Sono le ore 08:14:33 ... Finora hai trascorso 0 secondo su questa pagina.
Grazie per il tempo che ci dedichi. Diventa uno dei nostri!.

Politici … Guardali bene in faccia

Moltissimi di loro sono dei semplici pezzi meccanici, o di merda, dipende. Ed ognuno di loro è nella disponibilità del capo boss del partito, il quale lo sposta e lo fa agire per la propria soddisfazione, o per la propria convenienza.
Gli dai il tuo voto? Allora non mi sto rivolgendo a te; smetti di leggere, tanto tu sei già parte del gruppo "Maria Rosaria, detta Mara" ...
politici-ma-guardali-bene-in-faccia

Guardali!
Non fare il timido e, se proprio non riesci a fissarli, chiudi gli occhi e cerca di focalizzare bene ogni volto di coloro che, affannosamente e rovinosamente, sono la rappresentazione della classe politica italiana. Non è difficile, sono sempre gli stessi. Volti noti e stranoti che si avvicendano, si scannano, si avvicinano, si allontanano.
I nostri politici sono sempre là, anche quando loro stessi promettono di sparire per sempre. Invece, ritornano, così come è ritornato il "delinquente naturale" (seppur dichiarava che "la politica gli faceva schifo"), o come è ritornato il "bomba" (sinonimo dello stesso nano di Arcore), pur avendo promesso il suo auto allontanamento, dopo che gli italiani gli hanno negato qualsiasi opportunità di agire come lui gradiva.

♣♣♣♣♣

La lettura di questo articolo richiede solo 4 minuti del tuo tempo ... Potrebbero valerne la pena!



Politici ... Guardali bene in faccia!

Guardali!
Non fare il timido e, se proprio non riesci a fissarli, chiudi gli occhi e cerca di focalizzare bene ogni volto di coloro che, affannosamente e rovinosamente, sono la rappresentazione della classe politica italiana. Non è difficile, sono sempre gli stessi. Volti noti e stranoti che si avvicendano, si scannano, si avvicinano, si allontanano.
I nostri politici sono sempre là, anche quando loro stessi promettono di sparire per sempre. Invece, ritornano, così come è ritornato il "delinquente naturale" (seppur dichiarava che "la politica gli faceva schifo"), o come è ritornato il "bomba" (sinonimo dello stesso nano di Arcore), pur avendo promesso il suo auto allontanamento, dopo che gli italiani gli hanno negato qualsiasi opportunità di agire come lui gradiva.

Dai, fai uno sforzo, concentrati e definiscili ... per non essere definito tu.
Lo scorgi adesso?
Sì, sì ... è proprio lui ... quello che non riesce ad aprir bocca, senza pronunciare una carfagnata. Quello che quando esprime un concetto è perché glielo hanno suggerito o l'ha già sentito da altri.
Cosa? Gli dai il tuo voto? Allora non mi stavo rivolgendo a te; smetti di leggere, tanto tu sei già parte del gruppo "Maria Rosaria, detta Mara".
E tu, riesci a vedere quello che parla come se stesse sempre ingozzandosi? Non gli auguri anche tu che gli vada finalmente di traverso? Non lo vedi? Però gli dai il tuo voto ... ma come fai? Allora non mi stavo rivolgendo a te; smetti di leggere, tanto tu sei già parte del gruppo "Maria Rosaria, detta Mara".
Certamente, però, a te non sta sfuggendo quello che, mentre parla, ti sputa la sua saliva in faccia, poiché non ci tiene minimamente a trattenerla per rispettarti. Ti è chiaro quel volto, vero? Ma dai ... non dirmelo! Gli dai il tuo voto? Allora non mi stavo rivolgendo a te; smetti di leggere, tanto tu sei già parte del gruppo "Maria Rosaria, detta Mara".
E quella che, seppur anagraficamente donna, sembra tirare fuori i coglioni! La vedi quella? Oh, no ... neppure quella! Le dai il tuo voto? Allora non mi stavo rivolgendo a te; smetti di leggere, tanto tu sei già parte del gruppo "Maria Rosaria, detta Mara".
E quell'altra che salta da un colore di banco all'altro, come se cambiasse la camicetta? Quella l'hai visualizzata, sì? No? Le dai il tuo voto? Allora non mi stavo rivolgendo a te; smetti di leggere, tanto tu sei già parte del gruppo "Maria Rosaria, detta Mara".
Ma almeno quello che non gli daresti neppure un cent di valore, perché promette e promette e promette senza mai mantenere, quello lo hai presente e limpido davanti agli occhi? Sì?! Che gioia finalmente! Cosa? Gli dai il tuo voto? Allora neppure a te mi stavo rivolgendo; smetti di leggere, tanto tu sei già parte del gruppo "Maria Rosaria, detta Mara".
Ma tu che hai resistito leggendo fin qui, hai certamente focalizzato quel verme, quello che , senza provare vergogna, entra frequentemente nelle procure da indagato. E' vero? No, non può essere ... Gli dai il tuo voto? Allora questo mio scritto neppure a te è indirizzato; smetti di leggere, tanto tu sei già parte del gruppo "Maria Rosaria, detta Mara".
Ohhhhhhh ... Finalmente scorgo un occhio vigile. Tu stai puntando il tuo sguardo direttamente negli occhi di chi hai materializzato. Grazie a Dio, non tutto è perduto; esiste ancora speranza che l'essere umano sia pensante.
Cosa c'è? Perché stai zitto? Ti prego, esprimi qualcosa ... fammi un cenno, una smorfia, uno sbuffo. Dimmi che non è vero ciò che temo tu sia. Dimmmmmmmmeeeeeeeeeloooooo!
Tu dai il tuo voto a nessuno! Tu sei uno di quelli che lasciano decidere gli altri. Tu sei il Ponzio Pilato della politica, il cittadino che non si sente cittadino e che, pur subendo, resta comunque felice perché vede tutti gli altri soffrire le ingiustizie di chi, col proprio voto, ha contribuito a far eleggere i meschini finora citati.
Oddio ... Mi viene voglia di gridarti di andare affanculo. Tu, per questo Paese, sei ancora più deleterio dei precedenti, poiché nacondi la tua viltà di non essere capace di amare il tuo Paese. Questo mio scritto neppure a te è indirizzato; smetti di leggere, tanto tu sei già parte del gruppo "Traditori".
Ciao, caro mio ultimo lettore; siamo rimasti io e te. Noi due non siamo parte dei gruppi "Maria Rosaria, detta Mara" o "Traditori". A noi due piace partecipare e lo facciamo anche quando sappiamo che la partecpazione è comunque sofferenza, è comunque sconfitta. Ma restiamo speranzosi poiché la partecipazione ci rende vivi. Noi agiamo con lealtà e non temiamo il confronto, anzi, lo cerchiamo, garantendo il massimo rispetto per l'altrui pensiero.
Ora smetto di scrivere e lascio a te il compito di darmi da leggere.
Grazie!


Questo articolo è Copyright © di IoNonMollo.it - Riproduzione vietata      - Pubblicato 1 anno fa -



Politici … Guardali bene in faccia:
ha ricevuto solo 1 commento. La partecipazione di un solo utente non rende merito all'articolo.

  • Mariano   Mariano
       Valori: 515 ....... Rango: User

    Buon pomeriggio!

    Ciao Claudio, come stai? Leggerti è sempre istruttivo, piacevole e stimolante.

    Eccomi, sono il tuo lettore “ultimo”, colui che è è riuscito ad arrivare fino in fondo (d’altro canto, è stato facile, conoscendo le tue capacità).

    Nelle tue brevi descrizioni dei protagonisti politicanti, credo si possa inserire il 95% degli attuali; l’altro 5% non lo conosco, per cui non chiedermi di elencarteli. E, se non li conosco, vuol anche dire che quegli appartenenti sono senza valore, per cui quel 5% è comunque fuffa.

    La conclusione a cui possiamo arrivare è che noi italiani difficilmente saremo capaci di utilizzare al meglio il voto, pur essendo, questo, l’unica possibilità per esprimere la nostra volontà. Siamo un popolo di fanatici fannulloni, tronfi del proprio smisurato ego, tra cui spiccano, inverosimilmente, dei notevoli cervelloni, che malvolentieri innalzano la media intellettuale italiana.

    Se, infatti, prendessimo ad esempio gli abitanti di una singola porzione di città, analizzandone il comportamento, ci accorgeremmo di avere pochissime speranze di progredire; scopriremmo, per esempio, che gran parte di quelle persone, tra i propri desideri, elencherebe una riduzione del tempo lavorativo a 20 ore settimanali, un incremento salariale di almeno 500 euro mensili, ferie pagate di almeno 40 giorni all’anno (sabato e domeniche escluse), congedi per maternità di un anno e per paternità di quattro mesi, tutte le assunzioni a tempo indeterminato, biglietti gratuiti, macchine che costino al massimo 5.000 euro, benzina a 0,50 cents, bonus bebè di 20.000 euro a nascita (ed in più: pannolini – frullati di frutta – latte in polvere – pastasciutta – asilo nido e forse anche la paghetta bebè (caso mai il bebè si innamorasse della maestrina e volesse invitarla ad uscire per un drink).

    Caro Claudio, siamo messi male!
    L’ultimo, ma solo in ordine cronologico, che mi sta dando tormenti è quell’imbecille del “bomba“. Ha dimostrato, ed è stato appurato, che lui è il tipico “uomo di M“; si intuisce anche che sarebbe pronto al grande balzo da sinistra a destra; si sa che senza il mestiere del politicante sarebbe uno zotico pronto a commettere chissà quali delitti; ciò nonostante, ci sono italiani (senatori e deputati compresi) pronti a votarlo e seguirlo.

    E che dire del multi pregiudicato Berlusconi, o di Salvini il furbo imbroglione ed arraffone. E del deludente Di Maio? Vogliamo forse affidarci alla mente di “donna – madre – cristiana” Giorgia?

    Non possiamo aggiungere altro, se non che essi sono il risultato di ciò che di pessimo è diventata l’Italia!





Lascia un commento

Nota: Siamo spiacenti, ma solo gli Utenti che hanno effettuato il Login potranno pubblicare commenti; ecco perché l'area di testo per te non è visibile.
Non sei registrato? Allora fallo ... Registrati ... Potrai subito partecipare!