LUI L'HA
SPRONATO
Di Maio
Leggi
BASTA COSÌ
SOLO IL TEMPO AIUTERÀ A CAPIRE IL GRAN LAVORO CHE HA SVOLTO.
SONO MOLTE LE INSIDIE A CUI È STATO SOTTOPOSTO E TUTTE VOLTE AD OSTACOLARE IL SUO CAMMINO VERSO L'ATTUAZIONE DELLE RIFORME PROMESSE.
LUI ED IL M5S DOVRANNO MOSTRARE NERVI SALDI.



GIUSEPPE
CONTE
giuseppe conte
Leggi
IL M5S AFFIDA LE SUE SORTI AL PROF. GIUSEPPE CONTE, PERSONA RISPETTABILISSIMA. IL COMICO GRILLO, TEMENDO CHE TALE PRESENZA ACCELERI IL SUO DECLINO, FRENA LA VOLONTÁ DEI SUOI, RIDIMENSIONANDO I MERITI DEL PRESCELTO. ATTORE MESCHINO!



Ma ... Non era lui che schifava la politica?
berlusconi-attaccato-alla-politica
Guardalo ora ... Sembra il bambino che non vuole mollare la giostra! Leggi
Come si fa a credere a questo individuo?
Non c'era momento in cui non sproloquiava dicendone di tutti i colori contro i politici.
Eppure lui, ancora oggi, pretende di avere un suo partito che, guarda caso, quei politici li crea.
Tempo fa, quando ancora era libero come uccel di prateria, il mafioso Dell'Utri ebbe a dire:
"Io sono politico per legittima difesa. A me della politica non frega niente. Mi difendo con la politica, sono costretto".
E, come lo "scugnizzo", anche il nano di Arcore sta già pensando di sfruttare la situazione. Ecco perché lui, che è già schifoso, vuole ricandidarsi.



Sinceramente, siamo rimasti sbalorditi nel constatare come anche ilFattoQuotidiano.it sia intasato da spazi pubblicitari, che non lasciano tranquillo l'utente durante la sua navigazione.
D'altro canto però, non riusciamo a determinare il motivo per cui l'utente accetti così passivamente, senza ribellarsi.
urlatore Insomma, neppure i blasonati nomi del Fatto riescono a sottrarsi ai tintinnanti introiti della delirante pubblicità. Leggi
Anche il Fatto si piega agli incassi
Pensavamo che almeno loro, quelli de ilFattoQuotidiano.it, fossero rimasti incontaminati dal vile assalto della pubblicità online, ma con rammarico abbiamo verificato che purtroppo così non è.
Anche loro sono stati "infettati" e non hanno mai confessato il "mea culpa", poichè nonostante chiedano ed ottengano abbonamenti dai loro utenti, non disdegnano il facile guadagno a discapito della qualità della visione offerta, seppur a visitatore pagante.
Fra l'altro, i loro servizi online sono così numerosi e diversificati, che si farebbe fatica a seguirli tutti; onde per cui, il servizio per intero risulta compromesso.
Ehi, voi del Fatto ... Fareste meglio a ridimensionarvi ed a tornare terrestri!



malridotta italia Leggi
Ancora con Corona?!
Siamo nuovamente qui, a discutere di questo ragazzaccio che non vuole decidersi a crescere, a maturare, a rendersi un responsabile.
Ma perché il Tribunale di Sorveglianza ha deciso di concedergli una seconda chance?
Corona è Corona ... Quella testa non cambia ... Essa possiede la percentuale minima di crudeltà mentale presente nella testa di un pregiudicato seriale (quella del nano, per esempio), ma già sufficiente per essere a tutti gli effetti un bastardo berluscones che vuole fottere tutti.
Corona è la classica mina vagante.
Lasciatela esplodere una buona volta e ... Amen!
LUI L'HA
FREGATO
Salvini
Leggi
IL BAMBINONE NELLA CAMERA DEI BOTTONI
È PERSEVERANTE COL SUO GIOCO SPORCO, GLI IMPORTA SOLO ACQUISIRE MAGGIORE POPOLARITÀ.
MA MOLTI SUOI NODI STANNO VENENDO AL PETTINE; E NON LA FARÀ FRANCA.



berlusconi-egyptian-mask-hyena-ridens Leggi
Berlusconi, maschera egizia incartapecorita
Il decrepito "delinquente naturale", qui raffigurato come una maschera egizia, non vuole tirarsi indietro e questo significa molte cose, tra cui due che lo terrorizzano particolarmente:
Il prelievo forzoso fiscale di tasse dalle sue sparute attività ed il ribaltamento di alcune delle sue "leggi ad personam".
Il "grande uomo" da 1 metro e 56 cm non riderà più!
berlusconi-egyptian-mask-hyena-ridens



PER NON DIMENTICARE


la gatta meloni Leggi
Che faccia da maschia ... Che Orrore!
Meloni proprio non la capisce.
Non ce la fa, è più forte di lei. Le espressioni che assume sono causate da una rara forma di vaffanculismo acuto, ma del quale lei si vanta.
Si ostina a credere che la sua Destra - i fascisti, per intenderci - sia l'Acqua Santa in Chiesa. Crede che lei predichi la ragione e che coloro che non la supportano, siano i demonizzati dalla bigotta sinistra e dai grillini.
Pensa, la Meloni, che il suo avanzare sia inarrestabile e che presto avrà il potere di imporre ovunque la sua parola.
Il parrucchiere la aspetta da anni, ma lei non se ne cura; ed invece dovrebbe, visto che anche i suoi capelli inorridiscono su quella testa!
la gatta Meloni



malridotta italia Leggi
"Me ne frego!"
E' un modo abbastanza garbato, per dire in pubblico ciò che mentalmente equivarrebbe a: "Quei bastardi e brutti porci. Siano maledetti loro ed i loro figli. Dopo tutto quello che mi è costato, perché non hanno deliberato, assolvendomi in tempo utile?".
Meglio però dire che "l'uva è ancora acerba" e far finta di nulla. Infatti, entra in atto il collaudato autocontrollo, che difende chi, normalmente invece, sarebbe pronto a mettertelo nel c... appena apri bocca.
Il porco nano è allenato da decenni di inseguimenti giudiziari, andati a vuoto per la carenza di leggi serie e per l'abnorme ammontare pagato ai suoi legali.
Ormai ha ottantuno anni; non ci resta che aspettare che qualche brutto diavolo se lo trascini dietro, scendendo, stavolta non in campo, ma direttamente all'inferno.



malridotta italia Leggi
Forza Italia ha padrone e ... Padrino!
Sono compagni di avventura... Ciò che dovevano fare, lo hanno deciso insieme, per entrambi.
Ed entrambi hanno dovuto pagare, anche se ben poca cosa rispetto ai crimini commessi; il "caimano" è rimasto addirittura a capo di quella coalizione politica, disponibile a ricevere il voto dei soliti spregevoli italiani e ad inserirsi nella squadra di governo.
Questa è l'Italia cari miei, qui chiunque ha "pelo sullo stomaco" riesce a beffare le Istituzioni o, offrendo lauti compensi, a corromperle ... Senza mai pagare per le insulse crudeltà.
Ma, secondo te, tra i due chi è il più mafioso?



sgarbi porco Leggi
Un degno alleato del Bastardo Berlusconi



berlusconi smemorato delinquente Leggi
È da compatire ... È vecchio assai!
1.000 lire di pensione al posto di 1.000 euro ... Abolizione dell'Irpeg che, guarda caso, è già stata rimpiazzata un decennio fa dalla Ires ... 800.000 euro l'ammontare dell'evasione fiscale ... 1.600 euro il totale del Pil emerso ... Insomma, per il rincoglionito ed incartapecorito berlusconi i numeri non hanno più senso.
Fra l'altro, tutto quel che dice bisogna prenderlo con le pinze (frase che tipicamente non si attribuisce ad una persona seria), ne è prova l'informazione volutamente offerta che Carlo Cottarelli gli aveva dato la disponibilità a far parte della squadra di governo, ipotesi immediatamente smentita dallo stesso Cottarelli.
Berlusconi ... Ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ... Proprio una persona seria e di cui fidarsi. Ma dai!



sgarbi-capra-col-posto-fisso Leggi http://www.ilgiornale.it/news/cronache/i-corrimano-solitudine-1496214.html
IoNonMollo - IoNonMollo è il Blog di chi vuole esprimere liberamente la propria opinione.
A sostenerci sono le nostre idee ... Noi teniamo lontane le pubblicità di Google e Facebook. Dillo in giro.


Scegli il Link col quale vuoi mettere alla prova le tue caratteristiche osservative:
corona-virus-cinese

SE NON RIESCI A VEDERLO, CLICCA SULL'IMMAGINE

salvini-il-salame-tra-prosciutti-e-coppe

SE NON RIESCI A VEDERLO, CLICCA SULL'IMMAGINE




Lo sappiamo, sei sorpreso:
Stai vedendo un Blog senza pubblicità!
È una nostra scelta, poiché crediamo che la libertà di espressione si ottenga davvero se non si hanno dipendenze.



Abbiamo scelto Mozilla Firefox.
Usalo anche tu!
Per noi si tratta di questioni
tecniche, di gradevolezza e di stile.
È l'unico sempre aggiornato alle ultime versioni di Flex
LayOut e di CSS
- Sono le 07:45:24 dell'ora legale (28 Marzo/30 Ottobre) - è il 208° giorno del 2021

M. M. C. CARTABIA
LA MINISTRA

OLTRE LE REGOLE ...
BEN OLTRE IL BUON SENSO ...
LA "MINISTRA" DELLA "COSTITUZIONE" È DIVENUTA COSÌ INDIPENDENTE ED ARROGANTE, DA RITENERE CHE, ANCHE LA NORMALE CONSUETUDINE DI SCONTRARSI CON LA PROPRIA COSCIENZA, SIA OPZIONALE.
CHE PRIMA DONNA!

M. M. C. Cartabia

  • berlusconi, porcamente e vigliaccamente offensivo

    ... proprio nell'istante in cui la stessa Corte giudicante condannava il suo coimputato, riconosciuto colpevole di falsa testimonianza e, perciò, corrotto. Ma, falsa testimonianza per cosa? Per aver mentito, durante le testimonianze e perciò sotto giuramento, a favore del "malato immaginario", dichiarando il falso su quelle "cene eleganti" ...

    belusconi-porcatamente-offensivo

    La lettura di questo articolo richiede solo 5 minuti del tuo tempo ... Potrebbero valerne la pena!

    Vuoi continuare a leggere? ...  Apri l'articolo

    Giuseppe (Dir.) 14 Maggio 2021 - ore 19:00:22 -


Riflettori su ...

Parliamoci chiaro: Finché gli italiani non imporranno ad un tipo come Salvini di confessare tutta la verità, cominciando dai 49 milioni "spariti", NOI di IoNonMollo non smetteremo di trattarli insistentemente da perfetti imbecilli. Bisogna che questo popolo caprone capisca, una volta per tutte, che accettare remissivamente le reiterate porcherie commesse dagli schifosi politici è vergognoso, indegno e deleterio.


Remember: Pescara, 08 Agosto 2019

salvini il duce Non potremo mai dimenticare cosa ha significato, in tema di libertà e sofferenza, avere una sola persona al comando.
Nonostante ciò - inteso ormai finanche dai poveri di mente - uno spregevole politico dell'alleanza di destra, con una noncuranza inaudita, propone agli elettori l'inaudibile.
Salvini chiede pieni poteri ... Il colmo è superato!
Da riascoltare almeno una volta a settimana ... assolutamente!

Riascoltalo

berlusconi: Quando anche il ricovero diventa opportunità berlusconi viscido e pigmeo 06/04/2021 - La sfacciataggine e l'arroganza di berlusconi non hanno eguali!
Quell'essere viscido e pigmeo di fronte alla legge, si fa forte quando riesce a deridere la Giustizia, arrivando quasi a sfidare la sua stessa favorevole sorte, costruita quest'ultima con una potenza economica mai disponibile alle verifiche di chi avrebbe potuto appurare e, dunque, confermare (se ci fosse stata davvero la condizione di confermare), che le fortune della famiglia berlusconi erano state tutte raggiunte operando all'insegna della legalità e della trasparenza.
Ma la linea chiarificatrice, auspicata da qualsiasi imprenditore onesto, berlusconi l'ha sempre negata ed ostacolata agli investigatori, specialmente da quando, con le sue leggi ad personam, ha avuto un intero parlamento a proteggerlo; parlamento occupato da tantissimi suoi "dipendenti", ai quali non mancavano certo le "regalie" del padrone.
Ancora una volta ci dovremo preparare alla spontanea derisione collettiva mondiale che scaturirà dopodomani, quando cioè, ci sarà a Siena un altro rinvio (il quinto) del processo che vede l'imputato berlusconi chiamato in giudizio e con una richiesta di condanna di 4 anni e 2 mesi di carcere, già avanzata dalla PM ben 14 mesi fa. E già, non c'è da dubitarne ... a Siena si avrà un altro rinvio, poiché ci fanno sapere che, seguendo il già collaudato programma consigliato da chi guida la tattica difensiva, dal 5 aprile berlusconi si è "rintanato" nella suite del San Raffaele, per "accertamenti".

Leggila tutta

E. Letta, il perdente alla riscossa 14/03/2021 - Quasi un mistero perché si debba scegliere un perdente per guidare un partito, ma è quello che sta accadendo al PD; un partito nazionale e con un numero di iscritti ragguardevole, che non riesce comunque a trovare qualcuno che sostituisca il bocciato 6--- Zingaretti.
Enrico Letta è il nome che oggi rappresenta (nuovamente) la svolta, colui al quale sarà affidata la facile ed immediata rimonta, ma, sicuramente, anche il crollo sicuro appena più in là.
La curiosità che gira attorno a questo nome è che, chi lo porta, è lo stesso già fatto fuori dallo "shocked" senatore ". Facile predire, quindi, che Il pauroso signor Letta dovrà ben presto vedersela proprio con chi, mentre lo rasserenava sulla sua stabilità, gli indicava già la porta d'uscita. Per il nuovo segretario, purtroppo, ci sarà sempre da confrontarsi con il trio Renzi - Bersani - Calenda, poiché altrimenti, la forza politica che guiderà sarà costretta a fare costantemente a gara con FdI e con M5S.
Non è Letta la persona più indicata a dare vigore alla Sinistra; Letta ha concetti che lo legano molto al Comunismo socialista (scusa il garbuglio, ma è necessario per farti intuire la innata confusione che ha in testa lui), con ipotesi di antiche teorie e di scoperte completamente fuori luogo e sempre a sfavore della nostra popolazione. Falce e Martello conviverebbero con Bandiere Gay, Bandiere Arabe, Multi-etnie da circo e segreterie super affollate (vedrai il ritorno delle solite Madia - Serracchiani - Moretti - Picierno, quest'ultima addirittura di ritorno da Strasburgo, l'adorabile Rosy Bindi e, perché no, della superba Iervolino!).

Leggila tutta

Il "Bomba" sempre più pietoso Renzi, lo 'scioccato' senatore 28/02/2021 - Inserire ancora costui nelle discussioni sotto i riflettori, non nego che mi procuri molto fastidio e, sinceramente, tanta avversione.
E, bada bene, non è la semplice antipatia che si sente quasi involontariamente per Tizio o per Caio; è qualcosa che nasce da riflessioni e deduzioni abbastanza logiche, che non intaccano il buon senso, poiché sono il semplice risultato di ciò che viene evidenziato dalle azioni comportamentali del tipo in questione.
La sfacciataggine di fare sempre cose che lo interessano in prima persona, escludendo quindi che le faccia per il bene comune (come il ruolo gli imporrebbe), è la sua forza predominante; è qualcosa a cui lo "scioccato" senatore ricorre frequentemente e senza scrupolo alcuno, consapevole ed incurante quindi, di quanto lui si renda indigesto.
Anche stavolta, dopo l'invito di M5S, PD e LEU a chiarire pubblicamente la sua spudorata condotta e dopo la sua 'promessa' di indire una conferenza stampa, il senatore di Rignano sull'Arno ha ben escogitato di sottrarsi alle domande che sarebbero state per lui sconvenienti ed ha montato una farsa, inscenando un Renzi intervistatore ed un Renzi intervistato.

Leggila tutta

Di Battista il 'Disfattista'? 02/10/2020 - Senza la necessità di nominare "accordo strutturale col PD" Di Battista poteva semplicemente dire che per il M5S sarebbe una Morte Nera il passaggio da Movimento a Partito tradizionale italiano, cioè alla trasformazione del M5S in una formazione che, a seconda delle proprie convenienze di sopravvivenza, si concede al potente di turno.
E' ovvio che molte persone avrebbero visto più chiaramente ciò che in effetti sta già avvenendo e, stavolta, col PD, addirittura con la benedizione del fondatore Grillo.
Oggi che i 5S sono al governo, si rendono conto - ahinoi - che devono sottostare a certe imposizioni del "socio di governo" per poter andare avanti senza grossi intoppi; ce lo hanno dimostrato con Salvini prima e ce lo stanno dimostrando oggi, strattonati e tirati da parte dall'atteggiamento dei vari esponenti del PD, un partito con troppe voci in capitolo, capace di aggrovigliare piuttosto che dipanare le matasse delle divergenze. Trovare accordi col PD significa dover rimetterci sempre qualcosa di proprio.
Di Battista si riferisce direttamente a quel 'vizio' del PD, che, se continuasse con l'essere condiviso troppo frequentemente, sarebbe la grave conferma che il cambiamento del M5S è già in atto.

Leggila tutta

Boris Johnson l'handicappato 23/09/2020 - Questo signorotto inglese, un po' ignorante ed un po' handicappato, dovrebbe imparare a tenere la lingua ferma.
Se c'è qualcuno che non può discutere di libertà, quello è proprio il popolo inglese, la cui storia, proprio degli ultimi 500 anni, ce lo mostra intento a togliere beni e libertà ad altri popoli.
Boris Johnson è un altro fannullone, figlio della politica d'attacco, così come fannullone, prima di lui, fu il triste Tony Blair.
Si fosse limitato ad accennare ai fannulloni e cialtroni politici italiani, certamente ci avrebbe azzeccato in pieno col duo Matteo Renzi e Matteo Salvini; i due mentecatti della politica italiana simili ai due inglesi, poiché disposti a fare, della politica, un uso ed abuso in modo talmente subdolo da renderlo disgustoso a chiunque.

Leggila tutta

Berlusconi Anche Berlusconi, dopo il suo amico Briatore, stamattina, 04 settembre, è stato ricoverato d'urgenza all'ospedale San Raffaele, per sopraggiunte complicazioni polmonari durante la notte.
Sin da marzo, il "vecchio mascalzone" ha cercato di evitare le zone di contagio, fuggendo dall'amata Italia e rifugiandosi in Costa Azzurra (Francia); passata la tempesta, ha poi riparato in Sardegna, ove pensava che il virus non fosse più attivo (probabile raccomandazione del suo medico personale dr. Zangrillo). Invece, è proprio lì in Sardegna che è stato infettato, o almeno così si suppone.
Tornato nella casa di Arcore asintomatico, ha avuto il tempo, malauguratamente, di infettare a sua volta i figli Barbara e Luigi e la sprovveduta fidanzatina, prima di manifestare febbre e dolori.
Nell'aria tira uno strano sentimento; si sentono ipocriti messaggi di augurio per l'uomo, misti ad una specie di solenne accompagnamento di maledizioni per il trascorso burrascoso di colui che ancora oggi è il caimano.

Leggila tutta

Briatore Dopo il ricovero al San Raffaele per aver contratto il Covid_19, lo sbruffone parlatore si è improvvisato ospite a casa della pitonessa sua amica, in arte Santadiché; anche se ha infettato mezza Sardegna (compreso il veccho delinquente babbuino), dimostrando così di non capire una cippa di socialità e prevenzioni, lui deve comunque parlare. Il vecchio babbeo parlatore ha sempre qualcosa da dire, per qualsiasi circostanza. Ma sappiamo chi è, vero?
Oggi, 31 agosto, ricorre il 23esimo anno della morte di una signora, che ancora molti continuano a definire "signora", anzi, addirittura "Lady".
Siccome è deceduta, ci asteniamo dall'esprimere pienamente ciò che pensiamo del 'valore immorale' di quella "signora"; vogliamo solo ribadire che una personalità, capace di suscitare voglie di fanatica imitazione, non avrebbe dovuto dedicarsi così apertamente e spudoratamente alle inconsuete prassi di amante-traditrice-madre incosciente; tuttavia il vostro infetto brioparlatore riesce ad essere ancora più goffo, dedicando proprio a quella donna un suo affettuoso pensiero, rigorosamente in inglese, giusto per facilitare la lettura alla defunta: "Remembering an exceptional Woman and a true Princess". Riteniamo opportuno non tradurre, per non vomitare.
Il babbeo parlante ha pubblicato la sua stronzata, sarà contento? Ciò che noi speriamo, è che le sue "folgorazioni" gli arrivino direttamente nel cranio.

Leggila tutta






Riflettori su ...


Salvini il duce

Non potremo mai dimenticare cosa ha significato, in tema di libertà e sofferenza, avere una sola persona al comando.
Nonostante ciò - inteso ormai finanche dai poveri di mente - uno spregevole politico dell'alleanza di destra, con una noncuranza inaudita, propone agli elettori l'inaudibile.
- Salvini chiede pieni poteri ... Il colmo è superato! -
Da riascoltare almeno una volta a settimana ... assolutamente!



Lo sciacallo Salvini
Lo sciacallo Salvini ...
... very very DUX!

Riflettori su ...


berlusconi si prepara al quinto rinvio 06/04/2021 - La sfacciataggine e l'arroganza di berlusconi non hanno eguali!
Quell'essere viscido e pigmeo di fronte alla legge, si fa forte quando riesce a deridere la Giustizia, arrivando quasi a sfidare la sua stessa favorevole sorte, costruita quest'ultima con una potenza economica mai disponibile alle verifiche di chi avrebbe potuto appurare e, dunque, confermare (se ci fosse stata davvero la condizione di confermare), che le fortune della famiglia berlusconi erano state tutte raggiunte operando all'insegna della legalità e della trasparenza.
Ma la linea chiarificatrice, auspicata da qualsiasi imprenditore onesto, berlusconi l'ha sempre negata ed ostacolata agli investigatori, specialmente da quando, con le sue leggi ad personam, ha avuto un intero parlamento a proteggerlo; parlamento occupato da tantissimi suoi "dipendenti", ai quali non mancavano certo le "regalie" del padrone.
Ancora una volta ci dovremo preparare alla spontanea derisione collettiva mondiale che scaturirà dopodomani, quando cioè, ci sarà a Siena un altro rinvio (il quinto) del processo che vede l'imputato berlusconi chiamato in giudizio e con una richiesta di condanna di 4 anni e 2 mesi di carcere, già avanzata dalla PM ben 14 mesi fa. E già, non c'è da dubitarne ... a Siena si avrà un altro rinvio, poiché ci fanno sapere che, seguendo il già collaudato programma consigliato da chi guida la tattica difensiva, dal 5 aprile berlusconi si è "rintanato" nella suite del San Raffaele, per "accertamenti".
Sì, va bene, c'è una certa età ed il "personaggio" ha avuto il covid. Però lasciatecelo esprimere: Quando a berlusconi arrivavano gli avvisi di garanzia, lui, con i suoi accoliti, contrattaccava la Magistratura con l'accusa (infondata) di emettere avvisi ad "orologeria"; ora invece, sembra che sia lui ad utilizzare i ricoveri ospedalieri ad "orologeria", tanto che, gli ultimi ricoveri, sono stati tutti effettuati qualche giorno prima una qualche sua udienza.
Che schifose leggi abbiamo ... e che schifosi politici!
Aggiornamento - 27/04/2021: Ogni previsione è stata surclassata dagli effettivi eventi; berlusconi ha visto accolto il sesto ed anche il settimo suo legittimo impedimento di presentarsi all'udienza del Ruby Ter di Siena ed a tutt'oggi risulta ricoverato; ma di nuovo c'è che, stavolta, è stata annientata la possibilità di arrivare ai tempi di prescrizione, poiché i giudici hanno deciso di sospendere il processo fino a quando non sarà fissata una nuova data immediatamente successiva alle dimissioni ospedaliere del delinquente. La caccia al fuggitivo malavitoso prosegue!

berlusconi-si-prepara-al-quinto-rinvio
berlusconi, il più viscido e ...
... very very PYGMY!

Riflettori su ...


E Letta, il perdente alla riscossa 14/03/2021 - Quasi un mistero perché si debba scegliere un perdente per guidare un partito, ma è quello che sta accadendo al PD; un partito nazionale e con un numero di iscritti ragguardevole, che non riesce comunque a trovare qualcuno che sostituisca il bocciato 6--- Zingaretti.
Enrico Letta è il nome che oggi rappresenta (nuovamente) la svolta, colui al quale sarà affidata la facile ed immediata rimonta, ma, sicuramente, anche il crollo sicuro appena più in là.
La curiosità che gira attorno a questo nome è che, chi lo porta, è lo stesso già fatto fuori dallo "shocked" senatore ". Facile predire, quindi, che Il pauroso signor Letta dovrà ben presto vedersela proprio con chi, mentre lo rasserenava sulla sua stabilità, gli indicava già la porta d'uscita. Per il nuovo segretario, purtroppo, ci sarà sempre da confrontarsi con il trio Renzi - Bersani - Calenda, poiché altrimenti, la forza politica che guiderà sarà costretta a fare costantemente a gara con FdI e con M5S.
Non è Letta la persona più indicata a dare vigore alla Sinistra; Letta ha concetti che lo legano molto al Comunismo socialista (scusa il garbuglio, ma è necessario per farti intuire la innata confusione che ha in testa lui), con ipotesi di antiche teorie e di scoperte completamente fuori luogo e sempre a sfavore della nostra popolazione. Falce e Martello conviverebbero con Bandiere Gay, Bandiere Arabe, Multi-etnie da circo e segreterie super affollate (vedrai il ritorno delle solite Madia - Serracchiani - Moretti - Picierno, quest'ultima addirittura di ritorno da Strasburgo, l'adorabile Rosy Bindi e, perché no, della superba Iervolino!).
Enrico Letta è colui che, per le sue idee farlocche e del tutto fuori luogo, darà una mano consistente a far progredire la destra. Bell'impiccio!


E Letta, il perdente alla riscossa
Enrico Letta, il segretario ...
... very very UNDERDOG!

Riflettori su ...


Renzi, lo 'scioccato' senatore 28/02/2021 - Inserire ancora costui nelle discussioni sotto i riflettori, non nego che mi procuri molto fastidio e, sinceramente, tanta avversione.
E, bada bene, non è la semplice antipatia che si sente quasi involontariamente per Tizio o per Caio; è qualcosa che nasce da riflessioni e deduzioni abbastanza logiche, che non intaccano il buon senso, poiché sono il semplice risultato di ciò che viene evidenziato dalle azioni comportamentali del tipo in questione.
La sfacciataggine di fare sempre cose che lo interessano in prima persona, escludendo quindi che le faccia per il bene comune (come il ruolo gli imporrebbe), è la sua forza predominante; è qualcosa a cui lo "scioccato" senatore ricorre frequentemente e senza scrupolo alcuno, consapevole ed incurante quindi, di quanto lui si renda indigesto.
Anche stavolta, dopo l'invito di M5S, PD e LEU a chiarire pubblicamente la sua spudorata condotta e dopo la sua 'promessa' di indire una conferenza stampa, il senatore di Rignano sull'Arno ha ben escogitato di sottrarsi alle domande che sarebbero state per lui sconvenienti ed ha montato una farsa, inscenando un Renzi intervistatore ed un Renzi intervistato.
Si è posto da solo le domande alle quali ha facilmente risposto. L'intervista per chiarire è stata effettuata! Il succo? Io l'ho ben intuito, a comprova del perché il tizio mi stia sullo stomaco, ma quello a cui è invece giunto lui, eccolo qua: "Non solo è giusto intrattenere rapporti con l’Arabia Saudita, ma è anche necessario".


Renzi, lo 'scioccato' senatore
Il senatore di Rignano sull'Arno ...
... very very SHOCKED!

Riflettori su ...


Di Battista il 'Disfattista'? 02/10/2020 - Senza la necessità di nominare "accordo strutturale col PD" Di Battista poteva semplicemente dire che per il M5S sarebbe una Morte Nera il passaggio da Movimento a Partito tradizionale italiano, cioè alla trasformazione del M5S in una formazione che, a seconda delle proprie convenienze di sopravvivenza, si concede al potente di turno.
E' ovvio che molte persone avrebbero visto più chiaramente ciò che in effetti sta già avvenendo e, stavolta, col PD, addirittura con la benedizione del fondatore Grillo.
Oggi che i 5S sono al governo, si rendono conto - ahinoi - che devono sottostare a certe imposizioni del "socio di governo" per poter andare avanti senza grossi intoppi; ce lo hanno dimostrato con Salvini prima e ce lo stanno dimostrando oggi, strattonati e tirati da parte dall'atteggiamento dei vari esponenti del PD, un partito con troppe voci in capitolo, capace di aggrovigliare piuttosto che dipanare le matasse delle divergenze. Trovare accordi col PD significa dover rimetterci sempre qualcosa di proprio.
Di Battista si riferisce direttamente a quel 'vizio' del PD, che, se continuasse con l'essere condiviso troppo frequentemente, sarebbe la grave conferma che il cambiamento del M5S è già in atto.
Ma le menti pensanti del M5S ribadiscono e rispondono che loro non sono cambiati e che comunque, nonostante le 'incornate' del loro ariete Di Battista, sono loro che hanno concluso da vincenti alcune tra le più dure battaglie del Movimento; dividendo il merito col PD? E perché no?
Ciò che è importante è ottenere il risultato e senza che i 5S abbiano mai dovuto perdere la loro coerenza ideologica.
A pensarci bene, con i risultati già ottenuti è come se avessero specificato che, in effetti, sono stati loro a domare e trascinare la Lega di Salvini ... che sono loro a saper contenere il grosso divario comportamentale con gli attuali colleghi di governo, portando dalla loro parte l'intero PD e, cosa ben importante, ben sapendo come tenerlo a freno.
Speriamo che non si arrivi allo scontro tra i 'cuori nobili', perché ognuno di loro ha bisogno dell'altro per rendere forte il M5S.


Di Battista il disfattista
Di Battista è davvero il "Disfattista"? ...
... very very ABSURD!

Riflettori su ...


L'handocappato Boris 23/09/2020 - Questo signorotto inglese, un po' ignorante ed un po' handicappato, dovrebbe imparare a tenere la lingua ferma.
Se c'è qualcuno che non può discutere di libertà, quello è proprio il popolo inglese, la cui storia, proprio degli ultimi 500 anni, ce lo mostra intento a togliere beni e libertà ad altri popoli.
Boris Johnson è un altro fannullone, figlio della politica d'attacco, così come fannullone, prima di lui, fu il triste Tony Blair.
Si fosse limitato ad accennare ai fannulloni e cialtroni politici italiani, certamente ci avrebbe azzeccato in pieno col duo Matteo Renzi e Matteo Salvini; i due mentecatti della politica italiana simili ai due inglesi, poiché disposti a fare, della politica, un uso ed abuso in modo talmente subdolo da renderlo disgustoso a chiunque.
Ma la pandemia è un'altra cosa; averla in casa significa dover assumere tutto un altro comportamento, che richiede alti sacrifici, non escluso la rinuncia alla libertà personale. Ma questa è un'altra storia; questa tira in ballo finanche la responsabilità di ognuno e, come gli ha già risposto il nostro amato Presidente, il richiamo dell'obbligo alla serietà.


L'andicappato Boris Johnson
Boris Johnson, l' "handicappato" ...
... very very HANDICAPPED!

Riflettori su ...


Berlusconi l'elevato Anche Berlusconi, dopo il suo amico Briatore, stamattina, 04 settembre, è stato ricoverato d'urgenza all'ospedale San Raffaele, per sopraggiunte complicazioni polmonari durante la notte.
Sin da marzo, il "vecchio mascalzone" ha cercato di evitare le zone di contagio, fuggendo dall'amata Italia e rifugiandosi in Costa Azzurra (Francia); passata la tempesta, ha poi riparato in Sardegna, ove pensava che il virus non fosse più attivo (probabile raccomandazione del suo medico personale dr. Zangrillo). Invece, è proprio lì in Sardegna che è stato infettato, o almeno così si suppone.
Tornato nella casa di Arcore asintomatico, ha avuto il tempo, malauguratamente, di infettare a sua volta i figli Barbara e Luigi e la sprovveduta fidanzatina, prima di manifestare febbre e dolori.
Nell'aria tira uno strano sentimento; si sentono ipocriti messaggi di auguri per l'uomo, misti ad una specie di solenne accompagnamento di mute maledizioni per il trascorso burrascoso di colui che ancora oggi è il caimano.
Gli italiani non possono e non devono dimenticare tutto il male che Berlusconi ha causato all'Italia. Quell'uomo ha sempre finto tranquillità e pace, proprio come solitamente fanno i grossi boss malavitosi, incuranti delle suppliche delle loro vittime. I boss vanno a pranzo mangiando e bevendo senza provare rimorso o scrupolo per il male fatto e mai si pentono.
La stessa cosa la sta compiendo il "delinquente naturale" ... Mai un pentimento o il riconoscimento dei suoi tristi errori e soprusi verso una nazione e verso un popolo che voleva credere in lui.
Berlusconi ha sempre agito con falsità; anche durante la ripresa che lo mostra con il suo cortigiano. Ha sempre voluto apparire ciò che non è ed ha sempre sofferto di megalomania, dimostrando di non saper vivere la bassezza del proprio corpo, incurante di badare maggiormente alla bassezza del suo spirito.


Berlusconi l'elevato
Berlusconi, il solito falso ...
... very very RAISED!

Riflettori su ...


Brioparlatore Dopo il ricovero al San Raffaele per aver contratto il Covid_19, lo sbruffone parlatore si è improvvisato ospite a casa della pitonessa sua amica, in arte Santadiché; anche se ha infettato mezza Sardegna (compreso il veccho delinquente babbuino), dimostrando così di non capire una cippa di socialità e prevenzioni, lui deve comunque parlare. Il vecchio babbeo parlatore ha sempre qualcosa da dire, per qualsiasi circostanza. Ma sappiamo chi è, vero?
Oggi, 31 agosto, ricorre il 23esimo anno della morte di una signora, che ancora molti continuano a definire "signora", anzi, addirittura "Lady".
Siccome è deceduta, ci asteniamo dall'esprimere pienamente ciò che pensiamo del 'valore immorale' di quella "signora"; vogliamo solo ribadire che una personalità, capace di suscitare voglie di fanatica imitazione, non avrebbe dovuto dedicarsi così apertamente e spudoratamente alle inconsuete prassi di amante-traditrice-madre incosciente; tuttavia il vostro infetto brioparlatore riesce ad essere ancora più goffo, dedicando proprio a quella donna un suo affettuoso pensiero, rigorosamente in inglese, giusto per facilitare la lettura alla defunta: "Remembering an exceptional Woman and a true Princess". Riteniamo opportuno non tradurre, per non vomitare.
Il babbeo parlante ha pubblicato la sua stronzata, sarà contento? Ciò che noi speriamo, è che le sue "folgorazioni" gli arrivino direttamente nel cranio.
Briato', stai tranquillo ... noi vivremo senz'altro meglio senza le tue imbecilli esternazioni.


il Brioparlatore
Brioparlatore, il "billionaire" ...
... very very THUNDERSTRUCK!

Riflettori su ...


Meloni la dux et lux Dalle Marche, ove gode l'estivo riposo, incapace tuttavia di tralasciare la vita politica, a farsi sentire in sintonia col suo alleato "cazzaro verde", stavolta è proprio la "dux et lux" Meloni, trovatasi a capo di FdI non si sa per quale strana pratica esoterica.
Ha un nuovo look "dux et lux" Giorgia, madre e donna (magari fosse solo quelle!), ed ha anche una nuova espressione la "dux et lux" Giorgia dagli 'occhi allucinati' (vedi la foto). Ma "dux et lux" Giorgia 'donna cangiante' ha anche una nuova tattica:
"L’obiettivo del governo è di mantenere la paura, perché attraverso la paura riesce a mantenere sé stesso".
Una frase ad effetto, pronunciata però dalla "dux et lux" con un marcato senso di incomprensione, quasi di disorientamento del pensiero. C'èra infatti, nella sua frase, un piccolo particolare che l'ha interdetta e che faceva la differenza. L'obiettivo del governo, mantenendo la paura (ndr: del Covid-19), è di preservare la salute pubblica da altri casi di contagio da coronavirus, evitando così altre morti. Nel mio Paese, almeno fino ad ora, questa pratica si intenderebbe come qualcosa di buono, come qualcosa di serio e, pertanto, di buon governo.
Ma è ovvio che le intenzioni della "dux et lux" Meloni, irriverente apparenza di una politica madre e donna, fossero già sorte diametralmente opposte, quindi ella ha involontariamente fatto un piacere al Governo ed ha dato, invece, una bella mazzata al suo sodale amico di battaglia.
Infatti, è lui, lo sciacallo omertoso, che corrisponde alla figura descritta dalla dichiarazione della "dux et lux"; è lo sciacallo omertoso che vive la sua politica grazie ai consensi attinti dalla propagazione di fetide paure. E questo, come ben sappiamo, non è certo un merito né un comportamento consono per qualsiasi politico.
Il politico deve saper comprendere e vagliare le situazioni, informando correttamente l'elettorato delle conclusoni da lui dedotte, ma senza per questo dover iniettare veleni e, appunto, incutere paure. Il buon politico si rende partecipe delle difficoltà del Paese, anteponendo i benefici collettivi ai suoi, di partito o personali che siano.
Piuttosto, dovremmo noi tutti cominciare a concludere che l'accozzaglia di destra miri prevalentemente ed in ogni occasione a colpire il fianco delle attuali istituzioni, con l'unico scopo di farlo cadere e prenderne il posto. Apri bene orecchie ed occhi e connetti il cervello prima di azionarti, specialmente se questo tipo di "dux et lux" si lascia sfuggire, senza ritegno, parole che vorrebbe sembrassero accuse, ma fortunatamente solo nella sua contorta mente:
"Con che faccia il governo insegue gli italiani con i droni, richiude le attività e multa i commercianti, se poi lascia entrare decine di migliaia di immigrati clandestini che, guarda caso, scappano anche se contagiati".
Dichiarò proprio queste frasi la "dux et lux" nella sua ultima apparizione alla Camera nelle vesti di una nervossissima Hulk al femminile. Con che faccia? Con la faccia di chi vuole che le regole siano rispettate, non certo con la tua faccia, gentile "dux et lux" Meloni, turbata madre e donna. Rilassati ... Il tempo di fare la "maschiaccia" è finito. Non fare come lo sciacallo, che parla tanto del bene dei figli, ma se ne sta sempre in giro a comiziare ed a trastullarsi con le corna ormai scarnite ... Tornatene a casa, vicina a tua figlia ... è lì che ti vorrebbe il tuo amato "ei fu".


Meloni la dux et lux
Meloni, la "dux et lux" ...
... very very HALLUCINATED!

Escalation di un Personaggio Inquietante

Renzi: "E' tempo di costruttori, sostenere Draghi".

È proprio così che parlano ed agiscono i "distruttori seriali"; si insinuano tra coloro che li credono 'amici', ma sotto sotto non smettono di rosicchiare, di tramare, di indebolire le già deboli basi sulle quali hanno cosparso i loro tradimenti e, maledetti loro e chi li sostiene, riescono ad ottenere ciò che volevano: Eliminare chi si impegna lealmente per il bene comune.

*******

Renzi dichiara alla CNBC: "Mario Draghi is the best".

Ecco il metodo col quale il "distruttore seriale" intende riacciuffare le poltrone perse. Ora ha necessità di uscire allo scoperto e di gridare le sue pretese, altrimenti sa che nessuno gli pagherebbe le attese 30 briciole del tradimento. E Draghi che ne farà del viscido?

*******

Renzi: "Italia Viva sosterrà il governo Draghi senza veti".

Allarmante la proposta a Draghi dello "scioccato" senatore al soldo di una Nazione straniera. Proprio questa sua ultima promessa è la prova assoluta che lui vuole entrare a far parte del nuovo governo e poi si vedrà. Se Draghi è la persona 'speciale' che dicono sia, dovrà includerlo senza offrirgli poltrone e solo se ha già una maggioranza senza quelli di IV. Il tradimento, con quello spergiuro presente, sarà sempre una reale minaccia!

*******

Renzi: "Orgoglioso che da solo io sia riuscito a far cadere il governo Conte".

Se avevamo qualche dubbio su chi realmente fosse e di cosa fosse capace lo "scioccato" senatore al soldo di una Nazione straniera, ora possiamo esserne sicuri. La vera testa bacata che ha compiuto l'irreparabile nefandezza è proprio lui: Renzi Matteo.

*******

Renzi: "Non solo è giusto intrattenere rapporti con l’Arabia Saudita, ma è anche necessario".

Che lui sia lo "scioccato" senatore al soldo di una Nazione straniera ora non c'è più dubbio. Le domande e le risposte nella sua intervista, che ha visto lui nella duplice veste di intervistatore/intervistato, sono la piena conferma che Renzi Matteo è alle dirette dipendenze di stranieri pagatori.
Cerca una buona volta di capirlo anche tu, povero italiano testa di lepre. E adeguati!

*******

Renzi: "Finché i regolamenti permettono di fare quello che io sto facendo, io continuo a farlo nel rispetto delle leggi".

Il Rinascimentale Senatore Arabo trova che, al pari dei suoi consimili Tony Blair e Barack Obama, lui possa fare conferenze a pagamento in giro per il mondo, ritenendo del tutto irrilevante che lui faccia ancora politica attiva.


-PENSA TE ... C'È ANCORA QUALCUNO DISPOSTO A VOTARLO ... SENZA PUDORE! -

I  
LOVE
  ITALY


PRENDITI DUE MINUTI DI RELAX
E ... SCEGLI TU LA DIFFICOLTÀ!
Indovina il numero "X", creato random tra 1 e .
Hai a disposizione tentativi, ma ti daremo comunque una mano, informandoti se il valore della tua "intuizione" è stato maggiore (>) o minore (<) del numero cercato.
Componi il numero che vuoi tentare utilizzando i tasti qui sotto (es.: se vuoi tentare col numero 3, clicca sul 3 e poi pigia su "Invia"; se vuoi tentare col numero 35, clicca prima sul 3 e poi sul 5 e solo successivamente pigia su "Invia"
Numero:    
Lista dei tentativi:



  • Fabrizio Corona, vita incasinata di un “ragazzaccio” che non vuole crescere!

    Per essere uno "fuori di testa", c'è invece da notare che ricorda benissimo ogni momento; ricorda persino che, mentre si infliggeva ferita da taglio sul braccio o dava pugni contro il vetro di un'autoambulanza LUI non sentiva dolore. E poi, appare del tutto evidente il suo tentativo di allontanare ...

    fabrizio-corona-ragazzaccio

    Fabrizio Corona, in un modo o nell'altro, riesce ancora ad imporre il suo caso a chi, volontariamente o inconsciamente, vorrebbe solo non sentir più parlare di lui e delle sue stravaganze.

    E già, perché anche ciò che Corona sta oggigiorno subendo è una sua diretta stravaganza, quasi a convalidare il disprezzo che quell'essere nutre per qualsiasi norma o condizione imposta, anche se di sua convenienza, visto che gli erano stati concessi gli arresti domiciliari. Corona ha ben gradito disallinearsi dalla corretta condotta, ma si è disperato e si è agitato quando, per sua mera ed esclusiva colpa, è stato raggiunto da un altro ordine di carcerazione per effetto della revoca dei benefici di cui godeva.

    ♣♣♣♣♣

    La lettura di questo articolo richiede solo 6 minuti del tuo tempo ... Potrebbero valerne la pena!


    Vuoi continuare a leggere o commentare? ...  Apri l'articolo

    la Redazione 23 Marzo 2021 - ore 07:22:58



Maradona si sentiva una persona onesta e diceva di aver previsto tutto della sua vita ... Ammise finanche, in tutta sincerità, che una delle cose che lo facevano star più male era di aver ceduto al dominio della bestia, senza mai riuscire a battersi.
"Ci sono un sacco di cose di cui oggi mi sento in colpa ... Avrei potuto essere molto di più di quello che sono ... Io sono la mia colpa ... e non posso rimediare!"

salvini confuso
meloni sbigottita
FIDARSI DI SALVINI? IMPOSSIBILE!
LO SCIACALLO BUFFONE LE SPARA COME MEGLIO GLI SUGGERISCE IL MOMENTO

Le foto che lo ritraggono, rappresentano una delle sue perle, giusto per focalizzare il tipo.
Il grasso sciacallo Salvini sciacallava anche in quei terribili giorni; è incredibile come non riesca a capire cosa significhi far gioco di squadra, o partecipare il dolore di tutta una Nazione. C'è da chiedersi come faccia a rimanere "capitano" quando, proprio durante una tempesta, indirizza la sua ciurma contro gli scogli. La risposta é: Chi lo segue e lo vota è peggiore di lui!

Il caso è quello dello studente egiziano Zaki, che per sei mesi ha frequentato una università italiana.
Roberto Saviano, il nullafacente e nullapensante, a tempi quasi stabiliti, ha necessità di rimettersi a nuotare per restare a galla. Stavolta s'è, addirittura, inventato una cittadinanza italiana da regalare ai giovani maltrattati ed arrestati nei loro Paesi d'origine (come è appunto accaduto a Zaki).
Ma sì, concediamogliela, tanto, che fa? ... La nostra cittadinanza vale talmente poco, che la si può "regalare" senza che il gesto provochi emozioni, sia a chi la concede, sia a chi la riceve.
Della serie:
Guarda te, cosa ci si inventa, pur di rimanere in auge!
roberto-saviano

top news

Preghiera: Che spariscano i tre Matteo!

i tre Matteo

- Matteo Salvini dovrebbe sparire, perché, tornato in Calabria per "ringraziare" chi ha votato Lega, ha promesso: "Appena torniamo al governo, le frontiere non le chiudiamo, le sigilliamo!".
Già, bella idea. Peccato che, così facendo, toglierà agli italiani l'unica possibilità di salvarsi: Scappare fuori confine! Altro che "prima gli italiani!".


di maio: ma veramente lo volete

A tutti gli italiani
DI MAIO dovrebbe
gridarlo ben bene:

"Ancora lo votate? ...
Ancora lo volete?
Ed allora prendetevelo ...
Ma prendetevelo anche
in quel posto,
stupidi incoscienti.
Voi siete strafelici solo
quando qualcuno vi domina
"

di maio: e prendetevelo



Arrivato a questo punto, direi che dovresti essere abbastanza curioso e convinto, quindi, di tralasciare la visione del Blog dal tuo smartphone e passare a quella più comoda e "consistente" da PC.
Verrai?
cose così

Come vacche

01 luglio 2020 - Sarà la situazione che genera la mancanza di autostima ... Saranno i tempi infelici ... Sarà per questione di moda o di tendenza, con promotori sempre alla ricerca dello "strano", per proporre ed immettere sul mercato del consumismo qualcosa mai visto prima.
Sarà tutto quello che può essere ed infatti sarà anche la stupidità delle persone, e dei giovani in particolare, che hanno da salvaguardare nulla della propria personalità.

Come vacche



- 29 Maggio 2020 -
Perdonateci tutti, ma siamo profondamente disgustati dall'eccesso di arroganza e di infimo squallore nel quale versano i media italiani.
Lasciarci convincere da chi balbetta ostinatamente che ormai "il salto è stato fatto e che difficilmente si potrà tornare indietro", non è tra le nostre prerogative. Noi sentiamo l'obbligo di tentare di rieducare per rieducarci e sperare di riuscirci per il bene dei nostri figli.



Un delinquente in TV: Formigoni


Abbiamo scritto di:

zaia--veneto-doc

Cose così: Zaia, veneto ‘doc’

Massimo

berlusconi-sta-morendo

Cose così: CLAMOROSO: berlusconi sta morendo!

la Redazione

ordine-dei-giornalisti

Pagliacciata: La Carta ‘straccia’ di Treviso

la Redazione

infermiere-amore

Società: Infermiere, professione Amore!

Veneziana

la-politica-crea-mostri

Società: La politica crea mostri

Luci On

non-ero-un-numero

Dispiacere: “Non ero un numero”

la Redazione



a proposito di

03/12/2019 - DA OGGI, marcello dell'utri, TORNA AD ESSERE UN UOMO LIBERO

dell'utri mafioso

Sono maligno, lo so!
Ma permettimi di avere qualche dubbio, specialmente se il mio dubbio riguarda il mafioso dell'utri.
Era stato condannato a sette anni per "concorso esterno in associazione mafiosa" ed era entrato in carcere a maggio del 2014. A luglio del 2018 (dopo 4 anni di detenzione) il Tribunale di Sorveglianza di Milano (il solito tribunale sempre troppo aperto ai bisogni dei carcerati, ma mai a totale difesa delle vittime o dei loro familiari), visti gli atti (semplici certificati medici che mai vengono pubblicati, lasciando quindi non dissolte le perplessità su cosa abbia avuto così tanto peso da indurre a decisione il giudice di turno) ha concesso al mafioso dell'utri la possibilità di scontare l'intera detenzione rimasta (3 anni) non più in carcere ma ai domiciliari.
Per i mafiosi, essere malati di una grave cardiopatia o essere affetti da un tumore, è sinonimo di libertà.






  • Maria Rosaria Carfagna, detta “Mara”

    L'ex soubrette crede di poter assegnare titoli e benemerenze, lasciando però notare come ella sia indissolubilmente legata al porco ex cavaliere, poiché, al contrario di ciò che ella asserisce, egli è stato chiaramente definito "delinquente naturale".

    Maria Rosaria Carfagna, detta "Mara", ha un atteggiamento che a noi già pare poco serio, frivolo e civettuolo, che mal si addice ad una carica politica. Ma lei non ci fa caso ... È cosa da poco conto ...

    Carfagna assegna meriti

    Una Chicca


    Non siamo certo noi a scrivere chi sia stata, chi sia e perché oggi esista la detta "Mara" Carfagna.

    Noi prendiamo atto di ciò che si è letto e visto di lei e cerchiamo, semplicemente, di sintetizzare il personaggio, rendendolo comprensibile ai meno attenti.

    La detta "Mara", pur se oggi riverita vice presidente della Camera, non disdegna l'utilizzo del nome d'arte che le è stato assegnato da qualche teatrante o che lei stessa si è attribuito, nome che nulla ha a che fare con Maria Rosaria - i due veri nomi della deputata Carfagna.

    ♣♣♣♣♣

    La lettura di questo articolo richiede solo 6 minuti del tuo tempo ... Potrebbero valerne la pena!

    - Vuoi continuare a leggere o commentare? ...   Apri l'articolo

    la Redazione 25 Novembre 2018 - ore 11:31:35



NON FIDARTI PIÙ DI BERLUSCONI, HA ROVINATO L'ITALIA.
QUEL MOSTRO È CAPACE DI QUALSIASI COMPROMESSO, PUR DI SALVAGUARDARE SÉ STESSO ... ED IL SUO POTERE!

SIAMO STUFI!

delusione ed indifferenza

✩✩✩✩✩

Siamo stufi di assistere a questa politica, fatta da passaggi studiati e da emendamenti governativi. Doveva essere qualcosa di molto più partecipativo ed invogliante, di più conoscitivo e decisivo.
Si nota invece un susseguirsi di accordi modellati e variati a seconda la convenienza. Di chi? Certamente del solito leghista, ma sicuramente(poteva mancare?) del solito truffatore, nonché delinquente naturale riabilitato!
Lo sciacallo SalvinDudù continua a sproloquiare ed a mantenere le promesse fatte, non tanto al suo elettorato, quanto a quelle fatte alla sua vera coalizione di CDx.

la Redazione 18 aprile 2021 - ore 11:41