- In questo periodo la moderazione è affidata a: Rosaria, da Pozzallo (RG)

Sono le ore 21:41:01 ... Sempre che l'orario del tuo computer sia ben sincronizzato!
Finora hai trascorso 0 secondo su questa pagina. Grazie per il tempo che ci dedichi. Diventa uno dei nostri!.

Marina Berlusconi: La classe non si compra! Update7

Marina Berlusconi l'abbiamo già catalogata e sappiamo a cosa andremmo incontro, se continuamente ci occupassimo di lei. Purtroppo però, è lei che ogni tanto vuol occuparsi di noi, riversandoci 'benevolmente' tutto il suo ...
marina-berlusconi-la-svergognata

Marina Berlusconi l'abbiamo già catalogata e sappiamo a cosa andremmo incontro, se continuamente ci occupassimo di lei.
Purtroppo però, è lei che ogni tanto vuol occuparsi di noi, riversandoci 'benevolmente' tutto il suo sapere, acquisito in tanti anni di studio e di esperienze, tutte derivate da infinite contemplazione del profondo buio stratosferico.
Marina Berlusconi, quando parla, parla con la mente del padre; parla anche di suo. Peccato che dica comunque ciò che avrebbe detto il padre.

♣♣♣♣♣

La lettura di questo articolo richiede solo 5 minuti del tuo tempo ... Potrebbero valerne la pena!


Mostra il resto ...


      Marina Berlusconi: La classe non si compra! Update7 :
      Ha ricevuto 6 commenti. La partecipazione di 6 utenti suscita discreto interesse per l'argomento.
  • Bertoldo   Bertoldo
       Valori: 550 ....... Rango: User

    Buon primo maggio a tutti.
    Marina Berlusconi ha una grande possibilità, concessa del resto a tutti quelli come lei, di poter pagare uno stuolo di avvocati, anche se deve solo fare la visita medica per il rinnovo della patente.
    Voglio dire che, quando Marina Berlusconi decide di parlare, una settimana prima chiama a raccolta i suoi legali e si fa consigliare su ciò che di lecito può dichiarare e cosa non deve. Non è mai e dico MAI al 100%libera di esprimere un concetto che le sia balenato al momento, ma usa solo frasi preparate a tavolino adeguate alle domande già accordate e concordate con l’intervistatore.
    Aspettarsi da lei che dica qualcosa di nuovo è improbabile, oppure è segno che ha la febbre alta.
    Quando parla però, è ormai risaputo, lei è l’estensione continua del pensiero del padre. Allora mi chiedo: “Quali cambiamenti sarebbe capace di combinare la Marina più berlusconiana di tutti? Quali leggi e riforme porterebbe avanti?”. Che novità ci sarebbero in campo se lei decidesse di prendere il posto di suo padre?”.
    E già, perchè a Marina toccherebbe proprio quel posto; il padre ha costruito e comprato, proprio per beneficiarne da unico proprietario, anche se in tutti questi anni si è ripagato per centinaia di volte ciò che aveva speso, senza contare i benefici che le aziende di famiglia ne hanno ricavato, proprio in virtù dell’alto incarico assunto. A tale proposito si potrebbe dire che quelle aziende sono una proprietà statale, nostra, di tutti noi; l’abbiamo pagate noi e continuiamo a finanziarle noi. La famiglia Berlusconi è solo la parte meno adatta a sentirsene proprietaria, a quella toccherebbe la definizione di essersene appropriata indebitamente.

    0



  • Fausto II   Fausto II
       Valori: 485 ....... Rango: User

    Buona sera a tutti.
    Qui le cose sono tre: O il nostro stimato Giacinto (il Redattore) è uno del NCD, o è Alfano, o è uno che la pensa esattamente come Alfano.
    A parte gli scherzi, se non fosse che la data di pubblicazione di questo articolo corrisponde a ieri e quindi in largo anticipo rispetto a quel che oggi s’è appreso della dichiarazione di Alfano, direi che il pensiero è praticamente identico, anche nella definizione con cui entrambi si riferiscono alla persona di Marina Berlusconi: Dottoressa.
    Questa che segue è la dichiarazione fresca fresca di Alfano data al Corriere: “Nell’annuncio di Marina Berlusconi non c’è nulla che evochi speranza, che sia proiettato verso il futuro. Si percepisce semmai la paura per la fine di una storia. Le parole usate dalla dottoressa Berlusconi sono la copia delle dichiarazioni usate dal padre“.
    Incredibile vero?!
    Però c’è da dire che, in effetti, la dottoressa in questione di argomenti suoi ne illustra pochi o nessuno. Offende la Magistratura al pari del padre – Offende Alfano peggio di come ha fatto e fa il padre – Porta avanti delle discussioni utopiche e prive di consistenza – Attribuisce la colpa di tutto sempre all’avversario politico (la sinistra) – Se la prende coi nemici del padre – Come il padre, gestisce le cose come se non interessassero altre vite.
    Ha detto di Renzi “Il nuovo che arretra”. Perchè, lei cosa sarebbe?
    Forse addirittura può già essere considerata il vecchio che arretra!

    0



  • ilLupo   ilLupo
       Valori: 260 ....... Rango: Esordiente

    Marina le spara come le vengono, senza prima riflettere e mirare. E’ il metodo di chi vuol colpire a tutti i costi, senza sapere chi ha avanti.
    Per difendersi dalle accuse che Alfano le aveva mosso, ha risposto a stretto giro di posta con le seguenti inconcludenti frasi: “Al di là di alcune fantasiose affermazioni che non mi pare il caso di commentare, nella sua odierna intervista al Corriere della Sera l’onorevole Alfano mi muove soprattutto una contestazione: quella di essere coerente. Caratteristica a cui io attribuisco un valore positivo, e che invece l’onorevole Alfano, anche alla luce delle sue scelte, non sembra tenere in gran conto“.
    Alfano le ha mosso la contestazione di essere coerente? Ma di quale contestazione va ciarlando? E poi, che contestazione sarebbe quella?
    Marina Berlusconi coerente? Con quel valore positivo nel suo Curriculum Vitae?
    Di una simile affermazione il primo a meravigliarsi dovrebbe essere proprio lei ed io solo secondo!
    Va’ là va’… Che tutti voi berluscones la sapete lunga. Ma ci casca solo quella stramaledetta parte di idioti italiani che ancora votano il Flop Italiano(FI).
    Rassegnati Marina. Forse vorrai prendere le redini quando saprai che il partito di tuo padre è tornato in gran forma. Ma questo, ormai, non avverrà più.

    0



  • Avatar   ControTappo
       Rango: Visitatore

    C’è ancora qualcuno che dà retta a quei miserabili della famiglia Berlusconi?
    Io non dico che non debbano seguirli, purchè continuino a farlo pure quando si troveranno dritti dritti sulla strada per l’inferno.
    Marina Berluskina è l’antropomorfica rappresentazione dell’incognito esistenziale. Quella piccola donna, esile esile e dal corpo malaticcio e sminuito, non è fatto per resistere alle intemperie del futuro senza agi. Cosa ne può sapere lei di bisogni delle famiglie o delle necessità del corpo? E’ da quando è nata che assapora gli agi che suo padre, da farabutto e delinquente, ha sottratto a migliaia di famiglie, per goderne in proprio.
    Lei ha nulla di suo. Lei è un’impiegata del padre, col privilegio di esserne la figlia.
    E poi…..
    Che significa scendere in campo per un certo tempo ed a tempo debito? Chiedetele, prima di votarla, nell’eventualità si presentasse per davvero, a quale titolo e con quali prerogative. Informatela che qui da noi il politico non lo si va a fare per prendere il posto momentaneamente vacante e mantenerlo. Il tempo definito lo ha già imposto un partito (M5S); può chiedere a loro se la vogliono per una anno o due, cioè finchè il padre non riconquisterà un’altra specie di libertà, poichè quella originale l’ha persa quando lo hanno condannato, incatenandolo al marchio di delinquente pregiudicato.

    0



  • Avatar   VivaSilvio
       Rango: Visitatore

    La vostra è solo rabbia di non sapere più cosa escogitare per affondare definitivamente il grande Silvio e Forza Italia.
    Le avete tentate tutte, ma quando meno ve lo aspetterete, Silvio riprenderà il comando ed al suo fianco ci sarà la grande Marina, pronta a dare battaglia a tutti i kommunisti.

    0



    • GianRoberto   GianRoberto
         Valori: 265 ....... Rango: Esordiente

         In risposta a: VivaSilvio

      Ehi, VivaSilvio, cosa fai? A colazione, pranzo e cena mangi solo berlusconite?
      Perchè, invece, non ti mantieni sobrio, leggi ciò che il tuo kapò ha detto durante la trasmissione di “Virus” e poi cerchi di analizzare?
      A tuo beneficio io riporto una piccola cosina di quella lunga pubblicità fatta dalla Televisione di Stato ad un pregiudicato: “… quindi mia figlia è libera di assumere le decisioni che vuole e di seguirle, io le consiglierei di non entrare in un mondo che così com’è oggi è un mondo detestabile“.
      La politica, come è oggi, è un mondo detestabile!
      VivaSilvio… “Come è oggi è un mondo detestabile“. E lo dice lui; lui che ha effettivamente portato il mondo ad essere detestabile così come è oggi?
      E’ stato proprio LUI, il pregiudicato Berlusconi, tant’è che per una delle centinaia di malefatte compiute a danno di taluni, è stato anche riconosciuto definitivamente colpevole. Ed è solo l’inizio.
      Marina Berlusconi è già colpevole come il padre e più del padre, perchè lei lo ha coperto in tutte le sue malefatte, anche quando rubava agli azionisti di minoranza ed allo Stato. Marina Berlusconi sapeva che i capitali a sua disposizioni erano di provenienza illecita e non appartenevano alla “sua” Mondadori.
      Sì sì, fatela entrare in politica, fatela avvicinare, la nana più bassa del padre, a rompere le palle a qualcuno e poi vedremo quante sue impurità morali verranno a galla!

      0



Lascia un commento

Nota: Siamo spiacenti, ma solo gli Utenti che effettuano il Login potranno pubblicare commenti; ecco perchè l'area di testo per te non è visibile.
Registrati ... Potrai subito partecipare!





logo-piccolo

La Direzione e la Redazione di questo Blog hanno deciso di bloccare l’accesso agli spioni americani.
BUUUUUUU... Abbasso Google ... Abbasso Google!  ... Abbasso Facebook. IoNonMollo se ne strafrega delle loro vendute statistiche!
Google e Facebook hanno invaso le pagine web con le loro miliardarie pubblicità, ad assoluto discapito della correttezza dei dati;
chi più pubblica i loro AdWords (annunci), più visibilità acquisisce, dunque non per l'eccellenza dei contenuti espressi.
E sono proprio gli ignari visitatori, TU, con i click effettuati, a determinare l'importanza del sito visitato.
Pensaci bene e sottraiti anche tu dall'essere considerato il 'mezzo' o lo 'strumento' dell'arricchimento di Google e Facebook.
Naviga i siti che non offrono spazi alla pubblicità, promuovi quelli liberi, escludendo invece quelli interessati ai compensi.


Tutti i Diritti Riservati © 2009-2019 - Divieto di Riproduzione, anche se parziale.