- In questo periodo la moderazione è affidata a: Rosaria, da Pozzallo (RG)

Sono le ore 14:27:08 ... Finora hai trascorso 0 secondo su questa pagina.
Grazie per il tempo che ci dedichi. Diventa uno dei nostri!.

SEI UN GRAN COGLIONE

...

♣♣♣♣♣

La lettura di questo articolo richiede solo 2 minuti del tuo tempo ... Potrebbero valerne la pena!


Mostra il resto ...


SEI UN GRAN COGLIONE:
ha ricevuto 3 commenti. La partecipazione di soli 3 utenti determina che c'è scarso interesse per l'argomento.

  • Giulio   Giulio
       Valori: 600 ....... Rango: User

    Sono pienamente d’accordo ed in quella categoria mi ci fiondo anch’io.
    E’ inutile negarlo, tanto non servirebbe a risanare le piaghe che ormai ci stiamo cucendo addosso. Saranno piaghe di vero dolore, perché abbiamo lasciato che una classe politica vergognosa si impossessasse del nostro futuro ed ora che il guaio è fatto, ci comincia a sembrare stretta la corda al collo.
    I controlli promessi in cambio della doverosa accoglienza sono andati a farsi benedire; gli sbarchi indiscriminati e senza freno hanno indotto migliaia di malintenzionati a venire da noi. Ve la ricordate quella specie di ministro colorata? La Kyenge?
    Ora l’hanno pure portata nel Parlamento europeo. Lì certamente non le faranno aprire neppure la bocca e dovrà tenerla cucita, se non vuole essere estromessa, ma tanto “macumba” aveva solo voglia di assicurarsi un posto e l’ha ottenuto, proprio da quel partito che avrebbe dovuto fare la distinzione tra chi lavora sodo ed i perditempo. Che schifo!
    E che schifo provo a vedere come lo sta riducendo il bullo. Sembra lo abbia ridotto a partitino delle sue brame, peggio ancora di come il farabutto delinquente berlusconi ha ridotto quei vigliacchi suoi lecchini.
    Che fare? CHE FARE?
    Me lo domando da tanto tempo e non trovo mai una decorosa risposta. Anche i 5stelle mi sembrano smarriti e troppo fanciulleschi rispetto ai volponi della politica. Solo chi è stato con i grossi fetenti riesce a capire come muoversi, solo che ognuno di loro lo fa per il proprio interesse, vedasi quel rimbambito di RAZZI.
    Chi è causa del suo mal, pianga sè stesso. E vi assicuro che con RAZZI c’è da piangere al solo ascoltarlo!

    0



  • Marina   Marina
       Valori: 840 ....... Rango: User

    Ciao Vacanzieri, come state?
    Non è mica una novità che gli italiani siano degli emeriti cog….!
    Ma la più alta percentuale di simili indegni attributi vegeta concentrandosi nel girone degli aficionados del PD. Gente indegna e senza alcuna morale, che ha saputo stravolgere la loro stessa origine, pur di arrampicarsi sulle scale che conducono al trono. Sono la classe più abietta e più depravata d’Italia – basta sapere e capire quanti frosci (io li chiamo ancora così, perché frosci lo saranno per sempre) si schierano da quelle parti. Basta sapere e capire la tipologia di leggi che gradiscono, per rendersi conto che sono degli innegabili culattoni alcuni e degli insaziabili sadici gli altri.
    E’ un’eresia la convinzione che quella sinistra sia la sinistra del popolo che lavora; quel popolo di sinistra lavora solo di anche e di bocca, si prostra alla potenza dei poteri e idolatra il servilismo dell’ideologia democratica e della convivenza a tutti i costi. Per forza! Lo fanno per la loro stessa esistenza, altrimenti non avrebbero possibilità di convivere. E’ per le  loro sub-qualità che cercano l’imposizione; è per sentir garantita la loro forma di meschinità che accettano di lasciarci invadere dalle schiere infinite di islamici. E Sanno anche che quei loschi saranno i loro prossimi profanatori, li violenteranno tutti e li sodomizzeranno. Ma forse è proprio ciò che vogliono!
    L’altra sciagurata parte, la destra del maiale, riesce a tollerare ed a assecondare le bramosie dei depravati loro pari, aspettando pazientemente la grande riscossa, aspettando di ribaltare le posizioni, ma senza cambiare di una virgola l’assetto del materasso. Tutti contro il M5S. Tutti col collo allungato e fuori dalle lenzuola per gridare la loro rabbia, mentre in realtà stanno promiscuamente godendo.
    Evviva il decadente e scaduto Presidente della Repubblica… Che Dio l’abbia in gloria, subito!

    0



  • Umberto   Umberto
       Valori: 660 ....... Rango: User

    Ma sì, dai. Chi se ne frega dei nostri lettori? Chi se ne frega se qualcuno di loro potrebbe aver intenzione di diventare utente del blog ed invece d’ora in poi se ne starà alla larga? La gravità della situazione richiede anche questi tipi di sforzi.
    Tutti siamo coglioni e non riesco a capire chi è escluso, o chi si esclude.
    La Redazione ultimamente sta facendo cose inaspettate ed impreviste, cogliendomi di sorpresa, a cominciare dal vulgo suo scritto. Pensavo ed ero convinto che mai avrebbe osato cavalcare l’onda del risentimento acuto, permettendo alla voluttà dell’indecente frasario di trasportarla, di coinvolgerla.
    Ci sono tanti modi per dire che uno è incazzato col mondo intero, a cominciare da un semplice cenno, fino ad esprimersi con una eloquente immagine; scrivere “SEI UN GRAN COGLIONE” è invece una diretta richiesta di attenzione ed allo stesso tempo un richiamo alla cruda e pura realtà, a come, per nostra stessa colpa, siamo caduti in basso.
    Bisogna essere crudeli con sè stessi, per riuscire a capire che fine abbiamo fatto?
    A me sembra piuttosto, che di come siamo ridotti importi poco e pochi vogliano scoprirlo. Siamo tutti impegnatissimi ad aspettare, come se aspettassimo chissà cosa, non esclusa la fine del mondo o l’inizio di una nuova epoca. Invece quest’attesa equivale a tempo perso, sprecato, sciupato, come i lunghi viaggi in aereo, durante i quali sei costretto a gestire con costrizione lo scomodo e limitato spazio di seconda classe, avendo accanto, di fronte, a lato e dietro altri sventurati passeggeri, ai quali sarebbe inutile chiedere conforto. Inoltre, sapere che appena più in là c’è gente che mangia meglio, dorme meglio, si sdraia meglio ed è servita meglio, non alleggerisce la tensione. E la hostess chiude pure le tendine divisorie, accentuando la diversità; non si sa se lo fa per non farti vedere e quindi non farti soffrire ulteriormente, o lo faccia con una certa vena di sadico piacere, evitandoti anche il semplice gustare un pò l’atmosfera di calma e di rilassatezza, di agio e di trasformazione, che al di là si respira. Quell’altra categoria di passeggeri sta sempre avanti o sopra di noi, mai al fianco, mai sotto, mai assieme. E’ vero, quelli pagano di tasca loro, quindi, perché prendersela?
    Ma i politici no! Quelli non pagano, anzi! Siamo noi a pagare le loro spese, ma, guarda caso, loro, i politici, sono quelli più intenzionati a chiudere quelle tendine del corridoio; fosse per loro edificherebbero un vero e proprio MURO DIVISORIO, senza ricevere il benchè minimo accenno di malcontento, al massimo, soltanto il mugugnare di qualche ardito vigliacco.
    Ecco spiegato perché SIAMO TUTTI DEGLI EMERITI COGLIONI!

    0




Lascia un commento

Nota: Siamo spiacenti, ma solo gli Utenti che hanno effettuato il Login potranno pubblicare commenti; ecco perché l'area di testo per te non è visibile.
Non sei registrato? Allora fallo ... Registrati ... Potrai subito partecipare!




Tutti i Diritti Riservati © 2009-2020 - Divieto di Riproduzione, anche se parziale.