando l’esistenza.
    Lasciamo da parte le Ruby e le D’Addario, sono puttxxx del presidente del consiglio. Siano esse anche la condanna morale di quell’uomo indegno. Noi abbiamo solo bisogno di non sprecare le nostre emozioni per singoli fatti, ma accumularle e farle diventare energia pura contro quel mostro.

    0



  • 16°
    Marina   Marina
       Valori: 760 ....... Rango: User

    Buona sera.
    Ringrazio Sergio per il suo saluto che ricambio volentieri, gentilezza che ho apprezzata.
    Mi sembra faccia quasi parte di auto “costrizione” rispondere al signor Alfredo, poichè noto nelle sue parole scritte una punta di perfidia, quasi a voler nascondere le reali differenze tra il savoir-faire misto a cuore nobile e la volgarità di presunzione che muove il “suo” premier.
    Le ultime informazioni ci rivelano che il signore nero, cioè colui che al calar delle tenebre diventa il gran signore dell’Harem, ha una sua casa data in comodato d’uso ad un nugolo di pseudo attricette e starlettes; queste, ad un certo ordine, si muovono verso il suo trono, pronte a soddisfare le sue voglie, ma incoraggiate e spinte da ricompense economiche e mire future di notorietà televisiva.
    C’è stata anche una donna molto in “vogue” ultimamente; faceva l’igienista dentale prima, ora è consigliera provinciale della Lombardia. Ha 25 anni, senza altre mansioni o conoscenze di responsabilità politiche prima, ma ugualmente proiettata a ricoprire un ruolo interessante. Ovviamente durante le sedute col presidente del consiglio parlavano d’altro, visto che brutta era la dentatura di Berlusconi e brutta è rimasta. Quindi quella donna non riusciva neanche a fare bene il lavoro che avrebbe dimostrato la sua professione originale.
    Ma, come avviene sovente quando le cose non sono chiare, meno sanno di politica, più sono addomesticabili e riconoscenti per il salto di qualità. Ma che la stessa consigliera avesse anche l’onere di accollarsi affidamenti di ragazze e di andare a pagare le bollette delle “concubine” presidenziali, queste mi sembrano occupazioni di basso rango. Sono sue scelte, ma che le donne italiane condannano come comportamenti da navigata maitrasse.
    Saluti.

    0



  • 17°
    Federico   Federico
       Valori: 520 ....... Rango: User

    Magari fosse possibile comportarsi come ha scritto Claudio!
    Ma siamo esseri umani e tutti con le proprie emozioni, che esulano dalla volontà del se o come reagire.
    Gran parte di noi però ha voglia del cambiamento radicale, senza però essere sufficienti di numero (basta leggere quel che ha scritto qualche altro).
    A mio modesto avviso dovremmo tutti noi boicottare qualsiasi forma di espressione del governo Berlusconi; dovremmo isolare tutti i suoi ministri e farli apparire come inutili zimbelli del caimano, perchè finchè ci sono loro a fargli da scudo, la nostra amarezza s’infrange contro la loro “scogliera” perdendo forza ed efficacia.

    0



  • 18°
    Giovanna   Giovanna
       Valori: 390 ....... Rango: Esordiente

    Ciao Marina, benvenuta.
    Temo tu abbia ragione con le tue previsioni. Ruby sarà manovrata ed addomesticata ancora, con l’unico scopo di allontanare dal “porcellino” ogni segno di coinvolgimento nel torbido affare. Ci sono disponibili troppi uomini pagati per fare il lavoro sporco per Berlusconi e quest’era così malsana, almeno da noi in Italia, ha giovato al diffondersi della corruzione e del malcostume.
    Quel che ci aiuta a concludere le nostre ipotesi è la constatazione, ormai evidentissima che, coloro che hanno voluto condividere, hanno assunto tale condotta di vita all’apparire del nano sulla scena politica. Avremmo dovuto accorgercene da subito e frenare audacemente la sua ascesa dopo il ’98. Condanna principale và alla coalizione di sinistra che è stata al governo dal ’95. Furono tutti loro la causa dello scempio che ancora oggi subiamo. Furono loro a non saper guadagnare la fiducia continua del popolo, perchè dimostrarono di non saper governare nè fecero leggi che potevano bloccare i passi futuri di Berlusconi.
    Questa è ormai storia, ma dalla storia bisogna saper apprendere, per non commettere ancora gli stessi errori.

    0



  • 19°
    Sergio   Sergio
       Radiato dal Blog

    Buona sera
    Vorrei chiedere al sig. Alfredo di rispondere ad alcune semplicissime domande di buonsenso con altrettanto buonsenso e realismo….qual’è la ragione per cui il premier si sente in dovere di aiutare solo ragazze bellissime, con labbra enormi seni immensi corpi mozzafiato disinibite e notoriamente comprabili ? Le ragazze bruttine piccole magre non gli fanno tenerezza ? Solo le bellissime ragazze che porta agli onori delle cariche istituzionali sono depositarie di intelligenza e capacità politica ? Quelle bruttine sono sceme ed incapaci ? Il fatto che il Presidente del Consiglio sia in stretta comunione con puttxxx dichiarate arrivisti faccendieri (Lele Mora Fabrizio Corona….) cacciatrici invereconde di successi facili, tutti refrattari al lavoro onesto materiale e morale, non è in antitesi con la moralità riservatezza esempio e serietà che sono richieste al Presidente in tutti i paesi del mondo ?
    Anche Vittorio Mangano è stato aiutato, da Berlusconi, per umana solidarietà verso una persona meritevole ? Tutto il mondo sapeva che era un capomafia, solo Silvio ne era all’oscuro…una bella sfortuna mettersi in casa un criminale vicino alla moglie ed ai figli.
    Ognuno di noi ha diritto ai sogni ad occhi aperti, ma la logica del realismo dice che a tutto c’è un limite…. escluso chi si rifiuta di vedere pur non essendo cieco.
    Sono certo che Alfredo non mi risponderà se non con vaghezza e vacuità, ma dovevo provarci.
    Buona notte
    Sergio

    0



  • 20°
    Avatar   Alfredo
       Rango: Ospite

    Contro ogni aspettativa di laser149 sono qui a rispondere ed interrogare a mia volta.
    A lui ed alla graziosa “pantera rosa” Marina vorrei solo ricordare, per non cadere nel tranello della cattiveria, che il mister Berlusconi è stato riconosciuto come uomo dallo splendido successo. Il suo personalissimo charme ha incantato tutte le platee del prima elezioni, dunque è stato voluto ed ammirato. A creare la possibilità del Berlusconi politico hanno concorso milioni di affezionati telespettatori di ogni genere e natura, ma non bisogna dimenticare che anche quelli sono pur sempre elettori.
    Ciò che ne è scaturito dopo fà parte della sporca politica.
    A lui si sono avvicinati i famigerati mafiosi, i faccendieri spudorati, le mignoxxx, i paracxxx ed i falliti in genere. Ma siccome erano e sono tanti, ed i numeri fanno la forza di un partito, per rimanere comunque ai vertici ha dovuto accettare tutti. E’ stato si un gravissimo errore, ma da lì a dire che era lui direttamente il solo marcio ce ne corre.
    Come dicevo, i paracxxx hanno poi formato il filtro tra lui e tutta la gente che a lui voleva arrivare. E’ ovvio che, per far vedere che sapevano fare il loro mestiere, per fargli sembrare tutto assai carino, gli presentavano solo casi di bell’apparenza. Però voi non dovete soffermarvi al solo gossip, perchè Berlusconi non ha fatto solo il bene diretto di quei belli e di quelle belle, ma di moltissimi altri che proprio belli non sono. Basterebbe informarsi più nei dettagli delle sue spontanee donazioni, per poterlo intuire, ma ripeto, questa è un’altra volontà, che esula da quella che vi appartiene.
    Il caso Mangano, elucubrato da laser149 è il caso particolare di uomo mirante alla salvaguardia della propria famiglia. C’è stata la minaccia VERA di uccidere i suoi figli e la promessa di altri alla protezione. Tra i due mali ha scelto il minore, ma ciò che a noi deve interessare è che l’accaduto è riferito ad anni prima la sua scelta di entrare in politica. Resta pertanto solo un suo affare personalissimo.
    Sul signor Berlusconi s’è scritto di tutto e continuamente. Gente che addirittura lo vorrebbe morto o ridotto alla miseria. Questo odio acceca e non fà ragionare. Per conto mio vorrei solo cercare di farvi intuire che NON è Berlusconi il vero marcio di questa società, ma tutto ciò che lo circonda, perchè fatto da gente di inqualificabile aspetto ed incerta moralità. Badate però, che anche tutti gli altri a loro estranei ne sono corresponsabili, perchè non riescono a toglierseli di torno una volta per tutte.
    Chiedetevelo una buona volta perchè non riuscite a vincere le elezioni con un largo margine, così come fà la coalizione di destra, e saper mantenere il governo del Paese a lungo.
    La sinistra è più marcia della destra, per ovvi motivi di personalismi e fama di potere. O non è vero?
    Vi ringrazio comunque, per non avermi aggredito ed insultato, per aver contraddetto il vostro pensiero.

    0



  • 21°
    Sergio   Sergio
       Radiato dal Blog

    Buon giorno
    “La sinistra è più marcia della destra”…questo è l’unico concetto, espresso nella risposta di Alfredo, che mi trova parzialmente concorde, in realtà la sinistra non è più marcia della destra ma lo è come la destra senza averne il campione (leggi nano di Arcore) vincitore alla grande in quanto a marciume malcostume conflitti ed interessi personali e depravazioni varie.
    Sig. Alfredo, noi non aggrediamo e non insultiamo nessun partecipante al blog.
    Per quanto riguarda tutto il resto…come previsto…solo vacuità vaghezza e postulati caduti direttamente dal “capo” già sentiti fritti e rifritti che non giustificano niente (Mangano era e rimane un ex capobastone mafioso, e la sua vicinanza è solo testimonianza di una deriva ben precisa); la pretesa che siano stati i magnaccia e faccendieri vari ad imprigionare ricattare e costringere il povero Silvio ai propri voleri è assolutamente stupefacente (Mills docet).
    Grazie per la partecipazione
    Sergio

    0



  • 22°
    Maurizio   Maurizio
       Valori: 760 ....... Rango: User

    Alfredo Alfredo, fai bene tu ad essere mite e comprensivo. Hai saputo far tuo l’invito della signora Veronica di trattare il suo ex marito “come una persona malata”.
    Se già sua moglie l’ha identificato per quello che è, dovresti spiegare a chi non riesce a capire, perchè tutti gli altri della sua parte si ostinano a farlo passare per “santo”. Come se non bastasse c’è anche quel suo particolarissimo modo di sapersi sempre trovare al centro delle attenzioni mediatiche e non solo. “Una ne fà e cento ne pensa” è tipico dei bambini monelli.
    Diteglielo che gli anni son trascorsi anche per lui.

    0



  • 23°
    Corrado   Corrado
       Valori: 1920 ....... Rango: Frequent User

    Carissime e carissimi sono tante le occasioni per ritornare o riprendere temi già trattati, ma non credo debba essere necessario. Sappiamo tutti, almeno spero, cosa è accaduto e cosa stà accadendo.
    Parlarci addosso non è una buona consuetudine, peraltro avviene in molti altri blog. Lasciamo che gli sfoghi avvengano su quelli, ma non riduciamo questo nostro blog a semplice scambio di gossip. Meglio tacere che scrivere le solite e risapute brutte faccende.
    Io mi attengo a questa regola. Voi fate come vi pare!

    0



  • 24°
    Avatar   Romolo
       Rango: Ospite

    Addio governo Berlusconi! E’ la nostra grande illusione.
    Ma, come avviene per alcuni sogni, anche questa illusione potrebbe verificarsi. Però non potremo mai esere soddisfatti per come la liberazione da questo despota ci sarà arrivata.
    Non dovrete mai dimenticare che ieri ed oggi nessuno di voi ha mosso un dito per cambiare realmente qualcosa in questo caos, ma che tutti voi vi siete abbandonati, peggio di asini al sole, nell’attesa che altri prendessero decisioni.
    Bravi. Peccato però che così non sarete mai liberi, perchè chi scaccia il male con forza, è male anch’esso.
    Preparatevi al peggio!

    0



  • 25°
    Avatar   Angela
       Rango: Ospite

    Inutile affermare ripetutamente che tutte le Donne si sentono mortificate e squalificate da quel viscido verme che è il presidente del consiglio. Tutte le Donne, meno le donnine del PdL.
    Per queste ultime ogni gesto, seppur con sferrata impudenza, appare carezza, e di quel corpo tozzo e minuto ne fan stupore, d’ardire e bramosia.
    Ora basta con la vena poetica, seppur scatirusce senza troppo pensiero.
    Alle donnine del PdL deve essere accaduto qualcosa, altrimenti non si spiega come facciano a sopportare il solo olezzo del “can che abbaia”. Si può supporre che manchi loro l’affetto, a chi del marito, a chi dell’amante e che tutte si sentano attratte da ciò che è sconosciuto come effetto. Oppure l’effetto è suonante nonche tonante più di qualsiasi tromba che squilla all’adunata. “Venite, venite. Chi si avvinghia becca quattrini!”. E noi tutti sappiamo che anche i quattrini sporchi non hanno odore.
    Però c’è chi non sa resistere all’attrazione e c’è invece chi l’attrazione la condanna.
    Tu, Donna che leggi, che attrazione hai?

    0



  • 26°
    Luciano   Luciano
       Valori: 350 ....... Rango: Esordiente

    Salute a tutti, sono nuovo del Blog. Il mio nome è Luciano, della provincia di Trento. Amo le mie montagne e mi sento italiano.
    Ultimamente, giusto per dire, molto meno del solito, tant’è che non vado più spesso come una volta ad Urbino, ma me ne resto quassù, ove tutto sembra ancora scivolare, come l’acqua dei nostri fiumi, senza apportare mutamenti evidenti, ma solo qualche accomodamento del percorso.
    Scrivo questo perchè ultimamente invece il gran movimento stà arrivando anche da noi ed a procurarlo sono due emeriti imbecilli messi lì per caso, che tutto d’un botto hanno deciso di dar mano a questo disgraziato governo del non fare se non i propri interessi.
    Noi gliela faremo pagare cara a quei due. Se volevamo ottenere qualcosa era sempre con atti ufficiali e dovuti dalla serietà delle domande, non certo per accondiscendenza ai desideri del patentato despota nazista. E quando noi lo diciamo, vuol dire che è già deciso. Quei due con la politica e con i voti hanno chiuso.
    Abbiamo anche messo in discussione l’accettazione di quegli indegni accordi.
    E’ così che bisognerebbe fare in tutta Italia. Che aspettate voi?
    I miei ossequi.
    Luciano

    0



  • 27°
    Sergio   Sergio
       Radiato dal Blog

    Buona sera.
    Un caloroso saluto per Luciano e le sue fantastiche montagne.
    A Corrado voglio dire…belle parole, sono in trepida attesa di vedere la notizia, nuova e mai commentata, capace di sollecitare il tuo interesse al commento ed alla valutazione…non sarai anche tu un cinese in attesa sulla riva del fiume ? Non ti adombrare, non desidero indispettire nessuno, ma a me sembra che su questo blog siamo lontani anni luce dalla logorrea endemica di tutti i blog da me conosciuti…meno di così c’è solo il nulla
    Saluti Sergio

    0



  • 28°
    Corrado   Corrado
       Valori: 1920 ....... Rango: Frequent User

    Buon giorno gentilissimo Sergio.
    Ovviamente io non mi adombro, altrimenti sarei un cavallo, a meno che tu non abbia proprio gradito darmi dell’asino. Non sono neanche un cinese, per ovvi motivi.
    Ho espresso il mio pensiero molto liberamente e non credo di aver detto qualcosa che avrebbe dovuto stuzzicare il tuo veemente intervento.
    Lamentavo solo l’inutilità di scrivere e partecipare agli eventi, così come il nano li crea e se ne vanta. Uno come lui amava dire “Non importa ciò che di me dicano, importa che di me parlino!”.
    Incitavo quindi gli amici a non cadere nel tranello del caimano e continuare ad occuparci delle sue porcherie.
    Altri avvenimenti richiederebbero maggior attenzione, ma sono tutte soggette a quel che potrà accadere. D’altronde io non credo che i tuoi amati politici (o almeno quelli che tu consideri i migliori) meritino più rispetto di Berlusconi. Per me pari sono, dal primo all’ultimo. E difatti gli indecisi aumentano in relazione alla scarsa fiducia che l’opposizione ottiene man mano.
    Forse qualcuno poteva fraintendere, come del resto è successo a te, il mio invito a non scrivere di quelle fandonie, ma appunto, mi riferivo alle fandonie.
    Questo Blog si differenzia da altri mille e questo sono anch’io a dichiararlo con te, per tante ragioni, ma sono proprio queste ragione a spingermi e continuare la frequentazione. Quando noto che non vi sono interventi, io rileggo le pagine già scritte ed a volte non precedentemente lette. Sapessi quante verità sono già in esse riportate!
    E’ la situazione attuale in generale che non mi piace discutere o leggere, poichè si cade sovente nel deludente gossip. Se qualcuno ne ha voglia, che faccia pure, tanto va a finire che nemmeno lo leggerò.
    Come noterai ti ho risposto subito, ma non amo fare questi batti e ribatti.
    Anche da parte mia un caro saluto a Luciano.

    0



  • 29°
    Avatar   Sergente
       Rango: Ospite

    Mi dispiace scriverlo, ma qui in Italia dovremmo far succedere le cose come son successe in Tunisia. Berlusconi, forse solo dopo, la finirebbe davvero di essere così arrogante e presuntuoso, almeno in Italia, perchè anche lui sarebbe costretto a rifugiarsi all’estero, come il suo amico, seppellito proprio in Tunisia.
    Lui crede di avere tutto a sua disposizione, senza capire che da quando è nato, ha invece sporcato ogni cosa che malauguratamente si trovava a contatto con lui, rendendola malsana e violata. Immaginarsi come si sentono le persone leali che hanno il dispiacere di dovergli forzatamente sorridere.
    Poi ci sono quelle persone che sono legate a lui a doppio taglio. Come la Zanicchi, euro parlamentare del PdL, che da cantante non eccellente è stata assorbita in forza a Mediaset nelle vesti di conduttrice e come lei tanti che avrebbero altrimenti fatto la fame (vedi anche Fede). Quando non è stata più buona neanche per quel ruolo, il Berlusca ha pensato bene di darle l’onorificenza del gran titolo onorifico, ma anche di legarle al collo una catena più serrata.
    Durante la trasmissione “L’Infedele” la signora sembrava sofferente per i modi sgarbati ed invadenti del suo grande capo. Accidenti a lei come ha rimangiato tutto! Successivamente ha dichiarato che lei si è sentita a disagio, non per la secca imposizione da padrone che il suo boss le aveva impartito (cioè quella di lasciare subito quel “postribolo televisivo”), ma perchè aveva notato, sin dall’inizio della trasmissione, il tentativo di attacco violento e spropositato che stavano scagliando contro Berlusconi.
    Neanche la nonna Zanicchi, di una certa età ormai, è libera di pensarla e dirla come si dovrebbe. Poi non si lamenti la vecchietta Zanicchi, lei che dice di essere molto sensibile all’onore ed al rispetto, se i suoi nipotini le chiederanno “nonnina, ma come mai anche tu eri al soldo di quel furfante di Berlusconi?”. Che ci volete fare, potenza del denaro e mollezza di chi si lascia comprare, ma almeno lì si tratta di decine e decine di migliaia di euro.
    Nell’esercito invece, ci sono poveri ragazzi che sono disposti a correre seri pericoli in territori ostili, pur di racimolare 4mila o 5mila euro al mese. Ma a loro, dopo una missione travagliata, quando tornano non li aspetta certo un vitalizio a vita.
    Ecco cos’è la politica italiana d’oggi. Una banda di ladroni che lavora soltanto per creare cittadini di serie A e cittadini di serie B-C-D-E.
    Si intuisce facilmente chi loro pensano siano quelli di serie A.
    Nelle loro stupide teste però. Solo nelle loro stupide teste possono ritenersi essere loro i cittadini più meritevoli.
    Abbasso le guerre ed abbasso i politici che le vogliono e le preparano.
    Abbasso anche le Forze Armate, uccisori ed invasori legittimati.
    Abbasso i vecchi ringalluzziti generali, i giovani ruspanti nullafacenti tenenti e perchè no, abbasso anche i sergenti, tanto, a che serviamo?
    Le Forze Armate neanche un colperello di Stato riuscirebbero a fare. Ma quando s’è trattato di dover disporre dei propri uomini, cioè di disporre della truppa per intenderci, che fra l’altro sono i più saggi, volenterosi e leali, ecco a quelli hanno saputo ben ordinare di fare dei colpi. Peccato però che erano colpi di Scopa e Ramazza. In mezzo alla monnezza ci hanno mandati quei cornxxx!
    Mavafancxxx!

    0



  • 30°
    Avatar   Michele
       Rango: Ospite

    Bravo sergente, questa ci mancava in Italia!
    Ora anche chi dovrebbe tacere per vero legittimo impedimento, si prende l’onere di sparlare.
    Capisco la democrazia, capisco anche il senso di libertà. Intuisco persino il disagio di vivere una professione inutile ed a volte imbarazzante, ma non condivido lo “sputare nel piatto in cui si mangia”.
    Bene però il tuo intervento sui personaggi che sconvolgono la politica italiana, non ultima quindi la signora Zanicchi. Col suo modo pseudo irreprensibile vorrebbe abbindolare l’ascoltatore con le sue serie convinzioni; peccato che tanto serie non siano, specialmente quando da quelle sue convinzioni trae vantaggi economici insperati. Un esempio per tutti: Chi l’ha voluta ed inserita nella lista degli europarlamentari? Berlusconi! E’ ovvio che il suo datore di lavoro possa imporle di lasciare o di fermarsi in un posto e lei deve obbedire, magari non subito, giusto per salvare quel visino, ma subito dopo spiegando a gran voce, e che voce, il suo amore sviscerato verso il despota suo signore.
    Ma fra l’altro e forse non tutti sanno che, Iva Zanicchi è l’europarlamentare italiana più assenteista. E sapete come lei si è giustificata? Si è giustificata asserendo che era impegnata con le registrazioni della fiction “Caterina e le sue figlie”. Capito mi hai, direbbero in Sardegna!
    Anche lei è una di quelle signore che hanno deciso da sole di essere definite “signora seria, una signora perbene”.
    Vecchia bacucca, cantane un’altra, chè questa la sapevamo!

    0



  • 31°
    Luciano   Luciano
       Valori: 350 ....... Rango: Esordiente

    Ringrazio Sergio e Corrado che mi han dato il benvenuto.
    Però, onestamente, mi aspettavo di ricevere anche una qualche parola in merito a quanto avevo riferito. Si vogliono i fatti, ma quando i fatti arrivano, seppur da lontano, li si lascia raffreddare e perdere effetto.
    In tutti i casi son ben lontano dal voler costringere qualcuno a fare qualcosa che non sente di fare.
    Siamo d’accordo che la voglia di muoversi sul serio viene a chi frequenta i circoli territoriali, ma dal Blog dovrebbe almeno esserci l’incitamento, se si è dalla stessa parte.
    Abbiamo anche constatato come col Net sia possibile organizzare manifestazioni di una certa rilevanza (vedi i viola per esempio), quindi come cassa di risonanza, se battuta in un certo modo, funziona ed anche molto bene. Secondo me bisogna avere almeno un’idea e cercare di realizzarla sul proprio campo, poi trasferirne le caratteristiche sul Blog, dandone ampio risalto. Ma bisogna fare, sempre e comunque, per far capire, a chiunque governi, che noi siamo attenti e presenti, nonchè pronti a suonargliele di santa ragione, appena deviano il loro normale percorso. Vediamo un pò se si raddrizzano questi coyotes!
    A me, per esempio, piace molto come stà evolvendo la “ribellione” intentata da Piero Ricca. Quell’uomo ha coraggio da vendere e merita tutta la nostra comprensione e tutto il nostro apprezzamento. Come lui dovremmo essere in molti e vi assicuro che in circolazione non ci sarebbero più personaggi come il “derogato” D’Alema, il “buffone” Berlusconi, o il “pregiudicato” Sgarbi. Ho quotato i tre titoli, poichè sono gli stessi che Piero ha attribuito sapientemente e con ragion veduta ai diretti interessati. Lui (Piero) non dà tregua ed è forte per questo. A volte fà vergognare gli stessi agenti della Digos che intervengono su ordine di qualche eminenza della politica.
    Ma svegliatevi caxxx, prima che vi addormentino del tutto, o preferite continuare a sonnecchiare ed aspettare che siano sempre gli altri a togliervi la mexxx da torno?

    0



  • 32°
    Avatar   Davide
       Rango: Ospite

    La fibrillazione è il sintomo che il cuore soffre.
    Il PdL è in fibrillazione. Ogni servile domestico affluisce attorno al cuore malato e, scioccamente, impunemente, cerca di dire e fare la sua, come se adesso fosse più importante, come se adesso il suo signore “sentisse” di più l’azione che svolge in sua difesa, quasi sapesse che a breve il cuore tornerà impavido e sarà ancora pronto a lodare e premiare chi, tra i suoi amati scudieri, ha lanciato le ostili urla più spavalde.
    Ma sarà proprio così? Saranno essi degni ed all’altezza di cotanta baldanza e spudorata viltà?
    Perchè la loro è senz’altro viltà. Loro, i servi, si barricano comunque dietro lo scheletro dell’ossuto cavaliere e di quello ne muovono ogni singolo osso, menandolo in aria come clava. Tanto se si rompe…..!
    Ma, proprio ora che è il tempo di “rompere” quelle ossa esposte, i rivali son conigli e lesti corrono nei nascondigli.
    “Guè, non facciamo scherzi, io a lanciare il primo fendente non ci penso nemmeno!”.

    0



  • 33°
    Elena   Elena
       Valori: 2905 ....... Rango: Veterano

    Dai, che forse il destino ha deciso di far girare la ruota dall’altro senso!
    Ogni tanto qualche notiziola arriva a sanare il malumore, anche se è probabile sia solo unaltra piccola illusione. Il cane fedele del caimano sarebbe costretto a lasciare la direzione del suo squilibrato TG.
    Dopo aver intascato 400.000 euro sottratti con l’inganno al suo diletto padrone (della serie: “anche i cani fregano”, o se preferite: “anche i cani spolpano l’osso del padrone”), il fedele Bau sarebbe stato “attaccato” direttamente dal suo proprietario, poichè, di quest’ultimo, il lestofante animale avrebbe tirato in ballo la figliolanza, asserendo, appunto, che la sala da ballo di Arcore l’adoperasse il bel PierSilvio ed i suoi amici.
    Ora è certo che nessuno voleva ammettere l’esistenza di una discoteca proprio in casa, utilizzata dal Berlusconi a fini di diletto personale (facendo trenino in mezzo a 20 o 30 ragazzine). L’abbaiare del cane rognoso ha però svelato che il padrone mentiva e che, come si potrà continuare a dire, “tale padre, tale figlio!”, visto che addirittura se ne serviva, sempre a detta dell’addomesticato, il figlio maggiore del di lui padrone.
    Ladro di soldi altrui e forse anche lestofante. Lo confermerebbe una sua intercettazione che farebbe pensare ad una cifra ingrossata per prendersi il suo personalissimo pizzo.
    Chissà se ha ricominciato a bazzicare le bische e perdere anche i pannoloni?
    Non so a voi, ma a me questa cosa procura un casino di ilarità!

    0



  • 34°
    Avatar   Guendy
       Rango: Ospite

    Bella l’impostazione di questo Blog, mi piace e ci scrivo volentieri. Forse mi iscriverò.
    Sapete che vi dico? Adesso faccio finta di essere anch’io una delle donnine di Berlusconi e mi faccio ricevere direttamente dal capo del personale delle Poste, chissà che non mi riesca di entrare nel cortile con la mia vetturina e salire le scale che portano alla segreteria. Racconterò qualche cavolatina a luci rosse ed il mio posto è assicurato e salvaguardato. Ovviamente direttrice di agenzia, ci mancherebbe!
    Se mi faccio passare per minorenne avrò addirittura anche da stabilire l’ammontare del mensile. Che ne dite?, 50.000 euro al mese potrebbero bastarmi? Ma si, và, facciamo 100.000 euro al mese, tanto minorenni lo si è per poco!
    Così succede realmente ed a darcene conferma sono, ancora una volta, le intercettazioni che il caimano vorrebbe far scomparire come atto documentale nelle indagini della magistratura. A me sembra anche logico, del resto il 70% dei casi riguardano lui! Ma come dicevo, è successo davvero, ancora a Milano, stavolta in Prefettura. Gian Valerio Lombardo, prefetto, ha accolto, in via del tutto confidenziale e spalancando i cancelli della prefettura, la Polanco (badate bene, Polanco, che tradotto dallo slang brasiliano significa una puttxxx, già indagata per detenzione di oltre 2 kg. di cocaina rinvenuto nel suo garage, quindi vale a dire che la sua vettura, seppur con tanto “puzzo” è entrata nel regno della legalità). Avete capito bene, la macchina guidata dalla puttxxx è stata fatta entrata nel cortile della prefettura, e tutto questo è potuto accadere solo perchè quella aveva gridato al telefono di conoscere Silvio Berlusconi.
    Ovviamente ci saranno stati dei riscontri per verificare realmente la conoscenza, poichè fino a che lei non ha pronunciato la fatidica frase di Alì Babà (“Apriti Prefettura, mi manda Picone”), il prefetto si era fatto negare.
    E che dire di quell’altra piccolina, che all’epoca dei fatti (che poi di fatto significa solo che all’epoca l’ha data) risultava ache lei minorenne? Stò parlando della “dolce ed incantevole” Iris Berardi, brasiliana doc ed ovviamente venuta in Italia per approfondire gli studi linguistici. Ci sarà riuscita frequentando l’accademia di Arcore?
    La Minetti non ricorda di aver mai pronunciato “….Berlusconi è un pezzo di mexxx”, ma poi si tira parzialmente indietro ed accenna alla possibilità di aver pronunciato quella frase in un momento d’ira e di sconforto. Peccato però che tutti noi sappiamo che proprio nei momenti d’ira e di sconforto si dicono le crude verità e ciò che veramente si pensa di una persona. Ma questo a noi poco importa, tanto tra loro si capiscono.
    Un’altra chicca riguarda invece Yahoo. In un articolo fanno del vero e proprio Spoiler (rivendicare e diffondere notizia di un fatto che accadrà). E’ quello che è successo per “Chi vuol essere milionario?” in onda stasera. Infatti loro già anticipano che Michela De Paoli stasera si porterà a casa il milione in palio. Bel modo di fare le scarpe alla suspance di qualche milione di telespettatori e telespettatrici che seguono il caso ormai da due giorni! Se volete ecco a voi il link: Yahoo-Chi vuol essere Milionario?
    Bene. adesso finisco. Con la speranza di NON essere riuscita a divertirvi (altrimenti correrei il rischio che qualcuno mi chieda di continuare), vi saluto cordialmente e buon Blog a tutti.
    Guendy

    0



    • 35°
      Mario   Mario
         Valori: 435 ....... Rango: User

         In risposta a: Guendy

      Ma che brava che sei cara Guendy!
      Devi assolutamente restare con noi. Il tuo scritto, oltre al divertimento assicurato, è attrattivo per la genuinità delle espressioni e per la logica coerenza. Il mio invito pertanto è molto interessato e totalmente voluto. Potrei chiederti da dove scrivi?
      Per tutto il resto e per le scabrose vicende che si accavallano quotidianamente, esprimo il mio assodato disappunto e la voglia di contribuire a porre termine a questa lenta agonia; molto meglio affrontare subito il drago. Vorrei solo che le persone preposte a muovere le opinioni, fossero ugualmente intenzionate e capaci di organizzarsi ed organizzare.
      Luciano ci ha esortati a fare qualcosa ed a svegliarci, non ha mica tutti i torti nel ritenerci semi addormentati. Bisogna che torniamo numerosi in piazza, riunendoci e discutendo sul da farsi, perchè situazioni come quelle che viviamo non sono più sostenibili.

      0



  • 36°
    Claudio   Claudio
       Valori: 2555 ....... Rango: Veterano

    Buona sera.
    Prima di scrivere queste mie righe, ho chiesto alla Redazione la cortesia di pubblicare, sotto mia diretta responsabilità, esattamente le parole, seppur volgari, che sento di dover esprimere. Non si tratta solo di onorabilità del cittadino italiano, qui si tratta ormai di non poter e voler sopportare oltre il clima irrespirabile che s’è creato. Lo spavaldo colpevole è uno solo; un uomo che sputerei volentieri in faccia, poichè stà dimostrando di essere la perfidia in persona.
    Leggere oggi che la Giunta per le Autorizzazioni di Montecitorio ha respinto la richiesta di perquisizione avanzata dai PM di Milano, perchè la competenza spetta al Tribunale dei Ministri e sentire l’avvocato Paniz, deputato del Pdl meglio conosciuto come il Berlusconi delle Dolomiti, che spiega così: “La telefonata di Berlusconi in Questura era finalizzata a proteggere i rapporti internazionali, dato che Ruby aveva raccontato di essere la nipote di (il presidente egiziano Hosni) Mubarak. Questo dimostra la natura ministeriale del reato e la competenza spetta al tribunale dei ministri, non alla procura di Milano”, inoltre: “Se i pm di Milano andassero avanti, tutta l’inchiesta, ed eventualmente il processo, rischierebbero di correre su un binario morto, perché il trasferimento degli atti al tribunale dei ministri importa la nullità di tutti gli atti di indagine prodotti dai 15 giorni dopo l’iscrizione nel registro degli indagati”, mi ha fatto accapponare la pelle.
    Simili dichiarazioni arrivano come frecciate, scagliate per nascondere la esecrabile vergogna. Ed eccomi alle conclusioni.
    Egregio MASCALZONE Berlusconi, il mio nome è Claudio Simonetti e sono testè a definirti uomo vile, vigliacco, truffatore della legalità e della morale.
    Volentieri riuscirei ad evirarti, perchè sei divenuto il simbolo del demonio che con quegli arnesi intima la sua falsa possanza.
    Potrai trovare mille e mille scappatoie legali per salvarti il culo, ma sappi che mai potrai vantarti di aver meritato la benchè minima stima da un uomo tranquillo, sereno ed integerrimo a me simile. Tu per me rappresenti il peggio del peggio ed il male che ogni genitore vorrebbe allontanare dai propri figli. Hai fatto dell’Italia la tua mensa sulla quale ti cibi vergognosamente.
    I tuoi legali non potranno sottrarti al disprezzo umano. Sei talmente schifoso, da saperti comportare solo facendo schifo. Le tue porcherie, dettate da una mente malata e distorta, sono la vergogna di ogni essere e la tua bassa esistenza è la mia vergogna di cittadino italiano. Toccare, bada bene, solo toccare o poggiare le tue schifose e luride mani su un corpo di una giovane ragazza, è l’atto pervertito di un cane rognoso che veste i panni del nostro Presidente del Consiglio. Metto sotto le scarpe questa carica, se solo possa ancora essere tu a rivestirne le sembianze.
    Sei un vigliacco e, come te, tutte le altre persone che ti sostengono. Depravato tra depravati, ma se solo immaginassi che hai osato mettere gli occhi su qualcuna degli angeli in terra che io conosco, fosse pure la mia ultima azione, te la farei pagare duramente e definitivamente.
    Voglio, tremendamente voglio, che ti possa giungere il mio disprezzo e con esso la condanna perpetua per la tua infame e dissacrante condotta di vita.
    Che tu sia maledetto in eterno. Le spregevoli ed insane voglie, sappile esternare con i cornuti e le baldracche con te compiacenti. Comprati pure chi vuoi e chi vuole farsi comprare, ma sappi che non ti è consentito intaccare, neppure con l’esempio, l’essenza della divina semplicità giovanile!
    Un essere come te non merita di vivere tra la gente comune, nè di rappresentarla.
    Meglio faresti a tagliarti l’uccello, brutto vecchio porco, poichè è quello l’unico arnese con cui mostri di saper “ragionare”, ma è inutile finanche chiederlo a chi non possiede un solo briciolo di onorabilità da difendere.
    Addio, malvagio buffone!

    0



  • 37°
    Donato   Donato
       Valori: 1075 ....... Rango: Frequent User

    Ciao Claudio.
    Una delle cose che mi procura rabbia, è sapere che una persona come te è costretta a sentirsi offesa. Bisogna conoscerti ed averti apprezzato per altri validi motivi, per capire che sei degno di qualsiasi altra comprensione.
    Tu sai che l’amicizia che ci lega vale anche per i momenti di incazxxxura. Come darti torto? Come non fremere di sdegno di fronte ad un simile massacro sociale? Come non domandarsi dove e come siamo finiti?
    Avere la sensazione certa, che quel meschino di Berlusconi sia in definitiva un pagliaccio che stà cercando di metterla in cxxx a tutti, mi inorridisce. Ma è pur sempre e solo un pagliaccio che ne approfitta finchè può, dopo deve fare i conti con chi ha innanzitutto ben dure altre proprietà, ben lungi dall’apparire vigliacco come lui.
    Non amareggiarti dunque, te lo abbiamo anche detto a voce io e gli altri, non ne vale la pena.
    Ma, come al solito, procedi pure se vuoi, noi siamo con te e non solo per amicizia, ma anche per profonda convinzione, perchè quello che scrivi ci accomuna e condividiamo.

    0



  • 38°
    Sergio   Sergio
       Radiato dal Blog

    Buona sera.
    Caro gentile ed impetuoso Claudio, ti leggo sempre con piacere ed ho avvertito che sei un uomo tranquillo sereno ed integerrimo; capisco il tuo sfogo e la tua indignazione…il drago ha superato ogni limite di decenza…però…non riesco ad accanirmi contro di lui, lui è un drago, la natura lo ha programmato così e per nessuna ragione al mondo potrà mai cambiare o capire le sciagure provocate dalle sue bravate…non è colpa sua come non è colpa della vipera che ti morde se, inavvertitamente, ti avvicini a lei.
    La responsabilità maggiore per questo spettacolo indecente che tanto ci affligge, secondo me, dobbiamo ascriverla a coloro che, a tempo debito, e con le giuste e democratiche leggi, non hanno fatto niente per ridimensionarlo e renderlo inoffensivo; coloro che lo hanno fatto rifiorire e risorgere dalle proprie difficoltà forse pensando di poterlo controllare. Non occorre fare nomi e cognomi, questi furboni sono, incredibilmente, ancora in prima linea legittimati da un voto popolare; se non siamo capaci nemmeno di ripulire la nostra parte come possiamo sperare di sconfiggere il drago ? Muovergli contro in ordine sparso e senza una guida carismatica saldamente convinta della necessità di abbattere questa bestia orripilante si risolverà nell’ennesima catastrofe per i soliti noti.
    Unito al tuo sbigottimento ed alla tua indignazione ti saluto
    Sergio

    0



  • 39°
    Avatar   Giorgio
       Rango: Ospite

    Avevo letto un annuncio funebre che recitava la morte di Silvio Berlusconi. Avevo fatto un salto sulla sedia, gettando anche un urlo di liberazione.
    E’ durata poco. Era un altro, un suo omonimo a morire. Peccato!
    Ma certo che quando lui se ne andrà all’inferno, da dove proviene, saremo in tantissimi a gridare.
    Io accuso la sua falsità e la sfacciataggine oltre ogni limite. E’ sporco fino alla cima dei capelli rifatti e tinti e di conseguenza sporca chiunque si avvicini a lui, sempre che sporco non sia già di natura anche l’altra parte avvicinata. Con tutte quelle trxxx, puttxxx, lesbixxx, froxxx e delinquenti di cui si circonda solitamente, chi riesce a capire chi risulta meno zozzo è davvero bravo.
    Ma ha ragione Claudio, fà girare davvero i coglixxx quando si circonda di ragazzine, è qualcosa che provoca il voltastomaco ed è impossibile che ad uomini di sani principi non venga voglia di dargli un sacco di legnate. E’ talmente tonto che crede di farla franca continuamente.
    Prima o poi, speriamo prima, vedrete che farà la fine di quell’altro in piazza Loreto.
    E sarà lui ad averla presa nel cxxx, per l’eternità!

    0



  • 40°
    Mario Cesta   Mario Cesta
       Valori: 2010 ....... Rango: Veterano

    Caro Claudio, come darti torto!
    Ogni genitore si sente offeso, quando si ha notizia che un farabutto ha abusato di una ragazza o un ragazzo minorenne, consenziente o no, specialmente se chi ha osato è qualcuno avanti con l’età; viene voglia di augurargli di crepare e di non meritare alcuna comprensione.
    Tutti parlano di malattia. Ma mi chiedo se è corretto consentire ad un malato di restare a capo del governo.
    A mio avviso dovrebbe capitare come avviene per altri incarichi, specialmente tra quelli militari. Automaticamente viene destituito, esautorato, privato dell’incarico il comandante resosi oltraggioso per il ruolo, incapace o in evidente stato di impossibilità.
    Malato! Il vecchio Berlusconi fà schifo, che sia stato o no a letto con quell’altra schifosa ragazza. Ma avete letto la sua storia? Avete saputo quante ne ha combinate e cosa fà per vivere? Già averla avuta al suo cospetto, toglie a quel piccolo uomo la rimanente dignità di persona.
    Un Presidente del Consiglio che non è a conoscenza di chi siano e cosa facciano i suoi ospiti. Ma io sono propenso a credere che lui sappia esattamente cosa sono, e le invita proprio per quello. Un Presidente del Consiglio dunque, che non sà cosa sia il ritegno e l’onorabilità delle sue frequentazioni. Solo una Nazione “distrutta” come è la nostra può sopportare quest’assurdità.
    Le carte sono state rimandate alla Procura di Milano, poichè il premier nell’occasione della telefonata ha agito da capo del governo. Doveva risolvere la questione come fosse un affare di Stato, visto che la ragazza aveva dichiarato di essere la nipote di Mubarak. Come se prima di quell’accaduto in questura il bugiardo nostro capo del governo non avesse già conosciuto a casa sua e ripetutamente saputo chi ella fosse in verità, altro che nipote di Mubarak! O, ammesso e non concesso, lui permetteva alla nipote di Mubarak di condurre quello squallido tenore di vita finanche quando la ospitava in casa sua? Bel modo di concepire gli affari di Stato!
    Nel frattempo il caimano segna un punto a suo favore; rimandare le carte a Milano significa sostanzialmente una gran perdita di tempo (si ricomincia con i tempi dettati non più dai PM), e ciò fà si che si avvicini la prescrizione, anche questa, come tutte le altre, senza assoluzione.
    Altro che un premier sempre innocente, qui abbiamo un premier sempre prescritto, dalle sue stesse leggi!
    Ma a chi vogliono darla a bere questi miserabili del PdL? Sono anch’essi talmente depravati, che ormai anche le nostre leggi risultano depravate. Santanchè e company hanno la faccia come il cxxx e quel che esce dalle loro bocche potete immaginare cosa sia per gli altri esseri normali.
    La Minetti ha l’aspetto di colei che “è stata una bella donna”! Ma tale infatti non è rimasta, malgrado i suoi appena 25 anni, dopo aver avuto addosso le mani viscide del suo capo. Igienista dentale! Ve lo immaginate lui, l’anziano maialino, come sia venuto a conoscenza della bella Nicole? La cosa certa è che come igienista valeva davvero poco, visto i risultati disgustosi nella bocca del premier. Chissà come se la cava nelle vesti regionali di linguista?
    “Tutto fango che verrà ributtato addosso a chi vuole farmi del male” ha sbraitato il nefasto, cercando oltremodo di incolpare gli altri del fango che lui stesso crea. Bisogna davvero essere stupidi fino al midollo, per credere ad una sola sua sfacciata parola.
    Il mondo intero si stà occupando di lui e delle sue porcate, ci ride addosso, ma lo invitano, lo cercano, lo incontrano e lo abbracciano.
    L’ex palazzinaro venuto dal nulla è riuscito in questi anni ad incantare tutti?
    O sarebbe logico supporre che in quegli ambienti sono tutti della stessa pasta?
    I colpevoli principali però siamo noi italiani e finchè non lo faremo fuori, questo “pezzente d’animo” ci tirerà sempre più in basso.

    0



  • 41°
    Rita   Rita
       Valori: 2035 ....... Rango: Veterano

    Buona domenica a tutti.
    Chissà cosa passerebbe per la testa a qualche centinaio di milioni di nord africani (i cosiddetti maghrebini), se paragonassero i loro atavici gravi problemi di sopravvivenza fisica ai nostri attuali gravi problemi etici.
    Forse è così tanto diverso il loro modo di interpretare il sociale, che il paragone non avrebbe senso. O forse è davvero arrivato il momento in cui il loro sociale ha oltrepassato qualsiasi limite ed ora non resta altro che la rivolta per la sopravvivenza e per il ripristino della serietà burocratica e del bene comune.
    Mubarak l’egiziano è a capo del governo da oltre un quarto di secolo. Invece di attuare al meglio la conoscenza dei problemi del suo Paese e della sua gente, sembra che abbia preferito tutt’altre soluzioni, che richiamano il suo personale interesse.
    Un governo con un’esperienza così prolungata, avrebbe dovuto annullare quasi del tutto i divari di classe, aumentando di fatto la spartizione del benessere.
    Ma, come al solito accade, c’è stato qualche fattore di troppo, per il quale neanche Mubarack si è astenuto: il profitto personale nelle procedure di Stato.
    Oggi quasi tutto il Maghreb è in rivolta (Algeria, Tunisia, Egitto), nel vero senso della parola e per vero senso intendo che, come è avvenuto durante i nostri moti rivoluzionari, anche lì si contano centinaia di morti. Devo anticiparvi questo, poichè sembra che in mancanza di un numero elevato di poveri morti, per gli europei e per gli italiani in particolare, il fatto NON avrebbe rilevanza.
    Si miei cari. Morti! Giovani vite stroncate dallo strapotere di una polizia NON al servizio della popolazione, dunque al servizio dei cittadini, ma al servizio dei potenti.
    Detto questo come lunga premessa, torno al tema principale.
    L’Italia e Berlusconi.
    L’italia ha una storia che appartiene ad ognuno di noi e che TUTTI conosciamo.
    Berlusconi ha una sua storia che solo pochissimi conoscono davvero, mentre per la moltitudine lui resta il gran mistero, sia per come sia venuto a galla socialmente, sia per come abbia potuto traslocare ai vertici governativi.
    Berlusconi dunque NON è accostabile alla storia d’Italia, anzi e tutt’altro che tipicamente italiano!
    Lui ne è divenuto l’antitesi e se finora ha trovato un gran numero di deficienti e stupidi servi, che nulla hanno a che fare con l’Italia vera e che come lui intendono solo cercare di aggiudicarsene più ricchezze possibili, ebbene NOI CHE CREDIAMO NELLA NOSTRA ITALIA dobbiamo essere capaci di strapparla dalle grinfie di costoro.
    Quando Berlusconi diffama la nostra Giustizia, diffama la Giustizia di NOI ITALIANI.
    Quando Berlusconi commette le azioni di offendere, mentire, ridicolizzare, sputtanare, sottomettere, impoverire, tartassare, tassare, colpevolizzare, destabilizzare e fottxxx stà commettendo un reato contro l’ITALIA DI NOI ITALIANI.
    I suoi “scagnozzi e servi” sono come la polizia maghrebina; sparano a livello uomo, per colpire, per uccidere. I suoi direttori Belpietro, Sallusti, Feltri, Signorini, Rossella, Ferrara, Minzolini, Fede, Mimun, Liguori, Mulè, Giordano Toti e di tutta la innumerevole schiera dei rispettivi vice direttori, il DG RAI Masi che alle tre reti già possedute gli regala anche le tre reti pubbliche, sono stati opposti ai leonidi Santoro, Floris, Dandini. Il forte, per modo di dire, è che, sempre il cavaliere con tante macchie e tante paure, aggredisce i tre avventati conduttori asserendo che tutta la TV ed i quotidiani sono contro di lui ed il suo governo. Ci vuole SPUDORATEZZA per affermare certe ipotesi e Berlusconi ne ha da vendere a tonnellate!
    Come tutti i despota megalomani, anche lui gradisce che il mondo giri attorno a lui, ma quando trattasi della sua vita personale, vorrebbe imporre a tutti di stare a tre milioni di passi indietro, affinchè lui sia libero di oltraggiare il comune senso del pudore come meglio gli aggrada.
    Caro Presidente dei miei stivali, vai pure a far in brodo per i topi, ma mi sà che neanche quelli ti digeriscono, come NON TI DIGERISCONO DA SEMPRE ANCHE I VERI ITALIANI!

    0



  • 42°
    Clelia   Clelia
       Valori: 285 ....... Rango: Esordiente

    Mi sento disgustata!
    Onestamente, non riesco a dire altro. Sono frastornata, amareggiata, delusa ed arrabbiata.
    Mai era accaduto che un Presidente del Consiglio fosse ritenuto di così basso e deplorevole valore morale, altro che miglior presidente degli ultimi 150 anni. Questo manigoldo infama e deturpa senza subire la benchè minima ritorsione.
    Siamo spacciati se non escono subito allo scoperto e reagiscono quelli di cuore patriottico.
    Un cordiale saluto a tutti.
    Clelia

    0



  • 43°
    Avatar   Ugo
       Rango: Ospite

    Dovremmo smetterla di piangerci addosso e cominciare ad urlare.
    In fatto di serietà, siamo da considerare inferiori ai nord africani, altro che Padani e Nordisti, siamo tutti dei luridi fetenti, incapaci di alzare una mano, nonostante sia in ballo la nostra vita e quelle dei nostri figli.
    La nostra civiltà ed i nostri princìpi sono andati a farsi fottxxx. Che caxxx di posto è questo? E voi continuate a chiamarlo Italia?

    0



  • 44°
    Avatar   Marcello
       Rango: Ospite

    Questo è il fine settimana più scialbo fra tutti i precedenti.
    Mentre il governo sembra sonnecchiare, l’opposizione che fà? Russa profondamente!
    Hai voglia te di scuoterli questi, nemmeno se li frusti si alzano.
    Ma quando mai s’è vista un’opposizione così? Questi si mettono ben in mostra solo quando sono da Santoro. Io proprio non riesco a spiegarmelo. La logica vorrebbe che nel mentre il nemico necessita di rilassarsi, gli venga sferrato l’attacco.
    Qui in Italia invece, fanno peggio degli indiani Apaches i quali, se il tramonto li trovava impegnati in un combattevano contro i visi pallidi, drizzavano i pali delle capanne e si mettevano a fumare il calumet (non della pace ovviamente) ed all’alba seguente riprendere lo scontro con maggior vigore.
    Bisogna che vi faccia l’appello per capire a quali assenti mi riferisco o lo sapete già?
    Dove sono andati a finire? Su quale battello stanno placidamente navigando. O forse una gitarella a Montecarlo non guasta? Ed il Grande Caso Berlusconi può andare in settimana bianca?
    Fate bene qui a non parlare e discutere di questa carogna che è la politica italiana.
    E’ talmente da schifo, che più se ne parla e più puzza!

    0



  • 45°
    Umberto   Umberto
       Valori: 660 ....... Rango: User

    Buon giorno a tutti.
    Mi era balenata l’idea di creare un altro articolo e titolarlo con una domanda: “Di cosa discutono gli italiani quando la politica non crea più discussioni?”.
    In effetti mi sono accorto che si discute di clima, di ambiente, di cucina, di calcio, di corna e di puttane.
    Clima, ambiente e cucina sono discussioni molto legate al luogo di appartenenza; a disposizione dell’intero territorio rimarrebbero dunque le discussioni inerenti il calcio, le corna e le puttane.
    Di calcio se ne parla già ampiamente, grazie ad un protagonista assoluto ed indiscusso che, guarda caso, riempie anche le pagine dedicate alle corna ed alle puttane . E proprio di questo personaggio si parla, anzi no, si “sparla” in quasi tutti gli articoli, compreso questo di testa.
    Non c’è che dire. Berlusconi ha monopolizzato le discussioni e noi, stupidi fessi, fino a poco tempo addietro siamo stati pronti a subire questa sua onnipresenza ed a mantenerlo costantemente in auge.
    Bene dunque facciamo in questo Blog a non commentare più le sue notizie, fino a quando non dovremo mostrargli la vera forza d’opposizione. Opposizione che lo detesta per le azioni miserabili ed egoistiche da lui commesse durante il suo mal governo e che non vede l’ora di mandarlo, o preferibilmente vederlo, in galera.
    Se continua così, ancora a lungo, non mi resta che specializzarmi in Astrologia. Forse lassù, il buffone, non c’è ancora arrivato a scombussolare tutto.
    Buone stelle a tutti.

    Buon giorno. Abbiamo dato seguito alla richiesta di molti di NON “censurare” parole.
    A partire da oggi ognuno sarà personalmente responsabile di ogni parola che scrive.
    Saluti.
    Giacinto

    0



  • 46°
    Marina   Marina
       Valori: 760 ....... Rango: User

    Ciao a tutti.
    Il nemico ti uccide, ti distrugge, ti annienta o ti fà scappare.
    E’ solo ciò che di inaspettato ti arriva da chi consideri amico, parente o socio in affari che invece ti fa cadere in giocchio.
    Questo pensiero potrebbe fra poco dimostrarsi veritiero ed a darcene prova potrebbe essere proprio lui, il caimano, il nano, il pentecosta, lo sberleffatore, il degrignatore, lo psicoanalizzato, insomma proprio lui, lui e le sue malefatte con l’amico libico, l’altro macellaio, il “boss” a cui bisognava baciare le mani.
    Mi informa un’amica, che da quelle parti proviene, che ci sarebbero voci insistenti su certi “investimenti privati” che il vecchio nano pedofilo italiano avrebbe concluso col suo monarca, per delle fonti energetiche, investimenti che coinvolgono anche eminenze russe. Ma il “bello della storia” è che la quota versata dallo gnomo cavaliere, è in effetti una somma eccedente (circa 400 milioni di euro), ottenuta dalla lievitazione del premio originale. In altre parole il caimano avrebbe partecipato, prima caldeggiando la situazione libica e dopo facendo pagare la sua parte d’investimento all’Italia ed alla Comunità Europea. A tutti noi!
    Capirete che, se il dittatore libico dovesse essere destituito ed arrivassero altri personaggi dell’opposizione a controllare tutti gli interessi libici, poco impiegherebbero a svelare i loschi affari. Da quel momento, per quell’essere definibile “il vero porco italiano”, comincerebbero le vere coliche, perchè se in Italia riesce a nascondere tutte le porcherie che combina grazie alla schiera dei suoi leccasedere, con l’Europa dovrebbe andarci cauto, perchè essere denunciato da quelli non gli permetterebbe certo di ottenere una facile prescrizione o di emanare una qualche leggina ad personam.
    Abbasso il dittatore!
    Popolo, ribellati!
    La legge è uguale per tutti, anche per me!
    Chi siede a far parte della maggioranza, non è la maggioranza del Popolo Italiano!
    Chi ha detto a quei vigliacchi che la maggioranza degli italiani rimanderebbe gli atti di Lunardi alla Procura senza concedere l’autorizzazione a procedere?
    Tutti in galera dovranno finire!
    Usurpatori della legalità, tornate da dove siete venuti. Nelle fogne!
    Vili e sporchi traditori sono tutti coloro che fanno affari col caimano e coloro che lo difendono o semplicemente che gli stanno attorno o che tifano per lui!
    Gli venisse un accidenti e scoppiasse per davvero, almeno chi gli stà vicino si accorgerebbe di come puzza anche all’interno!

    0



  • 47°
    Marco   Marco
       Valori: 1380 ....... Rango: Frequent User

    Buon pomeriggio.
    Ciao Marina, noto con piacere il tuo indiscutibile “Amore” per il tuo caimano azzurro.
    Fossero tutte a pensare ed a provare col tuo sentimento le donne italiane, il porcellone nano sarebbe scomparso dalle scene già da molti anni.
    La vicenda che hai riportato ha dell’incredibile e sarebbe davvero gravissima se risultasse vera.
    Come tu anticipi, stavolta entrerebbe in scena direttamente la Comunità Europea ed anch’io non credo che il caimano potrebbe passarla liscia. Bisogna solo sperare che una simile nefandezza venga portata alla luce ed il gioco è fatto. Perderebbe la faccia, gli amici che gli sorridono e tutti i soldi, oltre naturalmente a finire in galera.
    Chissà se la sua capigliatura reggerebbe a simili condizioni!

    0



  • 48°
    Antonio   Antonio
       Valori: 2485 ....... Rango: Veterano

    Buon giorno a tutti.
    Cara Marina, mi dispiace ammetterlo, ma io non mi meraviglierei più di tanto, se accadessero le tue previsioni.
    Da quel (non so più neanche come nominarlo o definirlo) farabutto (è la prima attribuzione che mi sembra appropriata) c’è da aspettarsi di tutto, specialmente dopo aver intuito che lui gode a prenderci per il culo e sapere di farla franca.
    E’ il classico pederasta che paga qualsiasi cifra pur di godere, ma pederasta rimane!
    Ha l’ardire di chi non prova vergogna e non si vergogna neanche di fronte al disonore che egli rappresenta per i suoi figli.
    Ha osato dichiarare che in casa sua entrano solo persone di alta moralità; ora non gli resta che dichiarare che lui ha baciato le mani ad un pio francescano di nome Gheddafino e che quando lo ha fraternamente frequentato, non poteva immaginare cosa sarebbe avvenuto (3 mila/4 mila morti ammazzati per ordine del moro libico), ma lui continua incessantemente a scassarcela che con lui alla guida, l’Italia può dormire sonni tranquilli.
    Certo che si, addormentati ci vuole!
    Finora è riuscito ad addormentarne una ventina di milioni di adulti coglioni italiani, che fra l’altro riescono a tenere a bada altri 20 milioni di giovani coglioncelli italiani, ai quali non interessa altro, se non fregare qualche euro ai genitori per andarsene in discoteca. Questo è quanto hanno avuto come insegnamento da tutte le squallide trasmissioni prodotte da quella schifosa banda di criminali, mentre nel frattempo costringevano padri e madri a stare sempre di più attaccati ai tempi di lavoro per non ritrovarsi sul lastrico.
    Meno male che i miei due figli sono già da tempo indipendenti; fossero stati ancora in famiglia, sai che lotta sarebbe stata, se avessero avuto la testa dei giovani di oggi.
    E che dire delle gentili signore del suo partito e di come se la ridono all’invito a fare il bunga bunga?
    Mi sembrano tutte delle emerite zoccole pronte a darla via appena il debosciato fà un minimo cenno di gradimento.
    Ma sparatele quelle brutte gallinacce ed i loro cornuti gallinacci!

    0



  • 49°
    Giulio   Giulio
       Valori: 600 ....... Rango: User

    Saluto tutti e mi unisco volentieri alla folta schiera.
    La mia giovane età (ho 30 anni) non mi permette di dialogare “con ragion veduta”, quindi è solo la storia studiata e gli eventi dell’ultimo decennio a spronare il mio istinto partecipativo.
    Sono un matematico, per cui, avvezzo ai calcoli numerici, mai azzardati, mai confusionari o illusori.
    Mi risulta assai difficile condividere opinioni, se non ne traggo almeno benevoli equazioni.
    Ciò che ho potuto considerare è la facilità con cui il premier riesce a far verificare l’anacronistica inaccessibiltà della ripetizione del calcolo con assenti forme di convincimento pseudoalienanti.
    Mi spiego meglio.
    Se qualcuno vi spiegasse, fino a convincervi, che non esiste alcun numero positivo, che moltiplicato con altro numero positivo dia come risultato zero (0), vi rimarrebbe ben marcato il concetto della inaccessibilità, quasi pari alla teoria dei numeri primi gemelli. Quale beneficio ne trarreste? Che non sprechereste più il vostro tempo a cercare detti numeri!
    Ma se qualche “spiritoso” insegnante vi chiarisse che c’è invece una possibilità di trovare qualche numero ed è quella di seguire le sue uniche teorie, fino a pensare di farle diventare le vostre teorie, la platea sarebbe assicurata. Ma bisogna essere dapprima insegnante!
    Il premier ha assolutamente desiderato di divenire “qualcuno”, non gli è importato come e per mezzo di chi arrivare ad esserlo; quando il terreno è apparso “sterile” ha saputo cogliere l’attimo per presentarsi come il “fertilizzatore”, ne aveva l’aspetto, aveva già saputo creare. Come lo era divenuto non è stato importante all’epoca. Grave sbaglio, insanabile sbaglio, irreparabile errore!
    Molti oggi sono cresciuti col suo teorema, difficilmente troverete altrettanto grande il numero di discepoli disposti a credere alle parole di altro insegnante, specialmente se finora offuscato ed annichilito, quasi impaurito.
    Egregi tutti, mettiamoci l’animo in pace, il premier l’avrà vinta anche la prossima volta e l’altra ancora.
    La sua teoria è al momento numericamente incontrastabile.

    0



    • 50°
      Renata   Renata
         Valori: 475 ....... Rango: User

         In risposta a: Giulio

      Buon giorno Giulio, benvenuto tra noi!
      Buon giorno e buona domenica a tutti.
      Sono convinta che i matematici puri abbiano il dono della naturalezza; sono anche convinta che essi siano molto sinceri (per esempio più sinceri dei fisici).
      Ho apprezzato e compreso appieno i tuoi elementi di comparazione (anche perchè sono tra quelli cosiddetti “elementari”), quindi non rispondo per sollevare qualche perplessità su quello che hai scritto, ma per perorare il convincimento di ciò che affermi, pur se non fermerò con esso la mia conclusione.
      Credo che ormai molti siano convinti (me in primis) che il premier sia realmente così come “appare e si comporta“, ma ciò può ben significare che non rinunciamo a “combatterlo”, proprio come si cerca di conoscere e di combattere il cancro o qualsiasi altra malattia o bruttura della vita. Che non ci siano personaggi alternativi e di cotanta a lui opposta virtù, non vuol dire che dobbiamo lasciarlo fare. Al contrario!
      Quei pochi (relativamente parlando) che lo contrasteranno, saranno il fuoco che non spegnerà la possibilità del rinnovamento.
      Qualcosa lascia credere anche a me che non ce lo leveremo di torno facilmente e presto, e concordo con la tua deduzione. Ma stanno accadendo dei fatti internazionali talmente importanti, da poter stravolgere qualsiasi fisionomia politica esistente.
      Forse non sarà una singola “immagine” a costringere alla resa il caimano, forse potrà essere una nuova coscienza popolare o una nuova voglia di rinascita. Con questi presupposti non si avrebbe bisogno di un solo, eccelso o prediletto “insegnante” ma la forza di ogni mente nella reale immersione dell’insieme susseguente, ciò per restare in tema con i numeri da te tanto amati!
      In definitiva parlo di pluralità o semplicemente di pensiero collettivo e questa è una valida teoria numericamente opponibile.
      Coscienze, caro Giulio. Non parlo d’altro se non di semplici coscienze.

      0



    • 51°
      Mariano   Mariano
         Valori: 410 ....... Rango: User

         In risposta a: Giulio

      Buona domenica a tutti ed un caloroso benvenuto a Giulio.
      Io non tento neanche di addentrarmi nell’alveolo della matematica, come invece ha “osato” con ottima riuscita la cara Renata, altrimenti ci resterei immediatamente intrappolato e mi ci vorrebbe sera per uscirne, se tutto andasse bene. E non parlo neanche con accenni derivanti dalla mia professione (se a qualcuno interessasse sono un botanico).
      Vorrei invece far presente che oggi è domenica, ma, caso strano per quel che mi riguarda, non “sento” nell’aria la consueta atmosfera delle domeniche.
      Oggi si spera che il Papa dica qualcosa in più riguardo alla morale cristiana della famiglia, qualcosa che coinvolga apertamente la moralità (amorale) del nostro governo.
      E’ stata purtroppo scritta l’amara parola “fine” per la giovane vita di Yara.
      Altre 236 vite sono andate perdute per mano di un dittatore sanguinario.
      Il prezzo del petrolio che sale. Consumi che di nuovo diminuiscono.
      Il caimano ha raccontato un’altra delle sue.
      Perchè scrivo tutto questo rispondendo al matematico calcolo di Giulio?
      E’ presto detto, io sono dalla parte di Renata, con la coscienza si può vincere il drago!
      L’uomo è biologicamente saturo di tutte le componenti soggette a studi.
      L’unica cosa che nessuno mai potrà ricreare indipendente è la COSCIENZA.
      La coscienza non può essere parte di studi o calcoli matematici.
      La coscienza non è una molecola fisica.
      La coscienza non è biologicamente quantificabile.
      La coscienza non può appartenere alla filosofia nè può esser parte di qualsiasi dottrina.
      La coscienza è Amore.
      La coscienza è riflessione.
      La coscienza è educazione.
      La coscienza è alla base delle morti incoscienti.
      La coscienza appartiene a ciascun individuo.
      Ma soprattutto, la coscienza NON è teoria!

      0



Lascia un commento

Nota: Siamo spiacenti, ma solo gli Utenti che hanno effettuato il Login potranno pubblicare commenti; ecco perchè l'area di testo per te non è visibile.
Non sei registrato? Allora fallo ... Registrati ... Potrai subito partecipare!





logo-piccolo

La Direzione e la Redazione di questo Blog hanno deciso di bloccare l’accesso agli spioni americani.
BUUUUUUU... Abbasso Google ... Abbasso Google!  ... Abbasso Facebook. IoNonMollo se ne strafrega delle loro vendute statistiche!
Google e Facebook hanno invaso le pagine web con le loro miliardarie pubblicità, ad assoluto discapito della correttezza dei dati;
chi più pubblica i loro AdWords (annunci), più visibilità acquisisce, dunque non per l'eccellenza dei contenuti espressi.
E sono proprio gli ignari visitatori, TU, con i click effettuati, a determinare l'importanza del sito visitato.
Pensaci bene e sottraiti anche tu dall'essere considerato il 'mezzo' o lo 'strumento' dell'arricchimento di Google e Facebook.
Naviga i siti che non offrono spazi alla pubblicità, promuovi quelli liberi, escludendo invece quelli interessati ai compensi.


Tutti i Diritti Riservati © 2009-2019 - Divieto di Riproduzione, anche se parziale.