Logo IoNonMollo Leggimi
Il futuro dipende dalle nostre scelte di oggi
E noi abbiamo scelto: IoNonMollo non offre spazi pubblicitari!
IoNonMollo resta svincolato da qualsiasi imposizione, specialmente economica. E lo facciamo poiché crediamo che la libertà di espressione debba continuare ad essere il nostro bene più prezioso.
Per realizzare i nostri propositi IoNonMollo ha anche bloccato ogni possibilità a Google ed ai Social Network di accumulare i dati dei nostri visitatori.
Non ci interessa apparire nelle pagine delle ricerche ... Non ci interessa raggiungere un alto Rank. A noi interessano i nostri utenti.
Promuovici e promuovi te stesso, per come ti senti qui con noi, per come ragioni fuori da qui.
NON FIDARTI PIÙ DI BERLUSCONI, HA ROVINATO L'ITALIA.
QUEL MOSTRO È CAPACE DI PROMETTERTI DI TUTTO,
PUR DI AVERE LA TUA FIDUCIA ... MA BRAMA SOLO IL POTERE!
Logo IoNonMollo


In questo periodo la moderazione è affidata a: Gaetano, da Zelo Buon Persico (LO)

Sono le ore 06:23:38 ... Sempre che l'orario del tuo computer sia ben sincronizzato!
Finora hai trascorso 0 secondo su questa pagina. Grazie per il tempo che ci dedichi. Diventa uno dei nostri!.

Marina Berlusconi

Mucca oppure Oca

Mucca oppure Oca?

marina-berlusconi-becco-oca-rifatta

Marina Berlusconi. Cosa centra Marina Berlusconi?
C’era una volta…
Si potrebbe iniziare come ai vecchi bei tempi, ma non in questo caso, perchè ora stanno cercando di far cominciare una brutta storia, partendo dal classico assunto di tramandate virtù, come avveniva tra le migliori dinastie, come si conviene tra nobili e casate.
Virtù. Dote già esplicata e dimostrata. Dote per la quale andare fieri. Virtù equivale a necessità da tramandare.
Ma che centra Marina Berlusconi?
Virtù. Appare come una complicata parola ed un trasandato concetto se la associamo alla sgangherata famiglia dell’ex mattonaro ed oggi rintanato forzato e colpevole di reato, condannato e pregiudicato, in attesa di altre sentenze e perciò destinato, visto il tipo, alla recidività.
E’ politicamente intoccabile Berlusconi? E’ davvero quella grande persona che ha convogliato su di sè e sulle sue estenuanti riforme le aspettative di 8 milioni di elettori?
Allora, cominciamo col dire che è una bufala finanche il numero dei suoi elettori. Cominciamo col dire infatti che Berlusconi Silvio – meglio abituarsi all’idea di far seguire anche il nome, visto che si ventila l’ipotesi di avere qualche altro esponente con lo stesso cognome – ha furbescamente posto il suo cognome a capo di tutte le liste del PdL, cosicchè, come ben sapranno anche i mocciosi lontani dalle urne, tutti i voti confluiti al PdL automaticamente apparvero attribuibiti al sommo titolare.
Che malandrino, pensa proprio a tutto, quando trattasi di elevare le sue basse caratteristiche.
Ma procediamo con ordine.
In effetti è solo la sentenza della Cassazione che ci concede l’opportunità di definire truffatore il ‘mitico’ impresario, anche se tutti noi sappiamo che questo super titolo il caimano se lo meritava sin dai tempi delle medie. Ma non è per frode fiscale che gli arriva la nostra condanna, bensì per la dimostrata capacità di sottrarre denaro a chi gli dava fiducia, a chi lo ha reso e lo rendeva più ricco, sto citando i suoi stessi piccoli finanziatori, quelli cioè che gli mettevano disponibili i loro sudati risparmi.
Berlusconi (Silvio) ha distolto grosse somme (si è parlato di circa 340 milioni di euro) proprio a loro, senza che quegli illusi potessero neppure avvicinarlo per chiedergli spiegazioni dei suoi fallimenti.
marina-berlusconi-donna-che-soffreDa questo punto comincia ad entrare in gioco la ‘grande’ Marina Berlusconi.
Marina ha da subito dovuto soccombere alle richieste del padre. Il fratello Piersilvio era troppo distante dal saper reggere allo stress imposto dalle pressanti nuove esigenze di gestione patrimoniale e l’unica cosa a cui mostrava interesse, era lo sviluppo dei suoi muscoli addominali, ai quali è totalmente estranea la materia cerebrale. Dunque, Marina Berlusconi.
Marina Berlusconi è una donna da compatire.
E’ fredda, gelida. I suoi occhi sono spenti. non danno calore al suo sguardo.
Il suo sorriso è drammatico. Ella trae forza dalla sua sete di potere; come il padre. Forse di più! Costantemente alla ricerca di notorietà e di mondanità, sfugge il vivere normale, Lei si autodefinisce “anormale”. Se solo tentasse di prendere il posto di suo padre, senza essere onorevole, credo che le Procure d’Italia non le perdonerebbero più tutte quelle stupide e ripetitive offensive frasi. Sembra in simbiosi con le strategie del padre; offre sempre il suo appoggio, dimenticando che, chi lo fa, è perchè conosce molto bene di cosa è capace, di cosa è stato capace.
L’ultimo suo stramaledetto intervento è volto ancora ai giudici di Cassazione, il collegio, cioè, che ha dichiarato definitivamente le sorti di Mondadori. Mondadori è oggi sinonimo del berlusconismo nascente e ripetuto. Una società che ha imbrigliato mille altre attività, compreso il gioco online. Il possesso di Mondadori è stato riconosciuto illegale e gli attuali proprietari, condannati a pagare l’esorbitante cifra di 541 milioni di euro. Roba da infarto economico per qualsiasi società. Dunque berlusconi corruttore, dunque Marina Berlusconi presidente consenziente di una società nata con la corruzione. Poteva non sapere?

Questo articolo è Copyright © di IoNonMollo - Riproduzione vietata

Ti saremmo grati se tu decidessi di condividere questo tuo stato d'animo!.
Perchè non dire al mondo come ti senti?.
Condividi su ... o su .

Questa Manifestazione è libera: Tutti i lettori possono inviare la propria sensazione

Ti chiediamo di esprimere il tuo stato d'animo, derivante però non dalla capacità letteraria dell'autore, ma per i fatti o gli argomenti trattati.

In 109 hanno già risposto alla domanda: Come ti senti, dopo aver letto questo articolo?.

Barra colori delle percentuali
  • Arrabbiato
  • Triste
  • Contrariato
  • Preoccupato
  • Indifferente
  • Divertito
  • D'Accordo
  • Soddisfatto
  • Euforico




      Marina Berlusconi :
      Ha ricevuto 7 commenti. La partecipazione di 7 utenti suscita discreto interesse per l'argomento.
  • Rita   Rita
       Valori: 2035 ....... Rango: Leader

    Brava Renata!
    Per me Marina Berlusconi resta un'oca, starnazzante!
    Anche lei dovrà subire la prima accusa, è solo questione di tempi, poi le toccherà, perchè è impossibile aver retto il gioco del padre, mentre quello schifoso era al governo, senza aver commesso qualche cosa d'imprudente e di illegale. Staremo a vedere.




  • Selvaggia   Selvaggia
       Valori: 495 ....... Rango: Frequent User

    Buon giorno a tutti.
    Marina Berlusconi è una donna che ha avuto tutto ancor prima di meritare uno spillo. E' stata immessa, forse  suo malgrado, in un ambiente di responsabilità che l'ha forgiata alla frigidità delle relazioni. Il potere che ha avuto era immenso  e perciò deleterio per la formazione di sana maturità, proprio come avviene per il povero che vince una fortuna al totocalcio.
    La spudoratezza è tipica della famigerata famiglia, tant'è che la stessa Barbara osa affrontare l'opinione pubbica, ponendo formalmente la domanda: " Perchè i politici sono ricorsi a mio padre per formare i governi, se credono sia un delinquente? ".
    Con questa domanda Barbara Berlusconi, in totale linea con la condotta familiare, ha inteso allontanare il vero problema di detestabilità che appartiene appieno al pregiudicato padre; infatti la vera questione è: Come fa suo padre ad accettare la formazione di governi con la sinistra, se negli ultimi vent'anni non ha fatto altro che andare all'attacco della sinistra, definendone gli aspetti come di effettiva ferocia, invidia ed odio?




  • Antonio   Antonio
       Valori: 2385 ....... Rango: Leader

    Buona sera amiche ed amici.
    I TG nazionali sono ancora pieni delle immagini dell'impomatato di Arcore.
    E' ormai arrivato al capolinea, non ce la fa più e tutti i suoi leccapiedi faticano, e non poco, a sorreggerlo ed a sostenerlo.
    Lui ha chiesto ad ognuno di loro di non fargli subire un altro grave dispiacere, sente vicina la sua fine e così s'è fatto promettere che non verrà scalzato dal suo stesso partito, altrimenti sarebbe qualcosa di veramente insopportabile, Lui ha detto.
    Ora è diventato più mite, più mansueto.
    Il PdR Napolitano gli ha anche sottoscritto e controfirmato il video che ha diffuso, così noi siamo costretti a subire ulteriormente il duplice affronto di un pregiudicato rispettato e di uno stato ossequioso nei riguardi di un delinquente.
    Ciò mi ricorda il modo irriverente col quale il nostro PdR ha richiesto, ignobilmente, di insabbiare l'inchiesta sui rapporti tra lo Stato e la Mafia.
    Mi sarei aspettato che proprio lui, il PdR, decidesse  di impegnarsi per far giungere l'indagine fino in fondo, per dimostrare che lui è limpido come il piscio di un bambino, Invece, sulla sua onorabilità, lui ci ha pisciato da vecchio ammalato di prostata.
    Tutto torna a beneficio del pregiudicato e di chi ne prende le difese, come accade alle figlie Marina e Barbara Berlusconi. Esse sono due inutili rappresentanti di un mondo alieno. Cosa volete che sappiano, entrambe, di popolo e delle difficoltà che il popolo ha dovuto subire per effetto della cattiva amministrazione del padre. Loro continuavano a vivere nel loro mondo dorato, senza mai aver fame, sete o freddo. Questi tipi di persone arroganti e senza umiltà, devono essre tenute ben lontano dal poter decidere le sorti di una Nazione. Non capirebbero i dinieghi, perchè a loro mai arriverebbe davvero pesantemente ciò di cui sono la causa.
    Tenetele lontane, per favore. Di femminelle attorno al porco delinquente ce ne sono fin troppe, ne hanno volute fin troppe e troppe puttanelle gli sono corse incontro.
    Basta. Stop. La commedia è finita. Buttatelo fuori definitivamente dai palazzi e, se sceglie come punizione l'affidamento ai servizi sociali, toglietegli tutti i soldi, mandatelo a spazzare le strade, in pieno inverno e con l'abbigliamento del povero, dalle quattro di mattina fino alle undici, con un piccolo intervallo al bar a bersi un caffè corretto con sambuca, giusto per riscaldarsi un pò. Ma poi non fatelo rientrare nella sua lussuosa villa, mandatelo in una casa d'accoglienza, a pagarsi, con lo stipendio che percepirà, anche l'acqua calda di una doccia. Fategli fare la vita di milioni di suoi votanti, forse la prossima volta, prima di prenderli per il culo, ci penserà davvero dieci volte.




  • GianRoberto   GianRoberto
       Valori: 265 ....... Rango: Frequent User

    Ciao, saluto tutti.
    Io sono GianRoberto da Piacenza. Ho deciso di commentare l'ultimo post in ordine di pubblicazione, giusto per poter presentarmi e dire la mia su Berlusconi.
    Non sono un suo votante, però sono uno di quelli, pochi a dire la verità, che è convinto delle doti fuori dal comune di quell'uomo. Fossi in lui io accetterei l'affidamento ai servizi sociali, per due motivi: Il primo è che così avrei la possibilità di uscire, senza che nessuno mi possa vietare di parlare con chicchessia e di fare la qualsivoglia discussione. Il seconfo motivo è molto più personale, e riguarda l'indole del Cavaliere. Sono sicuro che, ovunque lui sarà assegnato a svolgere la qualsiasi mansione, dopo un pò tutti coloro con i quali lui verrà a contatto lo adoreranno; farà cose sbalorditive e vorrà mettere a posto ogni cosa. Sarà per esempio un impiegato modello, che renderà efficientissimo qualsiasi reparto. Sorriderà e stringerà mani a tutti. Appronterà il lavoro efficiente come lui sa fare. Insomma, quello che voglio dire, è che per Berlusconi, quello che dovrebbe essere una punizione, diverrà il passatempo preferito. Con quell'affidamento lui diverrà in brevissimo più noto alla gente comune. Lo vedranno all'opera e sarà sbalorditivo, perchè quell'uomo ha una carica invidiabile, specialmente perchè, non dimenticando chi lo aspetta a sera (la Pascale) nella sua splendida dimora romana, riverito e servito da tutti i suoi del PdL, la giornata trascorrerà all'insegna del buon umore e dell'ironia verso chi lo voleva "morto".
    Sono anche sicuro che i Ministri ed i Parlamenteri del PdL non lo lasceranno solo, nemmeno un istante. A loro sarà permesso poter confabulare con chi è affidato ai servizi sociali. Insomma, meglio di così allo sporcaccione, non potrebbe andare. Saranno proprio i suoi politici a mettersi a fare con lui qualsiasi mansione, facendo vedere come è bello stare con il caimano.
    Grazie Stato, da parte di Berlusconi, per  permettergli di cominciare a farsi propaganda a tue spese. Durerà 4 – 5 mesi e poi, per buona condotta, libero e pulito come un usignolo, pronto a far cadere questo stupido Governo di questi finti avversari, ma pur sempre stupidi alleati ed a stravincere le prossime elezioni.
    Che arrivino pure gli altri processi. Nel frattempo Berlusconi avrà avuto l'opportunità di creare solide barriere, in modo che le sue sentenze non vedano più il sole.
    Tutto tempo e soldi sprecati, grazie ad un partito, anzi ad un MoVimento, che comunque pagherà duramente in voti, per non aver saputo sfruttare a modo l'occasione propizia.
    Dai comico Grillo, continua a far ridere, se ne sarai capace, prima che la gente in strada ti sputi in faccia.




  • Claudio II   Claudio II
       Valori: 505 ....... Rango: Veterano

    Buona sera a tutti.
    Benvenuto GianRoberto. Ed a Napolitano non vuoi che arrivi alcun "ringraziamento" per quello che ha "regalato e sta regalando" all'Italia, in nome di un falso e sfottente appello alla stabilità?
    Lo sai che le cose potrebbero andare proprio come tu hai prospettato? Mi sento talmente preso in giro, che quasi mi vergogno di quanto noi, popolo bue, siamo stupidi.
    Che Berlusconi decada o non decada, finchè lui riuscirà a tenere lontane le Procure da altri nuovi giudizi, che permettano agli inquirinti di formulare richiesta di arresto, quella tua eventualità è la condizione ideale per agire in tutta libertà e sotto gli occhi di tutti, anzi, più è evidente come si sa muovere il pregiudicato, meglio sarà per lui.
    Roma città aperta ed il milanese berlusconi ne approfitta subito. Daltro canto, perchè meravigliarsi? Berlusconi è un demonio inviato sulla terra. Con i suoi adepti non fanno riunioni, essi fanno sedute spiritiche e la smettono solo quando hanno avuto la promessa da Satana in persona, che il Bene non trionferà, sulla Terra.
    Politici da niente, quanto vorrei mettervi al muro e comandare il fatidico "Fuoco!". Condannati per alto tradimento!




  • Manuela   Manuela
       Valori: 1775 ....... Rango: Leader

    Ciao GianRoberto, benvenuto. Buonasera a tutti. Chiedo scusa a Renata, se intervengo essenzialmente per il commento di GianRoberto, ma tanto, l’argomento tocca anche il suo articolo, sebbene con altri risvolti ed altri personaggi (le figlie del caimano), prestati alla pubblica contesa, con il solo intento di creare divisioni d’opinione e di contrasto acceso.
    Non ti nego che anch'io sono rimasta scioccata dalla semplicità coerente delle tue tesi.
    Ho letto il tuo commento e man mano mi dicevo "Dio, fa che non sia così".
    Non ci crederai, ma così sembra che non sia. E' di poco fa la notizia che il consiglio di guerra del PdL, presieduto dal comandante in capo, il temibile pregiudicato berlusconi, rincorso da quasi tutte le Procure d'Italia, abbia deciso di far dimettere in massa l'intero corpo politico del PdL se il loro ometto senatore venisse dichiarato decaduto dalla stessa Giunta o dal Senato.
    Non si capisce il perchè di queste due date, dovrebbe andar bene l'una o l'altra, ma evidentemente queste sono solo le minacce da far sembrare imminenti (il 4 ottobre per la seduta della Giunta), il 19 ottobre per la sentenza di riassegnazione della pena accessoria, qualche giorno più tardi per una eventuale votazione in Senato.
    Per il momento il bel finale alla spavalda e diabolica maniera da te avanzato, sembra allontanarsi. Sarebbe uno schiaffo sofferentissimo e tremendo dato in faccia alla logica del pensiero semplice, al cittadino, alle Istituzioni democratiche.
    Sarebbe come confermare che effettivamente la Legge non è uguale per tutti:




  • Claudio   Claudio
       Valori: 2505 ....... Rango: Guru

    Marina Berlusconi è una cosa inutile e peggiorativa. Possederla aggrava qualsiasi bilancio e rovina l’altro materiale che hai nel sacco.
    E’ la classica mela bacata, guasta tutto, specialmente se di bacato c’ha il cervello.
    Io in questo momento, mi stò prendendo le stesse libertà che lei s’è prese parlando di me e di te che leggi: “Il Paese si vergogni per quello che sta subendo mio padre“.
    Io non mi vergogno. Non mi vergogno prorpio di ciò che è stato opportunamente e finalmente fatto a tuo padre; sei tu che devi vergognarti di lui. E’ stato un genitore al quale non gli è andata bene nè la prima, nè la seconda moglie; a voi figli vi ha fatto crescere senza la sua presenza. Ha dato molto più affetto alle zoccolette che una carezza a voi, ma a voi sta bene così, perchè comunque, ma sempre per sua convenienza, apparentemente vi ha messi a spadroneggiare su cose che VOI figli non avreste mai potuto avere per vostre personali capacità.
    Ricoprite certi ruoli, solo perchè sono ruoli che il bastardo mantiene al caldo, con culi che sembrano più quelli di cani guardiani che non umani.
    Taci, pezzente d’animo!




Lascia un commento

Nota: Siamo spiacenti, ma solo gli Utenti che effettuano il Login potranno pubblicare commenti; ecco perchè l'area di testo per te non è visibile.
Registrati ... Potrai subito partecipare!





logo-piccolo

La Direzione e la Redazione di questo Blog hanno deciso di bloccare l’accesso agli spioni americani.
BUUUUUUU... Abbasso Google ... Abbasso Google!  ... Abbasso Facebook. IoNonMollo se ne strafrega delle loro vendute statistiche!
Google e Facebook hanno invaso le pagine web con le loro miliardarie pubblicità, ad assoluto discapito della correttezza dei dati;
chi più pubblica i loro AdWords (annunci), più visibilità acquisisce, dunque non per l'eccellenza dei contenuti espressi.
E sono proprio gli ignari visitatori, TU, con i click effettuati, a determinare l'importanza del sito visitato.
Pensaci bene e sottraiti anche tu dall'essere considerato il 'mezzo' o lo 'strumento' dell'arricchimento di Google e Facebook.
Naviga i siti che non offrono spazi alla pubblicità, promuovi quelli liberi, escludendo invece quelli interessati ai compensi.



Powered by WordPress & Atahualpa

Tutti i Diritti Riservati - © 2009-2018 - Divieto di Riproduzione, anche se parziale.