- In questo periodo la moderazione è affidata ad: Alessandro, da Albenga (SV)

Sono le ore 01:36:20 ... Sempre che l'orario del tuo computer sia ben sincronizzato!
Finora hai trascorso 0 secondo su questa pagina. Grazie per il tempo che ci dedichi. Diventa uno dei nostri!.

Lo Zahir!

B. aveva 31 anni- "Che cos'è la Banca dei Favori?" X. aveva 72 anni - "Lo sai sicuramente. Ogni essere umano la conosce". B. - "E' possibile. Tuttavia non riesco ancora a capire di che tu stia parlando". X. - "Questo non ha importanza. Posso ... ...

♣♣♣♣♣

La lettura di questo articolo richiede solo 4 minuti del tuo tempo ... Potrebbero valerne la pena!


Mostra il resto ...

Lo Zahir!:
ha ricevuto 32 commenti. La partecipazione di 14 utenti suscita discreto interesse per l'argomento.

  • Ottavio   Ottavio
       Valori: 485 ....... Rango: User

    Buona sera a tutti.
    Caro Giuseppe, ogni volta che scrivi qualcosa riesci a sbalordire.
    Ho dovuto fare immediate ricerche e documentarmi su Coelho, per scoprirlo infine poeta e scrittore tormentato e “scomodo”.
    L’avvicinarsi di colui che anchio continuerò a definire “B” al mondo dei grandi lavori e degli appalti, ha senz’altro avuto un personaggio “X”. Quanto sia stato apportatore di azioni “lecite” il fantomatico mister “X”, rimane per me un mistero (mistero=mister”O”). Infatti ho la netta sensazione che alla discussione manchi il vero Mister “X”, poichè è verosimile che partecipi in sua vece il mister “O” siciliano. Colui che fisicamente propone l’affare, a nome e per conto di Mister “X”.
    Detto questo, ogni altra conclusione, diviene solo una derivazione di quanto espresso, con la prerogativa che i favori proposti erano consistenti e sonanti, avallati e resi temibili da suoni striduli e tonanti, come se provenissero da un arnese, un arnese a canne mozze. Saluti.

    0



  • Avatar   Compagno
       Rango: Ospite

    Troppe ipotesi di “nascita” economica possono essere attribuire a mister”B”.
    Mai alcuna sarà quella più corrispondente alla verità.
    L’unico personaggio che poteva fare luce, guarda caso è lo stesso personaggio che si è ostinato a creare il muro di omertà: Lo stesso mister “B”.
    sarebbe stato tanto semplice dire si, mi son creato tutto solo, così, così e così.
    Tutto onore acquisito. Ma così non è. Così non può essere stato. Dunque?
    Non ci accusasse se lascia dietro di sè tanti dubbi pronti ad infangarlo, è lui che ha scelto questa via, è mister “B” che risulta essere il meno chiaro, il meno pulito, il meno limpido.
    Coelho scriveva anche “So che in qualsiasi istante può arrivare una granata proprio nel posto dove sto io, e questo mi fa vivere… Vivere, capisci? Vivere, amare ogni minuto, ogni secondo”.
    Mister “B” vive proprio così, come se fosse l’ultimo istante. Fregandosene degli altri!

    0



  • Avatar   Bruno
       Rango: Ospite

    Mister “B” vive, perchè la vita merita di essere goduta.
    Se voi di sinistra realizzate sempre e solo dei concetti nefasti e poco realistici, non è certo colpa di chi gli occhi li tiene ben aperti e vigili.
    Non dimenticate che anche voi siete stati al governo per complessivi 6 anni degli ultimi 16, quindi qualche colpa dovreste riconoscerla ogni tanto.
    Ma siccome siete tutto meno che coerenti, è logico, anche se da vigliacchi, dare sempre la colpa a chi ha le spalle grandi per sopportare tutto, compreso voi.

    0



  • Avatar   Francesco
       Rango: Ospite

    Non si può essere sempre d’accordo su tutto, questo è certo.
    Ma se dovessimo prendere in considerazione certe ipotesi, allora tanto vale cercare di avere le idee più chiare.
    Questo è quello che cercheremmo di fare seriamente.
    Con mister “B” questa ipotesi deve essere subito scartata.
    Come è consuetudine dei peggiori uomini del malaffare italiano, lui pretende di tenere nascoste le sue origini e quello che le sue origini imprenditoriali gli hanno concesso di ottenere.
    Mi sento preso in giro ed in fondo maltrattato.
    E’ lontanissima da me l’idea che lui sia stato solo indirizzato ed introdotto negli ambienti che contavano.
    Resto invece convinto che lui negli ambienti che contavano c’è entrato di forza ed a gomiti aperti, solo perchè qualcuno gli apriva inesorabilmente il varco.
    Poi s’è comprato tutti i vari signori a cominciare da mister “C” e così via, altro che ha fatto solo altri favori.
    Quando mai s’è visto che un mangione ed arraffone come è lui, regali degli spazi e delle salamelle ad altri?

    0



  • Avatar   Gennaro
       Rango: Ospite

    Nessuno s’illuda, quelli di mister “B” sono soldi sporchi, arrivati dalla mafia e che alla mafia tornano.
    Bisogna solo stabilire chiaramente chi sono “quelli della mafia”.

    0



  • Piero   Piero
       Valori: 690 ....... Rango: User

    Buon giorno a tutti.
    Siamo talmente lontani dal conoscere la verità, che la foschia ancora avvolge i ricordi e coinvolge le nostre menti quando parliamo di mister “B”.
    E’ un personaggio nato dal nulla e perciò avvolto dal mistero. Ma quando uno come lui vuol diventare uno noto e presente, perchè con forza economica impone la sua presenza, allora Videocracy lo eleva a uomo da tenere sotto osservazione.
    Ma la conclusione che ne scaturisce non può rendergli onore, ma gli impone solo Paura, poichè il documentario rimette in risalto dei risvolti che oggi lo condannano maggiormente, fino a farlo diventare ombra nell’oscurità.
    E noi ben sappiamo che, dove e quando inizia “l’oscurità”, inizia il “Male”.

    0



  • Avatar   Bastian Contrario
       Rango: Ospite

    Avete sempre avuto timore e riverenza per mister “B”, però non la smettete di parlarne male e farlo diventare il male.
    La verità vuole che si dica che fino a quando Berlusconi ha soltanto fatto l’imprenditore, più capace e brillante di lui, c’era nessuno. Da quando è parte della politica italiana, perchè in Italia nessun uomo politico era in grado di reggere le redini, tutti gli sono balzati addosso e per tutti intendo prevalentemente la magistratura di sinistra; questo è un dato di fatto, confortato dalle date.
    Se vogliamo esser seri, dobbiamo affrontare la discussione senza pregiudizi, ma per i “rossi” non averli è praticamente impossibile ed impossibile continua ad essere il leale confronto.

    0



  • Avatar   Canale 5
       Rango: Ospite

    Come mai trovate entusiasmo a partecipazione al commento di un film, che è stato comunque definito di parte, mentre non riuscite ad esprimere una vera linea politica, che possa giovare al bene del Paese?
    Dovreste cercare di impegnare le vostre energie mentali per far scaturire idee e non solo per condannare chi ha avuto il coraggio di addossare su di sè le sorti dell’Italia. Di Pietro aveva levato di torno una intera classe politica, lasciando l’Italia ingovernabile. Solo la schiettezza e la preparazione di Berlusconi ha potuto risollevarci.
    Ora qualcuno osanna Di Pietro. A quei pochi io dico “Siete degli ingrati”!

    0



  • Sergio   Sergio
       Radiato dal Blog

    Buona sera.
    Bastian Contrario, la verità è molto diversa da come tu la descrivi; non è vero che B. è sceso in politica per difendere la democrazia italiana dal pericolo rosso attirando su di sè le ire della magistratura di sinistra, la verità è che si è messo in politica per difendere i propri interessi nel momento in cui è rimasto con le spalle scoperte (leggi il tonfo di Bettino Craxi che lo proteggeva dalla magistratura es. il giudice gli chiudeva le TV come da legge e l’amicone, ben foraggiato, gliele faceva riaprire per decreto).
    Canale 5, di che cosa dovremmo essere grati a B. di aver portato le veline in Parlamento ? delle sue sfacciate frequentazioni di notissimi mafiosi ? delle sue leggi che servono solo a se stesso ? delle sue smargiassate sessuali profumatamente pagate ? delle sue barzellette cretine ed offensive ? per averci imposto ministri come Cesare Previti e Claudio Scajola ? oppure di avere un premier posizionato ad un solo gradino da Dio (naturalmente al di sopra) ? per la sua preparazione? (a proposito, quando porterà le proprie condoglianze a papà Cervi ?)….mi fermo perchè è ora di dormire e non vorrei avere gli incubi
    Buona notte e sogni d’oro Sergio

    0



    • 11°
      Avatar   Bastian Contrario
         Rango: Ospite

         In risposta a: Sergio

      Buon giorno laser149.
      Fosse stato vero quello che tu adduci come prevalente motivo di Silvio, non credo avrebbe commesso l’errore di cambiare “direzione” rispetto ai già collaudati appoggi goduti. Non sarebbe stato così stupido da mettersi da subito all’opposizione e contro il partito dei suoi amici. Vuoi che Berlusconi non sapesse già da allora chi erano i giudici rossi? Vuoi che non avesse già intuito che gli sarebbero stati subito contro? Perchè rischiare tanto?
      Se è questo che vuoi, allora rendi impossibile qualsiasi discussione. Se così non fosse, ti invito a riflettere con qualche veduta in più, perchè fossilizzarsi su certi concetti, non aiuta alla corretta conclusione.
      Devo convenire che le tue seconde ipotesi sono alquanto fondate, ma queste escludono maggiormente le tue ipotesi iniziali. Se è vero che è entrato in politica come mafioso, non può essere entrato in politica perchè i suoi affari stavano affossandolo. Gli affari dei mafiosi sono sempre i più proficui.

      0



  • 10°
    Sergio   Sergio
       Radiato dal Blog

    Buon giorno.
    Ho dimenticato, assalito dagli orribili ricordi, di portare il mio contributo alla “sostanza” dell’articolo di Giuseppe.
    Credo che le ipotesi avanzate da Ottavio siano le più accreditabili e le più vicine alla verità, farò anche un passo in avanti nell’individuare mister”O” nella persona del, Senatore della Repubblica, Marcello-nazionale già pluricondannato per mafia e per quanto riguarda mister”X” nel “papa” della mafia siciliana Francesco Messina Denaro detto il “Campiere” con il bisturi. Ipotesi fantasiosa ?
    Buona Domenica Sergio

    0



  • 12°
    Giuseppe (Dir.)   Giuseppe (Dir.)
      

    Buon giorno a tutti.

    A me viene spontaneo credere che Berlusconi sia stato, da sempre, un gran figlio di buona donna (lasciando da parte la sua mamma che con quanto ho scritto c’entra nulla).

    Ma per “figlio di buona donna” intendo colui capace di srotolare qualsiasi ingarbugliata matassa, poichè sempre pronto con lo spirito a dare battaglia, anche se e solo a parole. Quello che lui ha venduto da subito, sono state infatti solo parole.

    Vendeva su carta e con gli anticipi dei clienti, dimostrava in Banca Rasini di essere degno di ricevere da loro altri anticipi, altri crediti. Non dimentichiamoci che suo padre (il fu Luigi) era il direttore di quella banca.

    La presenza, tanto rimarcata, di alcuni ‘ben noti titolari’ di conti non proprio ‘tranquilli’ possono aver rappresentato la via, il mezzo, l’opportunità per il giovane Silvio. Non possiamo escludere l’ipotesi che siano stati proprio ‘quei titolari’ a chiedere alla direzione di trovare qualcuno bisognoso di finanziamenti, a tasso molto agevolato s’intende, tanto, a loro interessava solo che quei soldi venissero ‘ripuliti’.

    La provenienza di quella grossa disponibilità poteva essere il motivo per cui l’innominabile non ha mai voluto dare spiegazioni in merito ai suoi capitali. Disponibilità, badate bene, non proprietà. E’ anche vero che stava fallendo, prima di entrare in politica (la valutazione delle sue aziende era quotata complessivamente in 10.500 miliardi di vecchie lire, ma aveva una esposizione bancaria di 11.000 miliardi sempre di vecchie lire), perchè la restituzione a saldo dell’ammontare ricevuto, sempre obbligata al posticipo a causa degli interessi che col passare degli anni aveva raggiunto punti elevati, era diventata impossibile.

    La mafia gli aveva messo a disposizione anche un loro affiliato (Mangano), poichè temevano che altri, non conoscendo l’interesse che legava a loro il giovane rampollo, lo avvicinassero o lo coinvolgessero in qualche difficile tresca. Uno sbocco doveva essere trovato. La politica, che tutto può!

    Ma non poteva più abbracciare il filone politico dei suoi precedenti amici, erano risultati tutti indagati e perciò allontanati dalla scena. Rischiare di fallire già al primo tentativo, sarebbe stato per lui fatale. Cambiare totalmente rotta è stata l’unica possibilità di riuscita, come infatti fu.

    I soldi li ha restituiti, con annesso tanti altri favori. Da quando si è ‘liberato’ la sua smania di potere è divenuta incontrollabile, si è definitivamente impossessata dell’ometto.

    Ma, i giudici di sinistra esistono per davvero, sono davvero la parte meno qualificante, indegna e indecorosa di quella nobile attività professionale e dignitosa. Sono personaggi che credono molto nei propri ideali e che castiga chi sgarra; più pericolosi degli stessi mafiosi che quotidianamente cercano di combattere, poichè possono nascondere i loro crimini camuffandoli da legalità.

    0



  • 13°
    Avatar   Silvana
       Rango: Ospite

    Siamo talmente tenuti lontano dalla verità, che tutte le ipotesi ci sembrano possibili.
    Come s’è potuto arrivare a questo punto?
    Mi spiace ammetterlo, ma io trovo risposta a questo mio interrogativo, solo se ipotizzo gravi inadempienze da parte di tutta l’opposizione, o almeno della opposizione più numerosa: il PD.

    0



  • 14°
    Rita   Rita
       Valori: 2035 ....... Rango: Veterano

    Buona domenica e buon pomeriggio.
    A me Coelho non piace, me ne sono accorta dopo qualche pagina di lettura.
    Definisce azioni e personaggi come se fossero di fantasia, ma inspiegabilmente sono tutti veri. E la cosa brutta è che lui ne fà sempre parte.
    A maggior ragione mi ha fatto un pò paura, sapere che lui ha scritto anche quest’altro romanzo “Lo Zahir”.
    Se lui lo ha scritto è perchè la storia è vera. Non l’avrà certamente scritta per Berlusconi, ma l’esistenza della Banca più potente del mondo, state certi, è una realtà.
    Se si seguono con attenzione i criteri espressi, il mio timore è che nella realtà nascosta non ci si fermi al semplice favore ed addirittura ad un tranquilo arrivederci, se il favorito non vuol restituire la cortesia. I favori sono di enorme importanza per chi li riceve, come enormi sono anche i ritorni obbligati e gravati da notevoli interessi. Se il premier è stato un socio di quel tipo di banca, sono certissima che è pieno fino al collo, di mafia!

    0



  • 15°
    Avatar   Giovanni
       Rango: Ospite

    Voler arrivare oggi a delle conclusioni, mi sembra come voler prendere il treno ormai passato.
    Chi doveva investigare all’epoca, ha lasciato troppo a lungo le cose non svelate.
    A Berlusconi è stato dato modo di avvalersi della facoltà di non rispondere e lui ne ha approfittato, non era stupido allora, non è stupido adesso.
    Dopo vent’anni nessuno avrà più la capacità di sbrogliare la matassa; finirà come con l’aereo abbattuto 30 anni fà. Tutti ipotizzano, nessuno conferma. Tutti i colpevoli fuori, le vittime sotto terra.

    0



  • 16°
    Avatar   Umberto
       Rango: Ospite

    Ieri sera ho visto Report.
    Devo dire che ormai non mi interessa più sapere delle schifezze che questa specie di Premier commette. Ogni giorno c’è sempre qualcosa di nuovo che lo riguarda, ed il nuovo è sempre come il vecchio, cioè brutto, anzi schifoso.
    Italiani cari, lanciamolo in strada, rottamiamolo, mettiamolo alla berlina.
    E’ un malvagio che pensa davvero solo ai fatti suoi e tutti sporchi, illeciti e lontano dai nostri interessi.
    Facciamo che ogni tanto siamo seri e, non ridendo più alle sue volgari battute o ai suoi baciacxxx, lo prendiamo, lo solleviamo in aria come uno zimbello e poi lo buttiamo nello stagno, in mezzo ai rospi pari a lui.
    Vediamo se continua a ridere!

    0



    • 17°
      Avatar   Gennaro
         Rango: Ospite

         In risposta a: Umberto

      Hai ragione da vendere e sono d’accordo con te.
      Aggiungo che, vecchio come si ritrova, è ormai irrecuperabile e come lui anche i suoi figli, visto che lo assecondano e ne seguono pienamente le orme (vedi i loro conti alla banca Arner, che è sotto inchiesta).

      0



  • 18°
    mariocesta   mariocesta
       Valori: 2010 ....... Rango: Veterano

    Buona sera a tutti.
    Io ho imparato tante cose in quest’ultimo periodo, ma una cosa in particolare della politica italiana e questo grazie al personaggio in questione.
    Ho imparato che, come i mafiosi uccidono ridendo e poi in pubblico si mostrano addolorati, così i politici corrotti e quelli che di arte e mestiere fanno i politici, sfruttano le altrui caratteristiche umane, per spacciarsi come benefattori e mascherandosi da vittime.
    Lo fanno in un modo inconsueto, quasi come se volessero colpevolizzare gli innocenti, rendendo essi stessi più casti degli angeli.
    La negazione bestiale fatta persona.
    Non potrò più dimenticarlo!

    Da tutto lo Staff di “Io Non Mollo” i complimenti a MARIO!
    E’ lui che ha tagliato il traguardo di “VISITATORE NUMERO 1.000”.
    Grazie di essere con noi, con attivismo e voglia di partecipazione. BRAVO!

    0



  • 19°
    Avatar   Bastian Contrario
       Rango: Ospite

    Gli unici favori che certa gente riceve sono concessioni di qualsiasi natura, in cambio di altre concessioni di altra natura.
    Il nostro Presidente del Consiglio insegna, che se si vuole avere il personale trampolino di lancio, devi essere capace di allacciare amicizie con chiunque conti nell’ambiente che vuoi frequentare. Poi, come si dice? Accompagnati con i migliori e paga tu le spese, torneranno a te aumentate da grande interesse.

    0



  • 20°
    Donato   Donato
       Valori: 1075 ....... Rango: Frequent User

    Buon giorno.
    Volersi accontentare non basta, non è la regola di uno che al posto del cervello ci ha messo melma.
    Sarà sempre peggio per noi; l’ominide sarà indaffarato a seguire i suoi interessi in giro per il mondo e della nostra situazione amen. Sarà anche indaffarato a ricordare chi ha messo a capo e di cosa. Con i suoi inqualificabili proventi ha creato talmente tante società fittizie, che alla fine rischia di tralasciarne qualcuna e chissà, che non sia proprio questa evenienza a costituire qualche accesso insperato per i nostri indagatori, programmi come Report in testa.
    Non credo quindi, caro Giuseppe, che Zahir sia il caso del nano. Quello lo Zahir lo ha riscritto a suo piacimento ed il libro originale di Coelho lo ha fatto ritirare dalle librerie di tutto il mondo.

    0



  • 21°
    Avatar   Monica
       Rango: Ospite

    Altro che favori!
    Qui ormai si tratta di vere e proprie imposizioni. La legge al servizio NON del cittadino, ma di UN cittadino.
    Il male di fondo è che questa maggioranza non molla, o meglio, il premier non molla. S’è messo in testa che vuole la sua intoccabilità e l’otterrà!
    Anche Napolitano non potrà opporsi poichè, tra presentazioni ed annullamenti, tutta la schiera, e sono tantissimi, di ministri ed avvocati che lavorano alla preparazione della legge numero 1, troveranno il metodo di farla passare. Ora sembra vogliano presentarla come norma costituzionale; quindi il Presidente della Repubblica non può opporsi e credo che anche la Consulta nulla potrà.
    Bravo il nano, ci riuscirà infine a garantirsi la vecchiaia al Quirinale.
    Siate contenti, italiani della malora, a vedervelo come nostro primo rappresentante, e con lui tutti i suoi leccapiedi al seguito, per almeno i prossimi 10 anni, sempre che il Cielo non ci dia una mano e ce ne liberi anzitempo!

    0



  • 22°
    Avatar   Il Papa
       Rango: Ospite

    Tutta la messinscena avvenuta giorni fà, si stà pian piano smontando ed i falchi rientrano nel nido; anche i delfini stanno ritrovando il loro mare.
    Il nano di Arcore salirà al Quirinale e per l’Italia si prospetterà una sola scelta: la ribellione con nuovi moti.
    Prima che si arrivi a questo, pensateci. Pensate ai vostri figli ed a come state preparando il loro domani. Molti di essi moriranno se voi non vi muovete subito.
    Come caxxx fate a non capire la gravità della situazione?
    Come caxxx fate a non accorgervi che c’è, da parte di questa destra, un continuo attentato alla nostra democrazia?

    0



  • 23°
    Elena   Elena
       Valori: 2905 ....... Rango: Veterano

    Buon giorno a tutti.
    Caro Giuseppe, ovviamente nessuno è in grado di rispondere con esattezza alle tue domande, ma tutti possono fare delle congetture che tali però restano.
    Quello che invece è ormai certo, è che il perfido uomo, da imputato in vari procedimenti pendenti, potrà comunque salire gli scaloni del Quirinale e, quando sarà, lo farà da Presidente della Repubblica.
    Ce lo meritiamo per davvero uno così malconcio di giustizia e di moralità?
    Pare proprio di si! Almeno stando a quanto gli italiani super deficienti lasciano supporre.
    A quel punto anche Dell’Utri sarà candidabile, se nel frattempo non sarà arrivata la definitiva condanna, o chissà che altro si inventeranno per evitarne l’arresto in caso tutto proceda come legge prevede. Certamente non daranno l’autorizzazione a procedere e certamente, nel peggiore dei casi (per lui), prima che possa essere arrestato, troverà rifugio in una di quelle splendide ville del suo amico premier, all’estero.
    Tanto, poco importa, se ci abbasseremo ulteriormente ad avere un futuro Presidente della Repubblica che dà ospitalità ad un suo caro amico mafioso, non è mica in una dimora italiana!
    Ma la rabbia resta comunque grande, se devo immaginare che quello gnomo vergognoso, dalla bandana facile, da pluri imputato e dalle amicizie strette con persone inquisite ed ormai pronte alla condanna per mafia, potrà arrivare ad essere la più alta carica dello Stato Italiano. Si, mi rode proprio!
    A voi no?
    E pensare che un fautore di questo scempio sarà niente meno che Bossi, il deforme Bossi, quello squinternato apoplettico Bossi, che quando ha cominciato ad infiltrarsi nei cuori dei Padani, l’ha fatto gridando lotta all’illegalità. Ora tutti quelli della Lega Nord l’illegalità la mangiano a colazione, pranzo e cena e quando possono la respirano pure. Altro che Roma Ladrona. Qui si parla di Lega Porcona!
    Bossi & Company, ora mi fate schifo; ora siete peggiori di chi, all’inizio, combattevate. Siete tutti Falsi e, se potessi, vi cancellerei dalla faccia della politica!
    Siete cacca!

    0



    • 24°
      Annabella   Annabella
         Valori: 750 ....... Rango: User

         In risposta a: Elena

      Cara Elena buongiorno.
      Sapessi come ti capisco!
      La tua rabbia è parte di noi e non si riesce a mitigare.
      Troppe sono le occasioni che lor signori ci offrono quotidianamente. Essi rimestolano la maleodorante fanchiglia in cui sguazzano con noncuranza ed allegria.
      Ieri sera ho osservato Bondi.
      Mio Dio, che faccia da serpente che ha! Anche il suo modo di parlare è anormale, almeno lo è per uno che si proclama servo di Dio. Sembra voglia azzannare con i suoi dentini aguzzi ed ha in cuore tanto odio verso coloro che avversano il suo padrone. E’ proprio schiavo, volutamente e coscienziosamente. E con lui tanti come lui.
      Questo comportamento è la conclamata conferma che loro idolatrano il loro premier perchè costui elargisce loro i suoi favori; sono beneficiari dei permissivi lasciti e brandelli di potere che scivolano fuori dalla bocca del sazio imputato.
      Che orrore!

      0



      • 26°
        Elena   Elena
           Valori: 2905 ....... Rango: Veterano

           In risposta a: Annabella

        Ciao Annabella, benvenuta.
        Ho capito perfettamente anche il tuo stato d’animo, che non si differenzia dal mio.
        Quello che tu nutri per “il figlio dei fiori senza capelli” io lo nutro per Cota. E’ divenuto un personaggio talmente sgraziato, da far venire la pelle d’oca solo a sentirlo. Ha una voglia di apparire che non ha rivali. E’ pronto alla discussione accesa, anche volendo sembrare mite. E’ il classico “verme che dorme” e che si risveglia quando deve mangiare.
        Ma, in definitiva, non se ne salva uno di quella banda.
        Si sono cercati e si sono ritrovati ed accomunati, giusto per non essere dispersi. Ed il capo è degno di tutti loro.

        0



  • 25°
    Sergio   Sergio
       Radiato dal Blog

    Buona sera.
    Carissima Elena, tanta comprensione per la tua sofferenza e delusione che sono purtroppo il frutto della realtà nuda e cruda; il nostro paese stà sempre più scivolando verso il ridicolo e l’assurdo; la nostra italica ignoranza (di democrazia consapevole) si ritorcerà contro i giovani che, erroneamente, inquisiranno i padri delle loro sciagure. Quando la nostra società sarà tornata alla normalità, avrà pagato un prezzo salatissimo. Ma non devi abbatterti troppo, non serve….dobbiamo “passare à nuttata”.
    Sogni d’oro Sergio

    0



    • 27°
      Elena   Elena
         Valori: 2905 ....... Rango: Veterano

         In risposta a: Sergio

      Buon giorno caro Sergio, buon giorno a tutti.
      La mia purtroppo è una delusione cocente e costante, perchè sono costretta ad osservare quello che avviene tutti i giorni nei nostri comuni.
      Ormai la Lega Nord la fà da padrona, somigliando sempre più all’ominide che l’ha fatta ingigantire.
      Sarà dura rimuovere il radicato concetto che il falso federalismo di Bossi ha sottoposto a tutti in questi ultimi vent’anni. Hanno preso possesso, quasi silenziosamente ma continuamente, di vaste zone del Nord Italia, come stà ora avvenendo con la silenziosa occupazione da parte di questi extracomunitari, che alla fine si risveglieranno numerosissimi, a milioni, imponendoci anche la loro religione.
      E noi, stupidamente impegnati nel dimostrare un comportamento democratico che non esiste, li lasciamo fare. Ce ne accorgeremo solo all’ultimo istante, quando il grido dell’ormai extratrapiantato mullah, sovrasterà le nostre campane.
      Abbiamo la presenza della chiesa che ci perseguita, infliggendoci la fratellanza, ma gli stessi preti non si curano di essere nostri fratelli. Perchè non sono Loro a dimostrare di saper accogliere? Se ne portassero un certo numero in vaticano, invece di dar loro solo del brodo, poi vedremo. Ma questa è un’altra storia!
      I figli, i figli. Che sarà di loro? Giuro che a volte preferirei non pensarci, proprio perchè è troppo grande lo sconforto, ma poi si reagisce e si fà quel che si deve fare, sempre.
      “Passare à nuttata” è il periodo più brutto. E questa sarebbe democrazia?

      0



  • 28°
    Avatar   Sandro
       Rango: Ospite

    Io non ce la faccio più!
    Lo smerdxxx nano ogni giorno ne fà una nuova, che ovviamente è una mostruosità ed una presa per il cxxx per tutti noi.
    In Germania va dicendo che sono stati i suoi collaboratori ed i suoi alleati a cercare per lui legali soluzioni, al fine di non essere più perseguitato dai giudici id sinistra; lui poverino non ha chiesto niente, nè si aspetta niente.
    Farabutto, faccia di mexxx, mafioso, mascalzone e vecchio poxxx, quando a breve creperai, farò una grande festa ai tuoi funerali.

    0



  • 29°
    Avatar   Tommaso
       Rango: Ospite

    Ma perchè ai programmi televisivi invitano sempre quell’orribile mezzo uomo direttore di nulla?
    Io prima di permettergli di parlare, gli metterei a posto le mascelle da cane boxer che si ritrova, poi lo costringerei a lavarsi bene la bocca ed infine gliela cucirei, perchè nel frattempo mi ha fatto cambiare idea e per essere sicuro che stia zitto. Tanto, dice cose che dicono tutti i venduti, e venduti lo sono tutti da quelle parti, ed i venduti devono dimostrare di essere i peggiori farabutti, altrimenti il loro costo non sale. Ma io lo tengo al ribasso, zitto, al laccio, a leccarmi gli stivali, con suo enorme piacere!

    0



  • 30°
    Avatar   Marcello
       Rango: Ospite

    Ormai tutti sapranno ciò che va blaterando il segretario del PD e come intende opporsi alla presentazione di leggi della destra. Se qualcuno gli ha fatto notare che ha detto una cosa che già l’IdV aveva programmato di fare, lui risponde pacatamente, come è sua dormiente abitudine, che non gli interessa ciò che dicono gli altri, ma che lui pensa solo a tirare dritto sulla sua strada. Bravo segretario!
    Ma vaffancxxx pure tu! Quanto pensi che sia numericamente grande il PD? Puoi davvero permetterti di marciare da solo? Non è forse che stai facendo il gioco del nano non alleandoti con altri? Che caxxx ci stai a fare in un Parlamento, se poi non ti interessi a ciò che là si dice ed a ciò che là si fà? Che tipo di barricate vuoi alzare? Non è che le parole ti scappano senza pensare a quel che dici e poi non sei in grado di realizzare ciò che dici?

    0



  • 31°
    Avatar   Osvaldo
       Rango: Ospite

    Cara Redazione, credo non sia una buona idea, smettere di dare la possibilità di commentare ai non iscritti. Io mi sono “ritrovato” su questo blog facendo una ricerca e, come si vede, continuo a leggervi.

    0



    • 32°
      la Redazione   la Redazione
        

         In risposta a: Osvaldo

      Gent.mo signor Osvaldo.
      Ti ringrazio per la tua cortese attenzione e partecipazione al nostro Blog, abbiamo tutti noi apprezzato i tuoi interventi, ma il primo Test termina stasera.
      Lo ripeteremo senz’altro, poichè è una facile via per farci conoscere e conoscervi.
      Da questa piccola avventura abbiamo tratto il beneficio di cinque nuovi iscritti, un traguardo piuttosto incoraggiante.
      Noi speriamo che i lettori e, perchè no, gli stessi nostri iscritti, possano sempre più apprezzare il modo di presentare le notizie ed il modo di intervento, atto a coinvolgere tutti al costruttivo dialogo e conseguenti conclusioni.
      C’è da non dimenticare che, il modo migliore per costruire il futuro, è quello di partecipare alla sua realizzazione.
      Iscrivetevi al nostro Blog, è facile, è comodo, è democratico e veramente libero.
      Cordiali saluti.
      Giacinto

      0



Lascia un commento

Nota: Siamo spiacenti, ma solo gli Utenti che hanno effettuato il Login potranno pubblicare commenti; ecco perché l'area di testo per te non è visibile.
Non sei registrato? Allora fallo ... Registrati ... Potrai subito partecipare!




Tutti i Diritti Riservati © 2009-2020 - Divieto di Riproduzione, anche se parziale.