- In questo periodo la moderazione è affidata a: Gaetano, da Zelo Buon Persico (LO)

Sono le ore 15:04:21 ... Sempre che l'orario del tuo computer sia ben sincronizzato!
Finora hai trascorso 0 secondo su questa pagina. Grazie per il tempo che ci dedichi. Diventa uno dei nostri!.

Salvini, il cialtrone e fifone ministro degli interni italiano che ora vuole protezione

E' la fine che fanno tutti i cialtroni, quando si rendono conto di aver esagerato con le loro spudorate ed irresponsabili azioni, ma non gradiscono assumersene le responsabilità. Matteo Salvini è arrivato al capolinea. Il muso duro che lui ha mostrato verso tutte le persone che per giorni ...
salvini-cialtrone

È la fine che fanno tutti i cialtroni, quando si rendono conto di aver esagerato con le loro spudorate ed irresponsabili azioni, ma non gradiscono assumersene le responsabilità. Matteo Salvini è arrivato al capolinea.
Il muso duro che lui ha mostrato verso tutte le persone che per giorni sono state trattenute a bordo della nave diciotti, per lui rappresenta ora un capo d'accusa infamante; i giudici del tribunale dei ministri di Catania hanno infatti inoltrato la richiesta di poter procedere contro il ministro, prospettando che il ministro possa aver agito solo per tornaconto politico e non per ragioni di Stato.

♣♣♣♣♣

La lettura di questo articolo richiede solo 2 minuti del tuo tempo ... Potrebbero valerne la pena!


Mostra il resto ...


Lascia un commento

Nota: Siamo spiacenti, ma solo gli Utenti che hanno effettuato il Login potranno pubblicare commenti; ecco perchè l'area di testo per te non è visibile.
Non sei registrato? Allora fallo ... Registrati ... Potrai subito partecipare!





logo-piccolo

La Direzione e la Redazione di questo Blog hanno deciso di bloccare l’accesso agli spioni americani.
BUUUUUUU... Abbasso Google ... Abbasso Google!  ... Abbasso Facebook. IoNonMollo se ne strafrega delle loro vendute statistiche!
Google e Facebook hanno invaso le pagine web con le loro miliardarie pubblicità, ad assoluto discapito della correttezza dei dati;
chi più pubblica i loro AdWords (annunci), più visibilità acquisisce, dunque non per l'eccellenza dei contenuti espressi.
E sono proprio gli ignari visitatori, TU, con i click effettuati, a determinare l'importanza del sito visitato.
Pensaci bene e sottraiti anche tu dall'essere considerato il 'mezzo' o lo 'strumento' dell'arricchimento di Google e Facebook.
Naviga i siti che non offrono spazi alla pubblicità, promuovi quelli liberi, escludendo invece quelli interessati ai compensi.


Tutti i Diritti Riservati © 2009-2019 - Divieto di Riproduzione, anche se parziale.