- In questo periodo la moderazione è affidata ad: Alessandro, da Albenga (SV)

Sono le ore 02:03:54 ... Sempre che l'orario del tuo computer sia ben sincronizzato!
Finora hai trascorso 0 secondo su questa pagina. Grazie per il tempo che ci dedichi. Diventa uno dei nostri!.

La Saga del PDNetwork… 4!

...

♣♣♣♣♣

La lettura di questo articolo richiede solo 6 minuti del tuo tempo ... Potrebbero valerne la pena!


Mostra il resto ...

La Saga del PDNetwork… 4!:
ha ricevuto 16 commenti. La partecipazione di 11 utenti suscita discreto interesse per l'argomento.

  • Giulia   Giulia
       Valori: 785 ....... Rango: User

    Buona sera.
    La cosa certa è che mi sono divertita a leggere l’articolo.
    Visto che Giuseppe ha fatto pubblicità al sito del PD network, sono andata anche di là a cercare l’articolo; l’ho letto tutto.
    Comunque, la prima impressione è stata quella di trovarmi su un Blog senza “anima pensante”.
    Ma torno all’articolo.
    Mi sembra inverosimile che alcuni appartenenti al PD, abbiano davvero l’intenzione di far rivivere l’epoca della vecchia mentalità comunista, con la quale il partito vede e provvede in forma diretta. Mi sembra l’assurdità più evidente. A seguire, la proposta pensata dal circolo (non ho trovato scritto il nome), dovrebbe essere immediatamente scartata, perchè chi pensa sia possibile affidare ulteriormente quote di partecipazione ai nostri politici, commette due volte lo stesso errore: creare il divario.
    Altro che avvicinamento, quello sarebbe ancora un punto a favore dell’allontanamento e l’inversione dei ruoli delle dipendenze.
    I politici devono continuare a dipendere da noi, altro che finanziarci.
    Tutto da rifare e tempo perso, peccato.

    0



  • BenAng   BenAng
       Valori: 1965 ....... Rango: Frequent User

    Buona notte.
    Ha ragione Giulia, vien da ridere, ma è tutto così tremendamente serio.
    Possibile che il PD non riesca a far ben gestire queste informazioni?
    La proposta mi sembra talmente demenziale, da pensare che appartenga ad abitanti di un altro pianeta.
    E’ come se non avessero capito realmente la gravità di quello che propongono.
    Accidenti, ma come si fà? Poi ci lamentiamo se i deputati votano a favore del mantenimento dei loro vitalizi.
    Obbligare qualcuno a fare qualcosa non è democrazia ed il PD non può fare azioni antidemocratiche e, fra l’altro, poco utili e convincenti, non fosse altro, che per evitare di creare qualche precedente pericoloso.

    0



  • Goffredo   Goffredo
       Valori: 525 ....... Rango: User

    Buon giorno a tutti.
    Caro Giuseppe questa è la solita storia di chi vorrebbe comandare, di chi non vuole fermarsi di sognare nel mondo fantapolitico e crede che, stando semplicemente seduti davanti ad uno schermo, destreggiandosi con la tastiera, possa portare avanti temi sociali e politici.
    Sono i peggiori, quelli cioè che si muovono solo per i propri interessi o non si muovono del tutto, o vorrebbero far muovere solo gli altri. Un pericolo sociale insomma.
    Quello che invece ho apprezzato di questo nostro Blog, è la parsimonia degli interventi se non c’è da discutere ed il più delle volte c’è soltanto da riflettere. Gli articoli sono presentati con ragion veduta e non si fanno proposte oscene.
    Insomma si rimane coi piedi per terra e seriamente con gli occhi aperti.

    0



  • Antonio   Antonio
       Valori: 2485 ....... Rango: Veterano

    Buon giorno.
    Ho sempre avuto il dubbio che chi più si espone, meno combatte il corpo a corpo.
    Quelli del PDnetwork non sono da prendere ad esempio; forse è la terza volta che lo asserisco.
    Lo stesso PDnetwork non è da prendere ad esempio.
    Se lasciano che dei gruppi si “stacchino” per formare le classi pensanti, per poi gli stessi tornare ad imporre al popolino che è rimasto le loro congetture fantasiose, vuol solo significare che non c’è “testa”.
    Pubblicare certe scemenze non reca altro se non un danno per lo stesso PD. Chi legge ha immediatamente conoscenza di che tipo di persone vegeta da quelle parti e non è costruttivo.

    0



  • Manuela   Manuela
       Valori: 1775 ....... Rango: Frequent User

    Buon giorno.
    Sono d’accordo sulla inutilità di quella proposta e condivido il pensiero della pericolosità che da essa potrebbe scaturire.
    L’unica sensazione che ho avuta, dopo aver letto l’articolo sul sito del PD, è la voglia dei partecipanti a quel circolo di imporsi. Hanno escogitato quella bruttura per farsi avanti e mettersi in mostra.
    Lo sconcio del brutto è il tono con il quale vorrebbero far notare la loro incisiva presenza; l’autrice esprime il pensiero del gruppo con troppa ostentazione, divenendo in breve l’antipatica portatrice di imposizioni. Descrive il fatto come una cosa che “loro” hanno ampliamente discusso e deciso, di conseguenza il PD per intero deve attenersi alla sentenza che “quel tribunale” ha emanato.
    Ma chi sono?
    Il “Deus ex Machina” a quelli fà un baffo!

    0



  • Corrado   Corrado
       Valori: 1920 ....... Rango: Frequent User

    Buon giorno.
    E’ proprio vero che alcuni, quando si muovono, fanno danni; è anche vero che alcuni riescono a fare danni stando fermi.
    Qui siamo di fronte a qualcuno che, pur stando fermo, si muove. Potenza della tecnologia Internet!
    Però, quando quest’ultima condizione è verosimile, bisogna fare attenzione due volte.
    I “nostri” amici, con a capo la signora che Giuseppe definisce “principessa disadorna”, forse sono acculturati, ma senz’altro carenti di senso pratico.
    I soldi ricavabili dallo snellimento delle strutture dei partiti dovrebbero servire, giusto come esempio, a stabilizzare i servizi sociali, altro che a creare capitali sociali per il microcredito. Ovviamente le manovre necessarie non riguardano solo i partiti, ma ben più ampie fattibilità nazionali.
    Si incentivino seriamente le banche ad iniziare il circuito di microcredito, quelle, almeno, lo farebbero di mestiere.

    0



  • Vittorio   Vittorio
       Deceduto R.I.P.

    Buon giorno a tutti.
    Non bisogna scandalizzarsi più di tanto, poichè dovremmo già saperlo che la mente umana è di per sè il mostro sacro.
    L’unica cosa che mi irrita è che certi mostri sacri, da un pò di tempo, aleggiano sempre dalle parti del mio partito.
    E’ come una maledizione continua. Si fà a gara a chi la spara più grossa, specialmente quando è invece il tempo di soffiare sul fuoco che gli avversari hanno acceso sotto di loro.
    Meno male che una simile stupidaggine non l’ha scritta qualche affermato onorevole, altrimenti saremmo alle caldarroste, giusto per stare in tema autunnale.
    Una banca degli onorevoli. Bisogna isolare la frase, per poter rendersi davvero conto di quanto un’idea simile possa essere pericolosa.
    Ai signori che l’hanno pensata, vorrei far giungere il dubbio di cosa potrebbero combinare gli onorevoli con simile potenzialità e, anzitutto, a quali interessi potrebbero essere legati successivamente. L’apertura a tutti, come finanziatori, aprirebbe i canali anche ai clan malavitosi.
    E’ già difficile controllare ciò che avviene nelle esistenti banche, immaginarsi cosa accadrebbe con la creazione di una banca “aperta” a tutti. L’idea ulteriore di affidare le manovre ad una società di capitali è mostruosa, come tale anche gli interventi dalla “rete”.
    In definitiva hanno presentato fumo e speriamo che tale resti.

    0



  • Elena   Elena
       Valori: 2905 ....... Rango: Veterano

    Buon giorno.
    Ma cosa salta in mente di proporre a quelli lì?
    Vogliono che il PD tolga i soldi di tasca ai prodighi figli del PD.
    Ma poverini, che hanno fatto per meritare una mostruosità simile? Cosa mangeranno se gli si levano 6.000 euro al mese? E poi a fondo perduto? Senza cioè un minimo di utile da dividersi, ma tutto da reinvestire con quote proprietarie di partito? No, non è ammissibile! E per quanto tempo? A quale tasso di interesse presterebbero?
    Ok, adesso smetto di scherzare con le parole.
    Ma siete matti? Chi è che vi ha fatto bere il cervello? Ma siete proprio dei comunisti sfegatati? Ed in più, vi permettono di scrivere nel blog del PD?
    Alla faccia del democratico, qui si rasenta il raziocinio della specie.

    0



  • mariocesta   mariocesta
       Valori: 2010 ....... Rango: Veterano

    Buona sera.
    Anche se non conosco la storia del comunismo e la sua “dottrina”, mi sentirei di dire che, se quello riportato è un valido esempio, io della dottrina del comunismo non posseggo neanche un dogma.
    Dalla mia totale estraneità posso tranquillamente asserire che se io fossi un deputato o altro tipo di parlamentare, non gradirei l’imposizione di quattro fanatici messi in circolo, che mi vengano a dire di riversare nelle casse del partito una percentuale così alta del mio stipendio.
    Ma chi credono di essere costoro? Rimpinguare le casse del partito per dare dei soldi alle 480.000 fra piccolissime industrie ed artigiani? Cioè, fatemi capire. Quei signori vorrebbero farci credere che, dieci anni dopo, la disponibilità accumulata di 240 milioni di sonanti euro, servirebbe a finanziare ciascuno dei titolari?
    Ma tornatevene a dormire, che è meglio!
    Li avete fatti i calcoli? Arriverebbero a ricevere ciascuno 500 euro! Bel finanziamento, nemmeno nel Burkina Faso simili bassezze! Hanno creduto, lor signori, che i nostri fossero gente da due soldi, per i quali il micro-micro-micro credito di 500 euro rappresentasse il tanto atteso intervento economico che tutto sblocca?
    Ma questo è altro copione, l’importante è non iniziare nemmeno questa scelleratezza, come tutti voi, che mi avete preceduto, giustamente avete controbattuto.
    Il micro credito ha valore solo nelle nazioni cosiddette del 3° mondo, nelle quali il lavoro dipendente non esiste ed il reddito pro-capite è di appena 60 – 70 dollari al mese; in quei casi, comunque, il prestito non supererebbe mai il triplo del probabile introito mensile che l’intestatario del credito produrrebbe.

    0



  • 10°
    Umberto   Umberto
       Valori: 660 ....... Rango: User

    Buon giorno e buona domenica a tutti.
    Devo proprio convenire, che alcune persone sono mentalmente deviate nonchè ossessionate dalla politica.
    Presumo anche che, sempre riguardo a quelle persone, esse parlino continuamente solo dei loro pensieri politici e chi è costretto ad ascoltarle, avrà infine due marroni da non poterne più.
    Come è possibile, su un blog di partito, permettersi il lusso di distogliere l’attenzione sulle cose gravi che stanno avvenendo? Invece di parlare a dismisura delle nefandezze che il cavaliere commette continuamente, se ne vanno a scovare quel che i parlamentari del PD devono fare perchè loro così hanno deciso.
    Ma fatemi una cortesia: Staccate loro la linea telefonica, togliete loro le chiavette usb, rifiutate loro i contratti internet, ed infine INTERNATELI!

    0



  • 11°
    Antonio   Antonio
       Valori: 2485 ....... Rango: Veterano

    Buon pomeriggio.
    Ho rivisitato il sito del PD per vedere che tipo di sviluppo si fosse creato in seguito alla pubblicazione dell’articolo in questione.
    Visto che siamo tutti appartenenti al Net, vorrei capire chi lo abita e specialmente chi sono e come pensano quelli che sono a stretto rapporto con il Net del maggiore partito all’opposizione.
    Lasciatemi dire qualcosa. Quasi tutti i partecipanti e la stessa signora che ha proposto l’articolo, non hanno capito un beneamato caxxx delle stronzxxx che scrivono. Se la stanno ancora menando se e quanto sia importante la loro goccia nel mare (cosa che fra l’altro qui Giuseppe aveva da subito evidenziato, ma non come fattore principale). Infatti nessuno e dico nessuno , almeno fino ad ora, ha posto la questione sulla assurda e spudorata forma con cui la proposta è stata portata in discussione.
    Anzitutto per la pomposità data ad un circolo ancora inesistente “Iniziativa approvata del Circolo PD Online”, recita il titolo introduttivo. E stì caxxx? Con quale autorità vi licenziate tali?
    Poi la stessa frase sembra introdurre il circolo come se fosse l’unico e se proprio non l’unico, almeno il più importante nell’ambito del PD, quello che quando si muove fà tramare gli stessi dirigenti del PD. E qui ci stà bene “IMBROGLIONI!”.
    Ma andate a farvi un bagno freddo, teste di caxxx!
    L’umiltà di vedute è totalmente carente in quell’olezzato circolo. Dimenticano facilmente che, specialmente quando si deve proporre qualcosa che stà in un’altra casa già abitata, la buona educazione impone di bussare prima di entrare e dopo di avanzare in punta di piedi.
    Ci sono tre vecchie e spelacchiate gatte che miagolano in tono distorto e sgradevole in mezzo a tutti gli altri randagi che si strusciano contro. Che schifezza da ghetto di quartiere.
    Sono nauseabonde e nauseabondi!

    0



  • 12°
    Antonio   Antonio
       Valori: 2485 ....... Rango: Veterano

    Chiedo scusa, ma sono costretto ad intervenire ancora, perchè la signora in questione, invece di ritirarsi in buon ordine, continua a masticare liquidi.
    Leggete cosa ancora dichiara in risposta a chi le faceva notare qualche leggera discrepanza di vedute:

    commento di xxxxxxxxxxxx inviato il 1 novembre 2010
    Caro xxxxxxxxx, nessuno dei promotori di questa iniziativa pensa che sia risolutiva e neppure che debba portare a veri risultati concreti. Vuole essere un gesto simbolico, altamente etico e di esempio per tutti i cittadini italiani.

    “Vuole essere un gesto simbolico, altamente etico etc. etc.”
    Un gesto simbolico? Altamente etico?
    Ma allora, stupida oca, perchè la proponete come atto imperativo?
    Forse per scendere dall’Olimpo, di tanto in tanto, ed andare a rompere i marroni e farli surriscaldare, visto che fà freddo, a chi se ne stà buono buono là sotto?
    Le cose stanno diversamente da come dichiara or ora la sfacciata protagonista, poichè nell’articolo essi “pretendono” che il PD faccia ciò che loro propongono.
    A spese di altri, s’intende!

    Vi invito ora a leggere come “essa” conclude, accusando altri di usare parole improprie ed offensive.

    “E’ giusto avere idee diverse e discuterne: è il senso della democrazia, ma impariamo a pesare le parole, che contano come pietre, a non offendere in modo volgare persone sconosciute: cosa inutile, ma soprattutto stupida”.

    Dare, in fondo, dello “stupido” è un bel modo di congedarsi , pesando le parole, s’intende.
    Ma vaffancxxx!

    0



  • 13°
    Giuseppe (Dir.)   Giuseppe (Dir.)
      

    Buon giorno a tutti.
    A volte riuscire ad esser profetico fa innervosire me stesso.
    Specialmente quando mi accorgo che la credulità umana è in costante ascesa e ad approfittarne è sempre la medesima classe di persone schifosamente senza pudore.
    Sono stato informato che, come avevo previsto, la principessa dei miei zebedei è stata votata e, dopo che ella ha dichiarato di avere avuto pensamenti e ripensamenti (fasulli fino al midollo spinale) lei, l’ipocrita donna per antonomasia, ha accettato l’incarico che già voleva da subito.
    Ovviamente non me ne frega un beneamato tubo di quel che avverrà di là, mi lagno solo di quanto stupido sia stato a ricredermi la prima volta sul suo conto ed averle riofferto la mia fiducia.
    M.C.F. in arte cristina1950 farebbe bene a cambiare il suo nick.
    E’ la donna più attiva dell’intero universo web (oltre alla sua amica-rivale-concorrente grandmere). Le si son viste attive anche nel giorno dedicato ai defunti. Che donne!
    Mi stupisco di fronte alla sfacciataggine della donna in oggetto, specialmente se sono costretto a ricordare alcuni suoi ‘profondi dolori’ riguardo recenti scomparse di cari.
    Avrà avuto il tempo di andare a far loro visita al cimitero? O forse ha dedicato loro un distratto pensiero per rituffarsi nella sua attività prediletta?
    Come non capirla?.. Elezioni in corso!
    E lei a quelle elezioni ci teneva, eccome!
    La sessantenne amazzone domina bene il suo territorio e quando proprio non ci riesce, si appella alla fragilità del suo stato di femmina, soggetto a soccombere al rude atteggiamento di predominanza maschile.
    Quello che fà più rabbia è constatare come, una che ‘vive’ sul Net arrancandosi col lavoro degli altri, riesca a carpire la buona fede di chi le stà attorno.
    Ella legge tutte le informazioni che la interessano ed appena nota qualcosa di interessante, che altri quindi hanno introdotto, la fà subito sua e la riporta come idea originata dalla sua mente. Per gli altri argomenti i suoi interventi si limitano a dei laconici “sono d’accordo” … “condivido”. Per forza, non avendo capito un’acca di quel che ha letto, non saprebbe scrivere diversamente, ma, lei deve intervenire, comunque.
    Lasciamole però il tempo di rendersi conto che nulla otterrà dal nuovo incarico, poichè ella (povera illusa) suppone che da subito sarà messa al cospetto delle eminenze del partito, avendo quindi l’opportunità tanto bramata di risolvere i suoi problemi familiari e di lavoro. Appena qualcuno le chiuderà qualche porta in faccia, tutta la sua voglia scemerà.
    Regina Cristina… Ti ho scacciata una prima volta dalla mia mente… Ti ho scacciata una seconda volta dal Blog… Ti scaccio una terza volta, definitivamente, dal cuore!

    0



    • 14°
      Antonio   Antonio
         Valori: 2485 ....... Rango: Veterano

         In risposta a: Giuseppe (Dir.)

      Buon giorno.
      Caro Giuseppe il tuo scritto trabocca di aspra intolleranza verso i comportamenti tanto cari ad una specie di persone, o almeno, a ben specifiche persone.
      Abbiamo inteso tutti ormai, che il male peggiore di questa sinistra, è quello di voler rappresentare qualsiasi forma di potere offerto. Se oltre a ciò, ci mettiamo anche la voglia smisurata di essere sempre presente e far valere la propria parola, ci accorgiamo di quanto falsi siano gli ideali proposti da tali persone. Ma se arriviamo al concetto che tali persone vogliono il potere per arrivare a farsi i propri affari, allora rasentiamo l’inverosimile, il ridicolo, lo sprezzante ed il rimarchevole traguardo di NON DIGNITA’.
      Ho seguito il caso direttamente e l’ho riportato su queste pagine, quindi posso immaginare che alcune tue accuse siano state mosse dalla lettura dei miei commenti.
      La ricorrenza del due novembre è un fatto innegabile. Per quasi tutto il giorno la signora in questione è stata “allacciata” ai vari Network che puntualmente frequenta. Ma sono sicuro che, se lei dovesse leggere questo e gli altri commenti, avrebbe l’ardire di voler passare come “la perseguitata”.
      Mi chiedo se sia vero tutto quello che lei stessa riferisce della sua vita.
      Il PD, in qualità di responsabile del servizio del blog, dovrebbe non ammettere talune circostanze. Ma un interevnto simile non è credibile, vista la scarsità di interesse che riversa nul Net.
      In conclusione, sono sostanzialmente amareggiato per te. Aver avuto l’infelice opportunità di imbatterti in quella donna, non può lasciare altro che amari ricordi.

      0



    • 15°
      Elena   Elena
         Valori: 2905 ....... Rango: Veterano

         In risposta a: Giuseppe (Dir.)

      Ciao Giuseppe.
      Non ti si “vede” più frequentemente come una volta. Stai bene?
      Non rammaricarti, di donne migliori ce ne siamo tante, probabilmente a te è capitata qualche “sbrodolina” che ha tanti grilli pe la testa, non ultimo quello di voler concquistare qualche posto ambito.
      Certo che stare per il Net a gironzolare come una matta, mi sembra appunto da matte. Nel giorno dei defunti poi? Che macabro!
      E già, a noi femminucce piace accusare gli ometti di essere maschilisti, ma sapessi quante volte approfittiamo di potervi bacchettare. L’importante è saper tornare al proprio posto femminista con femminilità e, naturalmente, in cucina!

      0



      • 16°
        Giuseppe (Dir.)   Giuseppe (Dir.)
          

           In risposta a: Elena

        Buona sera cara Elena, stò bene grazie, ho solo difficoltà di tempo e connessione. Ma voi fate tranquillamente, come se io fossi costantemente quì con voi; il bravo Giacinto mi tiene al corrente di tutto.
        Non potrei permettermi di rammaricarmi per colpa del gentil sesso, semplicemente perchè in questa discussione il gentil sesso non ha avuto parti. E’ stata solo una donna, che si affaccia dappertutto, ad avermi dato qualche dispiacere, per fortuna tutto può dirsi ormai concluso e di lei mi rimane solo un cattivo ricordo.
        Ho tenuto a mettere questo argomento in discussione, per far intuire direttamente quale apparente fisioma qualifica alcune persone di sinistra; saccenti, poltroniste, opportuniste, inattive a reali azioni per 364 giorni, attivissime a ‘parlare’ stando comodamente sedute. Sono loro che fanno defluire capacità dal PD, sono loro che in modo impressionante si spostano o si allontanano. Noi subiamo solo il riflusso negativo che si forma da queste fuoruscite, amando-odiando l’intero agglomerato del partito, ma dovutamente segnandone l’inesorabile inefficienza.

        0



Lascia un commento

Nota: Siamo spiacenti, ma solo gli Utenti che hanno effettuato il Login potranno pubblicare commenti; ecco perché l'area di testo per te non è visibile.
Non sei registrato? Allora fallo ... Registrati ... Potrai subito partecipare!




Tutti i Diritti Riservati © 2009-2020 - Divieto di Riproduzione, anche se parziale.