Visualizzato: volte    |    Redazione, 12/10/2013     GoHome
Scusi, signor Presidente, perchè non si dimette?
Da quando ha ricominciato il suo mandato, sembra che il PdR Napolitano si sia dato molto da fare per continuare quello che fu 'il Regno di re Giorgio'.

Presidente Napolitano... Si dimetta!.
Abbiamo già raccontato delle sue sviscerate parole di condanna al Parlamento tutto, ricevendone, in cambio, riconoscenti applausi. La condizione venutasi a creare ci sembrò già allora 'fuori dalla norma'.
Giorgio Napolitano aveva preteso dalle Istituzioni!.
Non è cosa semplice, dimenticare questo irriguardoso concetto. Scrivemmo che fu un errore concedere ulteriore credito ad un Presidente della Repubblica, che aveva così maldestramente 'vegliato' per ben sette lunghi anni, conducendo l'Italia a divenire uno Stato pietoso, nel quale godeva solo chi si poteva prendere gioco delle Leggi e delle responsabilità alle quali era stato chiamato.
Giorgio Napolitano non sa essere l'uomo imparziale e 'Super Partes'. Egli è la parte!
A quella 'parte' allora chiedo:
  1. Perchè ha offeso gravemente il MoVimento Cinque Stelle?.
  2. Perchè solo ora ha avanzato le ipotesi di Indulto ed Amnistia?.
  3. Se il Suo intento è 'svuotare le carceri', perchè vuol promuovere anche l'Amnistia?.
  4. Quando esaminerà l'urgenza di revocare il titolo concesso all'indegno 'cavaliere' berlusconi?.
  5. Quando deciderà di attribuire fiducia e rispetto al Popolo Sovrano, limitandosi Ella a vegliare, affinchè sia salvaguardata la Costituzione?.
  6. Perchè non ha mostrato sdegno per la vergognosa decisione del pregiudicato di non dimettersi?.
  7. E' vero che Lei è sotto l'ascella del caimano?.