Sono le ore 16:21:26 ... Finora hai trascorso 0 secondo su questa pagina.
Grazie per il tempo che ci dedichi. Diventa uno dei nostri!.

Solo uno stupido non cambia mai idea. E Sgarbi non è stupido!

...

♣♣♣♣♣

La lettura di questo articolo richiede solo 2 minuti del tuo tempo ... Potrebbero valerne la pena!



 

[caption id="attachment_9125" align="alignleft" width="350"]Sgarbi non è stupido. Berlusconi è un caso umano. Sgarbi non è stupido. Berlusconi è un caso umano.[/caption]

Solo uno stupido non cambia mai idea. E Sgarbi non è stupido!
Ci sono stati momenti in cui per Sgarbi non c'era altra persona più indicata di Berlusconi alla guida del Paese.
Erano i tempi in cui Le televisioni del caimano sfornavano programmi pseudo intelletual-popolar-politic ed i vari conduttori dovevano saper abbattere le ipotesi di sinistra, risollevando le sorti di destra. Erano anche i tempi in cui essenzialmente Berlusconi era al Governo, o comunque ossessivamente presente in politica.

Per Sgarbi risultava molto facile dove e verso chi orientarsi politicamente. Bastava salire sul carro del vincitore, o del più forte.
Erano tempi della nascita (o rinascita) delle varie Carfagna, Mussolini, Zanicchi, Cicchitto, Fede e tutti coloro che seguirono.
Oggi è diverso. Oggi il caimano ha perso i denti e la possente ossatura scricchiola. Non è più forte, non è più vincitore.
Oggi, come ieri, per Sgarbi risulta facile dove e verso chi orientarsi politicamente. Ed io l'ho capito ascoltando "Affaritaliani".

Il noto critico d'arte ha così esordito...

Mi fanno cagare Berlusconi, Renzi e Grillo.

Poi però, ha ripreso...

Renzi ha dato vitalità alla politica: era morto Berlusconi, era morto Letta, era morto Monti. Erano delle salme. Lui agisce, si muove, fa, taglia, vende le auto.
Quello al Pd è un voto utile, mentre un voto a Berlusconi è un voto buttato nel cesso. Poi c'è il voto a Grillo, un voto di protesta.
FI è composto da gente che non vale nulla. Quello a Fi è un voto di chi non si arrende mai a votare a sinistra, è un voto commemorativo e di affezione

Infine parla di colui che riteneva insuperabile, imbattibile, intramontabile.

Berlusconi è fuori gioco per sempre, deve andarsene in pensione e non rompere i coglioni. Dovrebbe stare in un parco giochi con delle ragazze giovani a fare lo spiritoso. Berlusconi non è più niente, è uno che è stato ingiustamente condannato e che fa ingiustamente politica. Berlusconi è un caso umano.

E' riconfermata, quindi, l'ipotesi che solo uno stupido non cambia mai idea. E Sgarbi non è stupido!

 


Questo articolo è Copyright © di IoNonMollo.it - Riproduzione vietata      - Pubblicato 7 anni fa -



Solo uno stupido non cambia mai idea. E Sgarbi non è stupido!:
ha ricevuto solo 1 commento. La partecipazione di un solo utente non rende merito all'articolo.

  • Barbara   Barbara
       Valori: 375 ....... Rango: Esordiente

    Assolutamente no, Sgarbi non è uno stupido ma, lasciatemelo scrivere, alquanto odioso!
    Buon pomeriggio a tutti.
    Quando si è capaci di svoltare in tempo, evitando di andare a sbattere, qualsiasi atteggiamento tenuto fino a quel momento, viene immediatamente cancellato dalla nostra mente, lasciandoci affacciare totalmente da quella nuova finestra, dalla quale si aprono i nuovi scenari.
    E’ inverosimile come Berlusconi riesca a mantenere alto l’interesse delle persone nei suoi confronti, ma ciò che rende ancor più antipatica la condizione, è vedere come tutti i quotidiani, finanche quelli ritenuti a lui contrari, pubblichino continuamente le notizie che lo riguardano e si rivolgano a lui con gli appellativi di ex premier, ex presidente, ex senatore, ex cavaliere, mantenendo cioè la sua persona sempre su una linea alta di onorabilità.
    Nessuno di loro che si voglia distinguere dai soliti giornali pagati dal caimano. Persino l’Unità lo nomina come se si trattasse di una personalità importante e degnissima. Nessuno di loro che osi dichiararlo apertamente pregiudicato, ma sempre e solo con appellativi onorevoli, anche se preceduti da “ex”. Possibile che facciano tutti parte dell’enorme torta di giornalai a pagamento o già comprati?
    Oggi abbiamo avuto notizia di numerosi arresti, avvenuti in varie parti d’Italia e per varie ragioni. Fra gli altri spicca quello di Scajola, e forse questo incidente spiega il perché non sia stato inserito nelle liste elettorali. Il pregiudicato Berlusconi lo sapeva; sapeva in anticipo che quel suo ex “dipendente” aveva qualcosa di losco in sospeso con la Legge e che presto sarebbe arrivato il giusto provvedimento.
    Sembra che Scajola abbia affidato ad un suo collaboratore il compito di aiutare quel taleex onorevole Matacena a sottrarsi alla cattura prima e del suo successivo trasferimento in Libano; lo stesso personaggio avrebbe avuto contatti con Marcello Dell’Utri ai fini della sua fuga nello stesso Paese mediorientale.
    Tutti intrallazzati, nessuno escluso.





Lascia un commento

Nota: Siamo spiacenti, ma solo gli Utenti che hanno effettuato il Login potranno pubblicare commenti; ecco perché l'area di testo per te non è visibile.
Non sei registrato? Allora fallo ... Registrati ... Potrai subito partecipare!