Logo IoNonMollo Leggimi
Il futuro dipende dalle nostre scelte di oggi
E noi abbiamo scelto: IoNonMollo non offre spazi pubblicitari!
IoNonMollo resta svincolato da qualsiasi imposizione, specialmente economica. E lo facciamo poiché crediamo che la libertà di espressione debba continuare ad essere il nostro bene più prezioso.
Per realizzare i nostri propositi IoNonMollo ha anche bloccato ogni possibilità a Google ed ai Social Network di accumulare i dati dei nostri visitatori.
Non ci interessa apparire nelle pagine delle ricerche ... Non ci interessa raggiungere un alto Rank. A noi interessano i nostri utenti.
Promuovici e promuovi te stesso, per come ti senti qui con noi, per come ragioni fuori da qui.
NON FIDARTI PIÙ DI BERLUSCONI, HA ROVINATO L'ITALIA.
QUEL MOSTRO È CAPACE DI PROMETTERTI DI TUTTO,
PUR DI AVERE LA TUA FIDUCIA ... MA BRAMA SOLO IL POTERE!
Logo IoNonMollo


In questo periodo la moderazione è affidata a: Gaetano, da Zelo Buon Persico (LO)

Sono le ore 05:39:39 ... Sempre che l'orario del tuo computer sia ben sincronizzato!
Finora hai trascorso 0 secondo su questa pagina. Grazie per il tempo che ci dedichi. Diventa uno dei nostri!.

Ed è subito indagine!.

Ecco la minorenne Ruby in azione. Degna di un Premier!Non poteva essere diversamente!

Sapevamo che la vicenda non era conclusa; avevamo ed abbiamo tanto rispetto per la magistratura, da poter prevedere da tempo che, appena possibile, si sarebbero avventati contro colui che gode nel soddistare i desideri della sua mente depravata, senza soffermarsi a chiedersi quanti anni ha il suo desiderio, forse, o forse consapevole dell'età e proprio per questo interessatissimo ad ospitare.
L'abbiamo conosciuta col nome di Ruby (in realtà è Karima El Mahroug), continueremo a chiamarla Ruby.
Era minorenne Ruby, all'epoca dei fatti, quando venne fermata e portata in questura in Milano, per meglio chiarire una denuncia per furto.
L'interrogatorio fece scoprire che la ragazza marocchina aveva una conoscenza particolarissima, di tutto rispetto. Quella conoscenza era nientepocodimenochè con il premier Silvio Berlusconi. Il capo del governo ha sempre negato altri personali interessi con la ragazza, se non per il solo scopo di recarle aiuto, aiuto ovviamente insperato per chiunque altro. Il premier faccia tosta, si ostinava a ripetere, nel tentativo riuscitogli di prendere per i fondelli tutti gli ascoltatori e videoascoltatori, che lui è un ospite d'eccezione, che a lui piace aiutare chi gli chiede una mano e che a casa sua entrano solo persone di alto senso morale.

Non dovrebbe dunque avercela a male, se gli ricordiamo che annoverati tra i suoi ospiti vi erano anche signorine del calibro della D'Addario escort/prostituta/putxxx, Tarantini imprenditore/delinquente/magnaccia, Mangano mafioso/assassino/ricattatore, per non citare TUTTI I PERSONAGGI INQUISITI ED ANCHE ARRESTATI, NONCHÈ POLITICI CORROTTI E CORRUTTORI e soubrettes e ballerine azzardatamente passati, dopo la compiacenza, alla politica o a condurre programmi televisivi e giornalistici ed infine le frotte di giovani ragazze con apice la signorina Noemi, tutte rigorosamente minorenni del caro e dolce "papy".

 

Stamattina è arrivata la conferma: BERLUSCONI INDAGATO PER CONCUSSIONE E PROSTITUZIONE MINORILE.
Ovviamente il losco premier non è il solo coinvolto. Stavolta tutti i personaggi che ruotavano attorno alla vicenda hanno avuto diretta comunicazione dalla Procura di Milano. Tra loro si annoverano MINETTI, FEDE, MORA, nonchè i funzionari della Questura che hanno agito in quella famosa notte.
Da non dimenticare la frenesia dell'avvicinamento a Ruby da parte dell'avvocato/deputato Ghedini. Si teme che il noto legale, ormai a pieno titolo ritenuto alla diretta ed esclusiva dipendenza del plurinquisito presidente del consiglio, abbia frequentato la ragazza al fine di ben prepararla a rispondere con diplomatiche frasi, tutte volte ad allontanare dubbi riguardo la personalità del suo assistito. La ricompensa, perchè è ovvio suppore che ricompensa ci sia stata (vista la natura della ragazza), sarà stata pattuita a quell'epoca dallo stesso Ghedini? Dunque anche lui corruttore o semplicemente emissario di ricompense?
Non c'è che dire! Disonore su disonore e porcata su porcata.
Spesso i Media vengono assaliti verbalmente dagli amici e vicini del premier e definiti "gossippari", poichè si impicciano degli affari privati del buon Silvio. Noi siamo propensi a credere che anche quegli amici e vicini facciano parte dell'entourage di "arcore", per cui corresponsabili delle nefandezze che in quei luoghi si organizzano e si manifestano. Fosse diversamente, dovrebbero vergognarsi di fare da stuolo, attorno a quel personaggio lascivo a cui, maledetta la distorta nostra democrazia, è concesso di sedere e rappresentarci sugli altari d'onore.
Merd!.. Che brutto e squallido pasticcio!
Questo articolo è Copyright © di IoNonMollo - Riproduzione vietata

Ti saremmo grati se tu decidessi di condividere questo tuo stato d'animo!.
Perchè non dire al mondo come ti senti?.
Condividi su ... o su .

Questa Manifestazione è libera: Tutti i lettori possono inviare la propria sensazione

Ti chiediamo di esprimere il tuo stato d'animo, derivante però non dalla capacità letteraria dell'autore, ma per i fatti o gli argomenti trattati.

In 46 hanno già risposto alla domanda: Come ti senti, dopo aver letto questo articolo?.

Barra colori delle percentuali
  • Arrabbiato
  • Triste
  • Contrariato
  • Preoccupato
  • Indifferente
  • Divertito
  • D'Accordo
  • Soddisfatto
  • Euforico




      Ed è subito indagine!. :
      Ha ricevuto 51 commenti. La partecipazione di 31 utenti rende l'argomento scottante
  • 42°
    Clelia   Clelia
       Valori: 285 ....... Rango: Frequent User

    Mi sento disgustata!
    Onestamente, non riesco a dire altro. Sono frastornata, amareggiata, delusa ed arrabbiata.
    Mai era accaduto che un Presidente del Consiglio fosse ritenuto di così basso e deplorevole valore morale, altro che miglior presidente degli ultimi 150 anni. Questo manigoldo infama e deturpa senza subire la benchè minima ritorsione.
    Siamo spacciati se non escono subito allo scoperto e reagiscono quelli di cuore patriottico.
    Un cordiale saluto a tutti.
    Clelia




  • 43°
      Ugo
       Rango: Visitatore

    Dovremmo smetterla di piangerci addosso e cominciare ad urlare.
    In fatto di serietà, siamo da considerare inferiori ai nord africani, altro che Padani e Nordisti, siamo tutti dei luridi fetenti, incapaci di alzare una mano, nonostante sia in ballo la nostra vita e quelle dei nostri figli.
    La nostra civiltà ed i nostri princìpi sono andati a farsi fottxxx. Che caxxx di posto è questo? E voi continuate a chiamarlo Italia?




  • 44°
      Marcello
       Rango: Visitatore

    Questo è il fine settimana più scialbo fra tutti i precedenti.
    Mentre il governo sembra sonnecchiare, l’opposizione che fà? Russa profondamente!
    Hai voglia te di scuoterli questi, nemmeno se li frusti si alzano.
    Ma quando mai s’è vista un’opposizione così? Questi si mettono ben in mostra solo quando sono da Santoro. Io proprio non riesco a spiegarmelo. La logica vorrebbe che nel mentre il nemico necessita di rilassarsi, gli venga sferrato l’attacco.
    Qui in Italia invece, fanno peggio degli indiani Apaches i quali, se il tramonto li trovava impegnati in un combattevano contro i visi pallidi, drizzavano i pali delle capanne e si mettevano a fumare il calumet (non della pace ovviamente) ed all’alba seguente riprendere lo scontro con maggior vigore.
    Bisogna che vi faccia l’appello per capire a quali assenti mi riferisco o lo sapete già?
    Dove sono andati a finire? Su quale battello stanno placidamente navigando. O forse una gitarella a Montecarlo non guasta? Ed il Grande Caso Berlusconi può andare in settimana bianca?
    Fate bene qui a non parlare e discutere di questa carogna che è la politica italiana.
    E’ talmente da schifo, che più se ne parla e più puzza!




  • 45°
    Umberto   Umberto
       Valori: 660 ....... Rango: Veterano

    Buon giorno a tutti.
    Mi era balenata l’idea di creare un altro articolo e titolarlo con una domanda: “Di cosa discutono gli italiani quando la politica non crea più discussioni?”.
    In effetti mi sono accorto che si discute di clima, di ambiente, di cucina, di calcio, di corna e di puttane.
    Clima, ambiente e cucina sono discussioni molto legate al luogo di appartenenza; a disposizione dell’intero territorio rimarrebbero dunque le discussioni inerenti il calcio, le corna e le puttane.
    Di calcio se ne parla già ampiamente, grazie ad un protagonista assoluto ed indiscusso che, guarda caso, riempie anche le pagine dedicate alle corna ed alle puttane . E proprio di questo personaggio si parla, anzi no, si “sparla” in quasi tutti gli articoli, compreso questo di testa.
    Non c’è che dire. Berlusconi ha monopolizzato le discussioni e noi, stupidi fessi, fino a poco tempo addietro siamo stati pronti a subire questa sua onnipresenza ed a mantenerlo costantemente in auge.
    Bene dunque facciamo in questo Blog a non commentare più le sue notizie, fino a quando non dovremo mostrargli la vera forza d’opposizione. Opposizione che lo detesta per le azioni miserabili ed egoistiche da lui commesse durante il suo mal governo e che non vede l’ora di mandarlo, o preferibilmente vederlo, in galera.
    Se continua così, ancora a lungo, non mi resta che specializzarmi in Astrologia. Forse lassù, il buffone, non c’è ancora arrivato a scombussolare tutto.
    Buone stelle a tutti.

    Buon giorno. Abbiamo dato seguito alla richiesta di molti di NON “censurare” parole.
    A partire da oggi ognuno sarà personalmente responsabile di ogni parola che scrive.
    Saluti.
    Giacinto




  • 46°
    Marina   Marina
       Valori: 760 ....... Rango: Veterano

    Ciao a tutti.
    Il nemico ti uccide, ti distrugge, ti annienta o ti fà scappare.
    E’ solo ciò che di inaspettato ti arriva da chi consideri amico, parente o socio in affari che invece ti fa cadere in giocchio.
    Questo pensiero potrebbe fra poco dimostrarsi veritiero ed a darcene prova potrebbe essere proprio lui, il caimano, il nano, il pentecosta, lo sberleffatore, il degrignatore, lo psicoanalizzato, insomma proprio lui, lui e le sue malefatte con l’amico libico, l’altro macellaio, il “boss” a cui bisognava baciare le mani.
    Mi informa un’amica, che da quelle parti proviene, che ci sarebbero voci insistenti su certi “investimenti privati” che il vecchio nano pedofilo italiano avrebbe concluso col suo monarca, per delle fonti energetiche, investimenti che coinvolgono anche eminenze russe. Ma il “bello della storia” è che la quota versata dallo gnomo cavaliere, è in effetti una somma eccedente (circa 400 milioni di euro), ottenuta dalla lievitazione del premio originale. In altre parole il caimano avrebbe partecipato, prima caldeggiando la situazione libica e dopo facendo pagare la sua parte d’investimento all’Italia ed alla Comunità Europea. A tutti noi!
    Capirete che, se il dittatore libico dovesse essere destituito ed arrivassero altri personaggi dell’opposizione a controllare tutti gli interessi libici, poco impiegherebbero a svelare i loschi affari. Da quel momento, per quell’essere definibile “il vero porco italiano”, comincerebbero le vere coliche, perchè se in Italia riesce a nascondere tutte le porcherie che combina grazie alla schiera dei suoi leccasedere, con l’Europa dovrebbe andarci cauto, perchè essere denunciato da quelli non gli permetterebbe certo di ottenere una facile prescrizione o di emanare una qualche leggina ad personam.
    Abbasso il dittatore!
    Popolo, ribellati!
    La legge è uguale per tutti, anche per me!
    Chi siede a far parte della maggioranza, non è la maggioranza del Popolo Italiano!
    Chi ha detto a quei vigliacchi che la maggioranza degli italiani rimanderebbe gli atti di Lunardi alla Procura senza concedere l’autorizzazione a procedere?
    Tutti in galera dovranno finire!
    Usurpatori della legalità, tornate da dove siete venuti. Nelle fogne!
    Vili e sporchi traditori sono tutti coloro che fanno affari col caimano e coloro che lo difendono o semplicemente che gli stanno attorno o che tifano per lui!
    Gli venisse un accidenti e scoppiasse per davvero, almeno chi gli stà vicino si accorgerebbe di come puzza anche all’interno!




  • 47°
    Marco   Marco
       Valori: 1280 ....... Rango: Leader

    Buon pomeriggio.
    Ciao Marina, noto con piacere il tuo indiscutibile “Amore” per il tuo caimano azzurro.
    Fossero tutte a pensare ed a provare col tuo sentimento le donne italiane, il porcellone nano sarebbe scomparso dalle scene già da molti anni.
    La vicenda che hai riportato ha dell’incredibile e sarebbe davvero gravissima se risultasse vera.
    Come tu anticipi, stavolta entrerebbe in scena direttamente la Comunità Europea ed anch’io non credo che il caimano potrebbe passarla liscia. Bisogna solo sperare che una simile nefandezza venga portata alla luce ed il gioco è fatto. Perderebbe la faccia, gli amici che gli sorridono e tutti i soldi, oltre naturalmente a finire in galera.
    Chissà se la sua capigliatura reggerebbe a simili condizioni!




  • 48°
    Antonio   Antonio
       Valori: 2385 ....... Rango: Leader

    Buon giorno a tutti.
    Cara Marina, mi dispiace ammetterlo, ma io non mi meraviglierei più di tanto, se accadessero le tue previsioni.
    Da quel (non so più neanche come nominarlo o definirlo) farabutto (è la prima attribuzione che mi sembra appropriata) c’è da aspettarsi di tutto, specialmente dopo aver intuito che lui gode a prenderci per il culo e sapere di farla franca.
    E’ il classico pederasta che paga qualsiasi cifra pur di godere, ma pederasta rimane!
    Ha l’ardire di chi non prova vergogna e non si vergogna neanche di fronte al disonore che egli rappresenta per i suoi figli.
    Ha osato dichiarare che in casa sua entrano solo persone di alta moralità; ora non gli resta che dichiarare che lui ha baciato le mani ad un pio francescano di nome Gheddafino e che quando lo ha fraternamente frequentato, non poteva immaginare cosa sarebbe avvenuto (3 mila/4 mila morti ammazzati per ordine del moro libico), ma lui continua incessantemente a scassarcela che con lui alla guida, l’Italia può dormire sonni tranquilli.
    Certo che si, addormentati ci vuole!
    Finora è riuscito ad addormentarne una ventina di milioni di adulti coglioni italiani, che fra l’altro riescono a tenere a bada altri 20 milioni di giovani coglioncelli italiani, ai quali non interessa altro, se non fregare qualche euro ai genitori per andarsene in discoteca. Questo è quanto hanno avuto come insegnamento da tutte le squallide trasmissioni prodotte da quella schifosa banda di criminali, mentre nel frattempo costringevano padri e madri a stare sempre di più attaccati ai tempi di lavoro per non ritrovarsi sul lastrico.
    Meno male che i miei due figli sono già da tempo indipendenti; fossero stati ancora in famiglia, sai che lotta sarebbe stata, se avessero avuto la testa dei giovani di oggi.
    E che dire delle gentili signore del suo partito e di come se la ridono all’invito a fare il bunga bunga?
    Mi sembrano tutte delle emerite zoccole pronte a darla via appena il debosciato fà un minimo cenno di gradimento.
    Ma sparatele quelle brutte gallinacce ed i loro cornuti gallinacci!




  • 49°
    Giulio   Giulio
       Valori: 600 ....... Rango: Veterano

    Saluto tutti e mi unisco volentieri alla folta schiera.
    La mia giovane età (ho 30 anni) non mi permette di dialogare “con ragion veduta”, quindi è solo la storia studiata e gli eventi dell’ultimo decennio a spronare il mio istinto partecipativo.
    Sono un matematico, per cui, avvezzo ai calcoli numerici, mai azzardati, mai confusionari o illusori.
    Mi risulta assai difficile condividere opinioni, se non ne traggo almeno benevoli equazioni.
    Ciò che ho potuto considerare è la facilità con cui il premier riesce a far verificare l’anacronistica inaccessibiltà della ripetizione del calcolo con assenti forme di convincimento pseudoalienanti.
    Mi spiego meglio.
    Se qualcuno vi spiegasse, fino a convincervi, che non esiste alcun numero positivo, che moltiplicato con altro numero positivo dia come risultato zero (0), vi rimarrebbe ben marcato il concetto della inaccessibilità, quasi pari alla teoria dei numeri primi gemelli. Quale beneficio ne trarreste? Che non sprechereste più il vostro tempo a cercare detti numeri!
    Ma se qualche “spiritoso” insegnante vi chiarisse che c’è invece una possibilità di trovare qualche numero ed è quella di seguire le sue uniche teorie, fino a pensare di farle diventare le vostre teorie, la platea sarebbe assicurata. Ma bisogna essere dapprima insegnante!
    Il premier ha assolutamente desiderato di divenire “qualcuno”, non gli è importato come e per mezzo di chi arrivare ad esserlo; quando il terreno è apparso “sterile” ha saputo cogliere l’attimo per presentarsi come il “fertilizzatore”, ne aveva l’aspetto, aveva già saputo creare. Come lo era divenuto non è stato importante all’epoca. Grave sbaglio, insanabile sbaglio, irreparabile errore!
    Molti oggi sono cresciuti col suo teorema, difficilmente troverete altrettanto grande il numero di discepoli disposti a credere alle parole di altro insegnante, specialmente se finora offuscato ed annichilito, quasi impaurito.
    Egregi tutti, mettiamoci l’animo in pace, il premier l’avrà vinta anche la prossima volta e l’altra ancora.
    La sua teoria è al momento numericamente incontrastabile.




    • 50°
      Renata   Renata
         Valori: 475 ....... Rango: Frequent User

         In risposta a: Giulio

      Buon giorno Giulio, benvenuto tra noi!
      Buon giorno e buona domenica a tutti.
      Sono convinta che i matematici puri abbiano il dono della naturalezza; sono anche convinta che essi siano molto sinceri (per esempio più sinceri dei fisici).
      Ho apprezzato e compreso appieno i tuoi elementi di comparazione (anche perchè sono tra quelli cosiddetti “elementari”), quindi non rispondo per sollevare qualche perplessità su quello che hai scritto, ma per perorare il convincimento di ciò che affermi, pur se non fermerò con esso la mia conclusione.
      Credo che ormai molti siano convinti (me in primis) che il premier sia realmente così come “appare e si comporta“, ma ciò può ben significare che non rinunciamo a “combatterlo”, proprio come si cerca di conoscere e di combattere il cancro o qualsiasi altra malattia o bruttura della vita. Che non ci siano personaggi alternativi e di cotanta a lui opposta virtù, non vuol dire che dobbiamo lasciarlo fare. Al contrario!
      Quei pochi (relativamente parlando) che lo contrasteranno, saranno il fuoco che non spegnerà la possibilità del rinnovamento.
      Qualcosa lascia credere anche a me che non ce lo leveremo di torno facilmente e presto, e concordo con la tua deduzione. Ma stanno accadendo dei fatti internazionali talmente importanti, da poter stravolgere qualsiasi fisionomia politica esistente.
      Forse non sarà una singola “immagine” a costringere alla resa il caimano, forse potrà essere una nuova coscienza popolare o una nuova voglia di rinascita. Con questi presupposti non si avrebbe bisogno di un solo, eccelso o prediletto “insegnante” ma la forza di ogni mente nella reale immersione dell’insieme susseguente, ciò per restare in tema con i numeri da te tanto amati!
      In definitiva parlo di pluralità o semplicemente di pensiero collettivo e questa è una valida teoria numericamente opponibile.
      Coscienze, caro Giulio. Non parlo d’altro se non di semplici coscienze.




    • 51°
      Mariano   Mariano
         Valori: 360 ....... Rango: Frequent User

         In risposta a: Giulio

      Buona domenica a tutti ed un caloroso benvenuto a Giulio.
      Io non tento neanche di addentrarmi nell’alveolo della matematica, come invece ha “osato” con ottima riuscita la cara Renata, altrimenti ci resterei immediatamente intrappolato e mi ci vorrebbe sera per uscirne, se tutto andasse bene. E non parlo neanche con accenni derivanti dalla mia professione (se a qualcuno interessasse sono un botanico).
      Vorrei invece far presente che oggi è domenica, ma, caso strano per quel che mi riguarda, non “sento” nell’aria la consueta atmosfera delle domeniche.
      Oggi si spera che il Papa dica qualcosa in più riguardo alla morale cristiana della famiglia, qualcosa che coinvolga apertamente la moralità (amorale) del nostro governo.
      E’ stata purtroppo scritta l’amara parola “fine” per la giovane vita di Yara.
      Altre 236 vite sono andate perdute per mano di un dittatore sanguinario.
      Il prezzo del petrolio che sale. Consumi che di nuovo diminuiscono.
      Il caimano ha raccontato un’altra delle sue.
      Perchè scrivo tutto questo rispondendo al matematico calcolo di Giulio?
      E’ presto detto, io sono dalla parte di Renata, con la coscienza si può vincere il drago!
      L’uomo è biologicamente saturo di tutte le componenti soggette a studi.
      L’unica cosa che nessuno mai potrà ricreare indipendente è la COSCIENZA.
      La coscienza non può essere parte di studi o calcoli matematici.
      La coscienza non è una molecola fisica.
      La coscienza non è biologicamente quantificabile.
      La coscienza non può appartenere alla filosofia nè può esser parte di qualsiasi dottrina.
      La coscienza è Amore.
      La coscienza è riflessione.
      La coscienza è educazione.
      La coscienza è alla base delle morti incoscienti.
      La coscienza appartiene a ciascun individuo.
      Ma soprattutto, la coscienza NON è teoria!




Lascia un commento

Nota: Siamo spiacenti, ma solo gli Utenti che effettuano il Login potranno pubblicare commenti; ecco perchè l'area di testo per te non è visibile.
Registrati ... Potrai subito partecipare!





logo-piccolo

La Direzione e la Redazione di questo Blog hanno deciso di bloccare l’accesso agli spioni americani.
BUUUUUUU... Abbasso Google ... Abbasso Google!  ... Abbasso Facebook. IoNonMollo se ne strafrega delle loro vendute statistiche!
Google e Facebook hanno invaso le pagine web con le loro miliardarie pubblicità, ad assoluto discapito della correttezza dei dati;
chi più pubblica i loro AdWords (annunci), più visibilità acquisisce, dunque non per l'eccellenza dei contenuti espressi.
E sono proprio gli ignari visitatori, TU, con i click effettuati, a determinare l'importanza del sito visitato.
Pensaci bene e sottraiti anche tu dall'essere considerato il 'mezzo' o lo 'strumento' dell'arricchimento di Google e Facebook.
Naviga i siti che non offrono spazi alla pubblicità, promuovi quelli liberi, escludendo invece quelli interessati ai compensi.



Powered by WordPress & Atahualpa

Tutti i Diritti Riservati - © 2009-2018 - Divieto di Riproduzione, anche se parziale.