- In questo periodo la moderazione è affidata a: Rosaria, da Pozzallo (RG)

Sono le ore 00:39:04 ... Finora hai trascorso 0 secondo su questa pagina.
Grazie per il tempo che ci dedichi. Diventa uno dei nostri!.

Mi sto’ divertendo!

...

♣♣♣♣♣

La lettura di questo articolo richiede solo 4 minuti del tuo tempo ... Potrebbero valerne la pena!


Mostra il resto ...


Mi sto’ divertendo!:
ha ricevuto 5 commenti. La partecipazione di soli 3 utenti determina che c'è scarso interesse per l'argomento.

  • mariocesta   mariocesta
       Valori: 2010 ....... Rango: Veterano

    Buona Notte.
    Ho letto volentieri il tuo divertito, si fa per dire, articolo. Voglio credere che qualcosa sia cambiato nell’impostazione del Blog e, con questo auspicio, ho deciso di reiscrivermi. Non che prima ci fosse qualcosa di storto nella gestione, ma, da quello che avevo potuto notare, alcuni utenti ne sfruttavano la potenzialità solo per scrivere il già scritto o per riportare interi testi di poeti e cantautori, al posto di scrivere il loro pensiero e fare solo riferimento alla poesia, alla canzone o al fatto. Però, degli assenti non bisogna parlare (anche se, come ben sai, sono stati loro a decidere di fare i latitanti, una volta chiamati in causa), per cui rinnovo gli auguri di buona nuova apertura. Io ci sarò, specialmente se alle parole faremo seguire fatti. D’altro canto, è proprio così: Io Non Mollo!
    Mario

    0



    • Giuseppe (Dir.)   Giuseppe (Dir.)
        

         In risposta a: mariocesta

      Ciao Mario.
      Quando ho deciso di aprire un sito per trattare gli argomenti che mi stavano a cuore, ho avuto anche il presentimento di quel che poteva accadere.
      Conosco abbastanza gli uomini; nonostante ciò mi sento sempre pronto e disponibile a ‘tendere una mano’ ed a dare un’altra opportunità e, quando quest’ultima si esaurisce, come un imbecille, mi ritrovo… A darne un’altra ancora!
      Non mi dispiace, credimi.
      Quel che mi fa rabbia, è di constatare che una persona ha cambiato una decisione ormai presa.
      Quel che mi offende invece, è l’atteggiamento da ‘uomo che non sbaglia mai’ di chi, poco tempo prima, ufficializzava sentimenti d’affetto, d’amicizia e di stima, ma che, dopo qualche breve periodo, molla me, l’ambiente che lo ospitava e le persone con le quali s’intratteneva, seppur epistolarmente.
      Quel che mi addolora infine, è che oltre all’offesa segue la mortificazione. Nessuna spiegazione… Nessun cenno… Insomma… Non esisto più!
      Dovrò cambiare… A 60 anni sono costretto a rivedere i miei coinvolgimenti emotivi, a correggerli, a soffocarli forse. Sarà dura, lo so già!
      Pazienza!. Altre più tonificanti ed avvolgenti situazioni e condizioni mi rallegrano l’esistenza.

      Il Nuovo Look che dovrà assumere il Blog, è quello di Spazio Espressivo a 360°(gradi). Ci si occuperà di tutto e di tutti senza più gli estemporanei confini partitici, imposti dalla maggioranza numerica degli Autori iscritti.
      La condizione di vita Politico-Sociale-Economico-Culturale del nostro Paese sarà il canale di preferenza.
      Gli incitamenti con nuove idee o del passare all’azione (come tu stesso auspichi) saranno gli effetti più graditi e più acclamati.

      Con i nostri interventi scritti, richiamanti laDestra – ilCentro – laSinistra, verranno denunciati fatti sia di persone che agiscono (nel bene o nel male) sia di quelle che vegetano in Parlamento. Per le due specie infatti, non vi è differenza o difficoltà di appartenenza.

      Mi fa piacere comunicare che, fra non molto, verrà aperta una sezione davvero interessante ed unica nel suo genere, alla cui conduzione parteciperanno tutti gli iscritti… Con continuità!

      Invito pertanto tutti a sostenere questo Blog ed a gridare: IO NON MOLLO!
      Cordialmente
      Giuseppe

      0



  • BenAng   BenAng
       Valori: 1965 ....... Rango: Frequent User

    Buona domenica.
    Sono un nuovo iscritto. Il mio nome è Benedetto, ho 38 anni ed abito in provincia di Padova.
    Mi piace l’impostazione di questo Blog. Mi piace la sua grafica ed in modo prevalente mi piace come ci si scrive e quello che si legge.
    Sono convinto che bisogna restare insieme ed uniti per riuscire a cambiare qualcosa. Una sorta di Unità che man mano, purtroppo, stà scemando, poiché la gente è più propensa a lasciar correre che ad agire. E’ vero che c’è da pensare al lavoro, alla casa ed ai figli (non necessariamente nell’ordine in cui li ho elencati), ma è anche vero che bisogna saper mettersi in prima linea, senza pregiudizi di partito, se si vuol ottenere dei risultati concreti.
    Ciò che mi dispiace constatare, riguardo il momento attuale della politica, è l’abnorme assenza dell’attore nr. 1: l’Opposizione!
    La politica stà perdendo i propri alti valori, perché non esiste una vera opposizione. E’ come dire che l’esercito napoleonico è andato in guerra ed ha sbaragliato, combattendo 1.000 battaglie, 1.000 eserciti ognuno di 10 ragazzini. Come potete confermare voi stessi, con simili, ‘epiche’ battaglie Napoleone non sarebbe stato degno di entrare nella storia, se non negativamente. Ed è quello che stà capitando adesso, in modo particolare per il PDL.
    Berlusconi perderà valore, e valore lui ha dimostrato di averne, innanzitutto per aver avuto degli avversari fiacchi che non hanno potuto valorizzarlo, ma perderà valore perché saranno schiere dei suoi che rosicchieranno carne e succhieranno sangue. Fra poco sarà comprensibile pensare che il PDL è formato da traditori.
    Oddio, non che ci siano stati da subito dei santarellini, ma, come si diceva prima, la quantità indivuale, messa insieme, fà numero e con i numeri si vince.
    Se oggi ci ritroviamo con questo tipo di governo, è perché gente come me ci aveva creduto in Berlusconi.
    Ha ragione il signor Giuseppe; qui non si tratta più di distinguere a chi tocca agire, qui si tratta di agire tutti insieme e basta, o verremo, in breve tempo, dilapidati di ogni minima risorsa civile ed economica.
    E’ per questo che, seguendo l’indicazione del Blog, aderisco volentieri all’incitazione del fare e posso liberamente gridare: Io ci sono, IO NON MOLLO!
    Saluti.
    Benedetto

    0



    • mariocesta   mariocesta
         Valori: 2010 ....... Rango: Veterano

         In risposta a: BenAng

      Ciao Benedetto
      Ho letto con attenzione la tua analisi, cercando di concretizzare il tuo pensiero.
      In effetti bisogna convenire che una buona parte di responsabilità, per la mancanza di onorabilità nella nostra politica, è da imputare prevalentemente all’assenza di una vera opposizione. “Il valore del nemico ingigantisce il valore dell’eroe”.
      Chi potrà mai opporsi a questo governo, ormai indirizzato al tramonto?
      L’inquisitore Di Pietro?
      Il Bonaccione-Buontempone-Benpensante-Burlone-Bradipo-Bambolone-Becchino-Bifolco-Biforcuto Bersani?
      L’oscuro lungimirante (che fa rima con Almirante) Fini?
      Lo squilibrato Bossi?
      Il calcolatore Casini?
      Gente iniqua, persone, come si suol dire, senza arte nè parte.
      Sono uomini, dopo l’avvento di Berlusconi, che hanno visto tramontare le loro possibilità di restare in primo piano. Sono uomini votati a spalleggiare chi arriverà. Loro non hanno una vera e stabile ‘ossatura’ politica, tant’è che un non politico (Berlusconi appunto) appena arrivato sulla scena, è riuscito in un colpo solo, a metterli tutti da parte. Non stò asserendo che il Berlusca sia il ‘padreterno’, non me ne voglia il Sacrosanto Titolare, stò solo dicendo che è bastato un uomo con alcune potenziali, per sbaragliare una intera corte di fannulloni.
      Ora abbiamo un principale problema. Sbarazzarci definitivamente di ciò che di nefasto questo governo e quelli precedenti hanno prodotto.
      Bisogna mandare a casa Berlusconi.
      Se ho ben intuito lo scritto di Benedetto, due voti quel signore li ha già persi. La domanda è: “Quanti, come noi, hanno dovuto ricredersi o stanno ricredendosi”?
      Quello che io so, è che il malcontento ha cominciato a serpeggiare tra la gente. Non c’è più quella bramosia di voler dichiarare l’appartenenza al PDL.
      Tanti, anche di sinistra però, non hanno più tanta fiducia nell’attuale classe politica di partito. Che fare allora? A chi rivolgersi?
      Abbiamo constatato, purtroppo, che anche una imponente manifestazione (il popolo viola) non è stata capace di smuovere minimamente le acque.
      Io una buona idea l’avrei!
      Vediamo un po’ quanti vorranno iscriversi a questo Blog e quanti risponderanno a questo Articolo, poi ve la propongo.
      Prego chi ci legge di fare un trackback all’articolo.
      A Giuseppe chiedo cortesemente di voler mantenere in evidenza questo suo bellissimo articolo.
      Mario

      0



    • Giuseppe (Dir.)   Giuseppe (Dir.)
        

         In risposta a: BenAng

      Benvenuto Benedetto!
      Grazie per aver deciso di voler fare parte del nostro gruppo.
      Per quanto riguarda l’argomento ‘napoleonico’ da te introdotto, posso sottolineare solo un aspetto: Napoleone ERA già un grande generale, quando decise di diventare imperatore.
      L’innominabile è stato un ‘mattonaro’ di testa e tale è rimasto. Per lui le città hanno valore poiché son fatte con mattoni, che ci siano anche le persone è solo un fatto che lo sconcerta e lo infastidisce!

      0




Lascia un commento

Nota: Siamo spiacenti, ma solo gli Utenti che hanno effettuato il Login potranno pubblicare commenti; ecco perché l'area di testo per te non è visibile.
Non sei registrato? Allora fallo ... Registrati ... Potrai subito partecipare!




Tutti i Diritti Riservati © 2009-2020 - Divieto di Riproduzione, anche se parziale.