Logo IoNonMollo Leggimi
Il futuro dipende dalle nostre scelte di oggi
E noi abbiamo scelto: IoNonMollo non offre spazi pubblicitari!
IoNonMollo resta svincolato da qualsiasi imposizione, specialmente economica. E lo facciamo poiché crediamo che la libertà di espressione debba continuare ad essere il nostro bene più prezioso.
Per realizzare i nostri propositi IoNonMollo ha anche bloccato ogni possibilità a Google ed ai Social Network di accumulare i dati dei nostri visitatori.
Non ci interessa apparire nelle pagine delle ricerche ... Non ci interessa raggiungere un alto Rank. A noi interessano i nostri utenti.
Promuovici e promuovi te stesso, per come ti senti qui con noi, per come ragioni fuori da qui.
NON FIDARTI PIÙ DI BERLUSCONI, HA ROVINATO L'ITALIA.
QUEL MOSTRO È CAPACE DI PROMETTERTI DI TUTTO,
PUR DI AVERE LA TUA FIDUCIA ... MA BRAMA SOLO IL POTERE!
Logo IoNonMollo

Ecco di che tipo
sono le nostre
" INSERZIONI "



LUI HA
SPRONATO
L'ALTRO
Di Maio
Leggimi
BASTA COSÌ
TEMPO PERSO E LAVORO INUTILE.
HAI INDOTTO IL M5S ALL'INCAPACITÀ DI SVILUPPARE
UNA CORRETTA IDEA DI GOVERNO. SE NON VI SVEGLIATE, PRESTO SARETE SUCCUBI DI SALVINDUDÙ!



GIUSEPPE
CONTE
giuseppe conte
Leggimi
IL M5S HA PROMOSSO LA PRESIDENZA DEL CONSIGLIO AL PROF. GIUSEPPE CONTE,
PERSONA RISPETTABILISSIMA E SENZA UN PASSATO TORMENTATO E BURRASCOSO



Ma ... Non era lui che schifava la politica?
berlusconi-attaccato-alla-politica
Guardalo ora ... Sembra il bambino che non vuole mollare la giostra! Leggimi
Come si fa a credere a questo individuo?
Non c'era momento in cui non sproloquiava dicendone di tutti i colori contro i politici.
Eppure lui, ancora oggi, pretende di avere un suo partito che, guarda caso, quei politici li crea.
Tempo fa, quando ancora era libero come uccel di prateria, il mafioso Dell'Utri ebbe a dire:
"Io sono politico per legittima difesa. A me della politica non frega niente. Mi difendo con la politica, sono costretto".
E, come lo "scugnizzo", anche il nano di Arcore sta già pensando di sfruttare la situazione. Ecco perchè lui, che è già schifoso, vuole ricandidarsi.



Sinceramente, siamo rimasti sbalorditi nel constatare come anche ilFattoQuotidiano.it sia intasato da spazi pubblicitari, che non lasciano tranquillo l'utente durante la sua navigazione.
D'altro canto però, non riusciamo a determinare il motivo per cui l'utente accetti così passivamente, senza ribellarsi.
urlatore
Insomma, neppure i blasonati nomi del Fatto riescono a sottrarsi ai tintinnanti introiti della delirante pubblicità. Leggimi
Anche il Fatto si piega agli incassi
Pensavamo che almeno loro, quelli de ilFattoQuotidiano.it, fossero rimasti incontaminati dal vile assalto della pubblicità online, ma con rammarico abbiamo verificato che purtroppo così non è.
Anche loro sono stati "infettati" e non hanno mai confessato il "mea culpa", poichè nonostante chiedano ed ottengano abbonamenti dai loro utenti, non disdegnano il facile guadagno a discapito della qualità della visione offerta, seppur a visitatore pagante.
Fra l'altro, i loro servizi online sono così numerosi e diversificati, che si farebbe fatica a seguirli tutti; onde per cui, il servizio per intero risulta compromesso.
Ehi, voi del Fatto ... Fareste meglio a ridimensionarvi ed a tornare terrestri!



paolo romani pregiudicato per peculato Leggimi
Forza Italia non sa rinunciare ai delinquenti
Ed insistono!
Proprio non ce la fanno, hanno bisogno che a rappresentarli ci siano delinquenti, oppure gente venduta facilmente e passata al soldo di Berlusconi, di colui cioè che la stessa Magistratura ha più volte definito "delinquente naturale".
Ma la faccenda brutta è che non ci tentano neppure di scostarsi da certa gentaglia ... La cercano... La vogliono ... E facilmente la trovano tra i vari sottomessi al capo banda.
Che destino atroce per quei poveretti che hanno idee di destra; avere sempre costoro tra le palle non deve essere piacevole. Ma ognuno ha chi si merita e la colpa è proprio di quei 'poveretti di destra' che accettano che il caimano e la sua banda la facciano da padroni.
paolo romani pregiudicato per peculato



malridotta italia Leggimi
Forza Italia ha padrone e ... Padrino!
Sono compagni di avventura... Ciò che dovevano fare, lo hanno deciso insieme, per entrambi.
Uno sta pagando, anche se la Magistratura gli ha concesso cose straordinarie; l'altro oggi è addirittura a capo di una coalizione politica, pronta a ricevere il voto dei soliti spregevoli italiani ed a governare.
Questa è l'Italia cari miei, qui chiunque ha "pelo sullo stomaco" riesce a beffare le Istituzioni o, offrendo lauti compensi, a corromperle ... Senza mai pagare per le insulse crudeltà commesse.
Ma, secondo te, tra i due chi è il più mafioso?



sgarbi porco Leggimi
Un degno alleato del Bastardo Berlusconi



malridotta italia Leggimi
Ancora con Corona?!
Siamo nuovamente qui, a discutere di questo ragazzaccio che non vuole decidersi a crescere, a maturare, a rendersi un responsabile.
Ma perchè il Tribunale di Sorveglianza ha deciso di concedergli una seconda chance?
Corona è Corona ... Quella testa non cambia ... Essa possiede la percentuale minima di crudeltà mentale presente nella testa di un pregiudicato seriale (quella del nano, per esempio), ma già sufficiente per essere a tutti gli effetti un bastardo berluscones che vuole fottere tutti.
Corona è la classica mina vagante.
Lasciatela esplodere una buona volta e ... Amen!
Ecco di che tipo
sono le nostre
" INSERZIONI "



LUI STA
FREGANDO
L'ALTRO
Salvini
Leggimi
IL BAMBINONE MERITA SCULACCIATE
SEI PERSEVERANTE, MA SOSTANZIALMENTE PUERILE.
STAI GIOCANDO SPORCO, PUR DI ACQUISIRE MAGGIORE POPOLARITÀ. MOLTI TUOI NODI VERRANNO AL PETTINE; NON PENSARE DI FARLA FRANCA A LUNGO.



PAOLO
SAVONA
paolo savona
Leggimi
LA LEGA HA INSISTITO PER AVERE NEL GOVERNO IL DOTT. PAOLO SAVONA,
PERSONA COLMA DI TITOLI APPARENTEMENTE ONORIFICI, MA ANCHE POSSESSORE DI UN PASSATO BURRASCOSO E TORBIDO. BERLUSCONIANO!



berlusconi-egyptian-mask-hyena-ridens Leggimi
Berlusconi, maschera egizia di una iena ridens
Il decrepito "delinquente naturale", qui raffigurato come una maschera egizia di una iena ridens, non vuole tirarsi indietro e questo significa molte cose, tra cui due che lo terrorizzano particolarmente:
Il prelievo forzoso fiscale di tasse dalle sue sparute attività ed il ribaltamento di alcune delle sue "leggi ad personam".
Il "grande uomo" da 1 metro e 56 cm non riderà più!
berlusconi-egyptian-mask-hyena-ridens



dellutri no da strasburgo Leggimi
Ed ora vediamo se anche lui dice:
"Me ne frego!"
È arrivato anche quest'altro brutto giorno per lo "scugnizzo" del "delinquente naturale" berlusconi. Le speranze del procacciatore d'affari della mafia ora sono ridotte a zero.
Per vedere la luce del sole, non da dietro le sbarre, deve sperare che la Magistratura non dia l'accelerata ai suoi processi
Una prima Giustizia ha dimostrato di esistere ... Ora si attende che faccia il Suo corso quella più incisiva. L'Eterna!



la gatta meloni Leggimi
Che faccia da maschia ... Che Orrore!
Meloni proprio non la capisce.
Non ce la fa, è più forte di lei. Le espressioni che assume sono causate da una rara forma di vaffanculismo acuto, ma del quale lei si vanta.
Si ostina a credere che la Destra - i fascisti, per intenderci - sia l'Acqua Santa in Chiesa. Crede che lei predichi la ragione e che il 97% degli altri votanti siano demonizzati dalla stupida sinistra e dai grillini.
Pensa, la Meloni, che col suo basso 3 e mezzo percento possa avere il diritto alla parola da spargere ovunque.
Il parrucchiere la aspetta da anni, ma lei non se ne cura; ed invece dovrebbe, visto che anche i suoi capelli inorridiscono su quella testa!
la gatta Meloni



malridotta italia Leggimi
"Me ne frego!"
E' un modo abbastanza garbato, per dire in pubblico ciò che mentalmente equivarrebbe a: "Quei bastardi e brutti porci. Siano maledetti loro ed i loro figli. Dopo tutto quello che mi è costato, perchè non hanno deliberato, assolvendomi in tempo utile?".
Meglio però dire che "l'uva è ancora acerba" e far finta di nulla. Infatti, entra in atto il collaudato autocontrollo, che difende chi, normalmente invece, sarebbe pronto a mettertelo nel c... appena apri bocca.
Il porco nano è allenato da decenni di inseguimenti giudiziari, andati a vuoto per la carenza di leggi serie e per l'abnorme ammontare pagato ai suoi legali.
Ormai ha ottantuno anni; non ci resta che aspettare che qualche brutto diavolo se lo trascini dietro, scendendo, stavolta non in campo, ma direttamente all'inferno.



paraculo pietro grasso Leggimi
Grasso il Paraculo!
Sai cosa va blaterando quest'altro vecchio inciuciatore? Se il Presidente Mattarella glielo chiedesse, la sua ciurma di fuggitivi e dispersi sarebbe disposta a formare un governo di scopo con Renzi e Berlusconi, giusto per preparare la nuova legge elettorale.
Poi, quasi tra virgolette, asserisce che c'è incompatibilità tra quelli del M5S e la sinistra, per idee, valori e principi, come per esempio l'Europa, l'immigrazione, i diritti civili. Per cui il M5S è incompatibile con LeU (i leucemici), poiché loro sono la sinistra.
La domanda nasce spontanea: Oh Grasso ... Ci vuoi prendere per il culo?
Ma tu, Grasso ... Ci sei o lo fai? Come puoi sentirti così spudoratamente la sinistra, se ti alleeresti addirittura con quelli di destra? Con Berlusconi ... Col Diavolo!
Quoque tu, Grasso, sei diventato Paraculo di vecchio stampo? Però, stavolta, sembra che la Boldrini gli abbia tirato il bordo giacca. Con molta più coerenza del vecchio inciuciatore la signora ha ribadito che, quando non sussistono le condizioni di soddisfare il programma presentato al proprio elettorato, miglior, rispettosa ed apprezzata soluzione è passare all'opposizione. Brava la Sboldra, complimenti!



berlusconi smemorato delinquente Leggimi
È da compatire ... È vecchio assai!
1.000 lire di pensione al posto di 1.000 euro ... Abolizione dell'Irpeg che, guarda caso, è già stata rimpiazzata un decennio fa dalla Ires ... 800.000 euro l'ammontare dell'evasione fiscale ... 1.600 euro il totale del Pil emerso ... Insomma, per il rincoglionito ed incartapecorito berlusconi i numeri non hanno più senso.
Fra l'altro, tutto quel che dice bisogna prenderlo con le pinze (frase che tipicamente non si attribuisce ad una persona seria), ne è prova l'informazione volutamente offerta che Carlo Cottarelli gli aveva dato la disponibilità a far parte della squadra di governo, ipotesi immediatamente smentita dallo stesso Cottarelli.
Berlusconi ... Ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ... Proprio una persona seria e di cui fidarsi. Ma dai!



sgarbi-capra-col-posto-fisso Leggimi http://www.ilgiornale.it/news/cronache/i-corrimano-solitudine-1496214.html

IL MAL-FATTORE COMUNE!


Fattore Comune

✩✩✩✩✩


Continuare a sapere che SalvinDudù ed il Mastin Giorgetti non hanno mai dismesso la prassi di andare a rapportarsi con il "delinquente naturale", non crea solo imbarazzo e disagio, crea sofferenza e frustazione.
Che il M5S permetta alla Lega di giocare così apertamente sporco è, a dir poco, sorprendente; che il M5S resti impassibile mentre la Lega va ad accordarsi con il mostro B. per questioni di Stato e di Governo è semplicemente intollerabile.
Quel che sta avvenendo sotto i nostri occhi è veleno per il MoVimento. Loro sono al governo e si danno da fare per portare avanti ciò che è stato definito nel contratto, ma chissà perché, sembra che alla direzione dei temi più caldi ci sia soltanto SalvinDudù, l'assistente infiltrato del vero direttore.
Fino a quando non morrà, il caimano calerà su ogni accordo come l'ombra malefica. Non sono bastate le sconfitte elettorali, non sono bastate le pesantissime accuse e nemmeno la condanna definitiva. Avere il totale possesso di una classe politica, che agli ordini perentori del nano diventa ballerina, prima donna o puttana, permette al mostro B. di intercalarsi in ogni decisione ed ogni attività. Il vero neo è che quando l'ignobile si cala, tutto diviene losco ed estremamente a beneficio suo personale. Nessuna vergogna per il ministro e per il sottosegretario alla PdC, leghisti, andare fino a casa del delinquente naturale e pregiudicato per ottenere uno scambio. Lo Stato si abbassa - con la Lega - a semplice corrotto e concusso. Lo Stato ed il Governo perdono credibilità per colpa della Lega Ladrona.
C'è da scrivere di più, acché il M5S capisca che non è possibie continuare e che si svincoli e si distacchi da quei cialtroni della Lega, affamati e senza ritegno?


la Redazione di IoNonMollo 17 settembre 2018 - ore 10:29




LA VERGOGNA D'ITALIA!


Crollo del ponte Morandi a Genova

✩✩✩✩✩


Eccoli gli altri morti innocenti.
Già, morti innocenti!
Dobbiamo metterci in testa che i colpevoli devono pagarla cara. Ecco perché non dobbiamo accontentarci o fermarci di fronte alla futile richiesta di approfondite indagini.
I colpevoli ci sono e vanno certamente ricercati tra coloro che ancora vogliono l'inutile TAV, poiché sono sempre gli stessi, quelli cioè che, pur di trarre vantaggi economici, non si preoccupano di cosa costruiscono, figurarsi se pensano di mettere in sicurezza i "pezzi da museo" lungo le nostre tratte autostradali.
Miliardi e miliardi vengono tuttora spesi per una linea ferroviaria che interesserà e premierà solo la Francia (ricorda che per noi quel percorso rappresenta prevalentemente un transito), ma nessuno veglia sull'integrità delle nostre valli, sulla nostra salute ed incolumità, nessuno spende soldi per migliorare questa vecchia e traballante Italia. Tutti questi "imprenditori" alla ricerca del lurido enorme profitto. Ed i ponti crollano ... e persone muoiono.
Io manderei in esilio tutti i colpevoli Benetton, allontanandoli dalle loro immense fortune, accumulate grazie ad aumenti continui di pedaggi e, bada bene, tralasciando la corretta manutenzione e gli interventi urgenti, poiché onerosi.
Questi morti innocenti, dunque, li ha sulla coscienza la famiglia Benetton. Il Ponte Morandi di Genova non è stato subito chiuso, nonostante da tempo fosse stata appurata la sua pericolosa instabilità.
Povere vittime ... Poveri genovesi! Quanto tempo dovranno patire per questa disgrazia?
I Benetton ... Puuuuuuuuù ... Famiglia di merda!

Crollo del ponte Morandi a Genova

la Redazione di IoNonMollo 14 agosto 2018 - ore 15:36




SIAMO STUFI!


delusione ed indifferenza

✩✩✩✩✩


Siamo stufi di assistere a questa politica, fatta da passaggi studiati e da emendamenti governativi. Doveva essere qualcosa di molto più partecipativo ed invogliante, di più conoscitivo e decisivo.
Si nota invece un susseguirsi di accordi modellati e variati a seconda la convenienza. Di chi? del solito truffatore, del solito delinquente naturale riabilitato!
SalvinDudù continua a sproloquiare ed a mantenere le promesse fatte, non tanto al suo elettorato, quanto a quelle fatte al caimano e con esso discusse e deliberate.
Altro che contratto coi 5S!
Non ci piace che ad un tal "signorotto della politica, mafioso e volgare" sia stato concesso di mettere le sue pedine a guardia di alcuni punti strategici, a cominciare dalla Presidente del Senato e di avere piena voce in capitolo sulle materie di governo. Per il divieto del farabutto di Arcore un gran signore come Foa oggi non è Presidente RAI; e sai perché? Perché il signor FOA avrebbe certamente rivisto e corretto alcune grosse lacune, forse proprio riguardo all'assegnazione della pubblicità miliardaria, che ancora oggi è quasi a totale appannaggio del gruppo del delinquente e pregiudicato.
Siamo stufi, dunque, di partecipare a quest'Italia che non ci appartiene. I 5S stanno conducendo una guerra che ancora non porta i voluti e desiderati benefici, giusto fintanto che SalvinDudù ed i suoi resteranno a governare. Il Cavallo di Troia deve essere bruciato ... Al più presto!

Tutta la Redazione, dandovi appuntamento a tempi migliori, chiude le discussioni e porge a tutti i più grati ed affettuosi saluti; siete tutti fantastici.
Grazie!


la Redazione di IoNonMollo 08 agosto 2018 - ore 11:41




IL GRANDE!


sergio marchionne

la Redazione di IoNonMollo 25 luglio 2018 - ore 10:19




IL BASTARDO!


✩✩✩✩✩


Ieri è come se Silvio Berlusconi avesse vinto le sue elezioni. Ha riportato a casa Marcello Dell'Utri, un soldato, direi un ufficiale, di Forza Italia fatto prigioniero e torturato dai nemici in base a un incredibile e falso teorema che voleva fare figurare il partito complice della mafia ...
... così come Forza Italia è Silvio Berlusconi e pure Marcello Dell'Utri, senza il quale forse il partito vincente che abbiamo conosciuto non sarebbe mai nato.
... Giusto voltare pagina e guardare avanti, ma mai rinnegare la propria storia e gli uomini che l'hanno scritta. Marcello Dell'Utri, carattere spigoloso e a volte burbero, è uno di questi. Bentornato (semi) libero, senatore.

Non può essere vero!
Un delinquente che ha scampato la prigione per i piagnistei e le lacrime versate come una femminuccia, ora crede di poter fare come vuole; crede di essere stato lui il più forte, il vincitore. Non ha capito invece, che lui è diventato solo una "proprietà" già pagata e, perciò, l'unica vita che gli spetta da vivere è quella da servo.
Infatti fa il servo, mica lo si può considerare un essere! Lui lo sa, ma non gliene frega nulla di come viene considerato. E pensare che tutto è dipeso dal fatto di aver mai avuto una mamma ... L'avesse mai avuta, certamente lei gli avrebbe trasmesso il significato di minimo pudore e di sentimento; non sarebbe diventato il mostro infame che oggi è, proprio perché con lei accanto, avrebbe visto come il suo sudiciume l'avrebbe addolorata e mortificata.
Al servo, dunque, non gli si può permettere di scrivere e fare il direttore; proprio a lui non si può concedere di continuare ad insultare ed offendere le persone perbene, quelle persone che da un essere talmente infimo come è "il bastardo dell'informazione", non si aspettano neppure un servile inchino.
"Silvio Berlusconi ... ha riportato a casa ... "
Ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ... Silvio Berlusconi ha riportato a casa 'sta cippa! Ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah. Silvio Berlusconi abbandona e fa morire le persone dopo che se ne è servito, senza provare il minimo rimorso!
Meglio non continuare a leggere ... La rabbia diventa ferocia e sono sicuro che sarei in grado di dare un morso alla gola di quel dannato scribacchino.
Il bastardo dell'informazione chiama il mafioso dell'utri " ... soldato, direi ufficiale, fatto prigioniero e torturato dai nemici in base a un incredibile teorema ... Così come Forza Italia ... e pure Marcello Dell'Utri, senza il quale ... non sarebbe mai nato ... Bentornato ... senatore."
No, no ... devo smettere, prima che la sconsiderazione per quell'essere immondo mi induca a reagire molto diversamente.
TU, MALEDETTO FINOCCHIO E SENZA MADRE ... DEVI CREPARE TRA MILLE TORMENTI!



la Redazione di IoNonMollo 08 luglio 2018 - ore 15:11




LEADER SENZA CASA!


✩✩✩✩✩


TENTATIVO DELLA LEGA DI SOTTRARSI AD EVENTUALI PIGNORAMENTI

La Lega è ancora senza una sede ... Situazione davvero paradossale!
Ed ancor più paradossale appare tutta la vicenda, se ci soffermiamo a pensare che oggi la Lega, secondo gli ultimi sondaggi, è il primo partito. Ma quale direttivo di primo partito italiano non comprerebbe subito un palazzo, col quale mostrare a tutti la propria sopravvenuta grandezza?
Infatti è proprio questa domanda che ci suggerisce l'ovvia risposta: La Lega ... La Lega di SalvinDudù, ben informata dei misfatti di appropriazione indebita dei fondi del partito e perciò ora costretta a dover restituire la somma di ben 49 milioni di euro.
SalvinDudù e la Lega hanno deciso di non stanziare soldi per l'acquisto e la messa in funzione di una loro sede, proprio per non assoggettare eventuali beni a pignoramento. Ma questo atteggiamento va contro la legge, poiché dimostra che i soldi ci sono, ma SalvinDudù li sta nascondendo al Fisco.
Le sue battutine di poter dare solo i centesimi raccolti per la vendita di limonate o di gadget a Pontida sono solo mezzucci per ridicolizzare l'operato della Corte di Cassazione, che a giocare e ad essere presa in giro proprio non ci sta.
Infatti, ha cominciato a fare sul serio da subito. E da subito con la persona più responsabile: BOSSI! Al senatur Bossi, infatti, ha cominciato a sottrarre una sostanziosa percentuale dallo stipendio mensile, ma quest'azione è solo la dimostrazione che stavolta non si torna indietro; o i soldi richiesti o la Lega dovrà riunirsi sotto i ponti. E SalvinDudù non giochi sporco, altrimenti anche per lui cominceranno i guai seri.
Leader avvisato, leader ...!
Lo abbiamo scritto che il caimano ricatta la Lega e tiene SalvinDudù dai testicoli per questioni di soldi ... È lui che non vuole ammetterlo!



la Redazione di IoNonMollo 07 luglio 2018 - ore 9:04




RIECCO IL MAFIOSO!


✩✩✩✩✩


SONO DEI LURIDI VIGLIACCHI, SPECIALMENTE QUANDO CHIEDONO DI ESSERE TRATTATI CON UMANITÀ

Se il suo amico Mangano per lui è stato un eroe, lui per tutti noi (meno i soliti 20 mafiosi e/o leccaculi che ancora gli fanno da contorno) è una nullità.
Lo è talmente tanto che a pochissimi importa se questo delinquente di merda resta o esce di galera ... O se quest'uomo insulso sta morendo o camperà ancora cent'anni, giusto per continuare a prenderci per il culo come ha sempre fatto.
Dicono che il Tribunale di Sorveglianza di Roma abbia differito la sua condanna da carceraria a domiciliare. Un buonismo che lascia molto perplessi i buoni ... Un buonismo che sembra avallare le ipotesi complottistiche di potenti uomini di governo troppo vicini al maledetto caimano.
Bene, Dell'Utri va ai domiciliari fino a quando starà meglio e le sue condizioni di salute saranno ritenute migliorate.
E tu ci credi? Credi davvero che se starà meglio lo rimetteranno dove merita di stare? No, io non credo ... E non credo che un tribunale di sorveglianza abbia mai adottato una simile infame e schifosa soluzione con mafiosi; a Dell'Utri ha concesso gli arresti domiciliari, senza neppure la sospensione della pena e condizioni accessorie, così fino a quando il periodo dei sette anni inflitti non saranno trascorsi del tutto, certamente il malavitoso non avrà alcun miglioramento. Il giorno dopo potremo vederlo gareggiare alla corsa ad ostacoli e, di conseguenza, gran pernacchia rivolta a noi tutti, grazie al tribunale di sorveglianza di Roma.
E che fine ha fatto la condanna più recente a 12 anni di carcere? Conta davvero così poco avere altre pene pendenti (seppur non passate in giudicato) per un già riconosciuto mafioso? Ciò che lascia allibiti e che sembra incredibile da credere, è che invece dell'accanimento Dell'Utri abbia ricevuto un insperato premio.
E guarda nell'immagine qui sotto come il diffamato giornale Repubblica definisce il mafioso: "Il politico ha un ... "

Usano per lui ancora appellativo e titolo proprio come meschinamente fanno con il delinquente naturale, che chiamano ancora "cavaliere". Che MERDE!
Vedremo se è vero ... Vedremo se stavolta quel delinquente morirà prima della scadenza effettiva dei suoi sette anni di carcere. Vedremo!
E se non morirà, per i giudici del tribunale di sorveglianza di Roma scriveremo qualcosa riguardo ad altri delinquenti mafiosi tenuti in carcere a morire. Quelli sì che avrebbero "cantato", una volta fuori!



la Redazione di IoNonMollo 06 luglio 2018 - ore 15:52




SALVINDUDÙ È UN BUGIARDO


salvini a pontida guerra alla mafia

✩✩✩✩✩


Così Parlò SalvinDudù

... E da Pontida arriva l'avviso: Come per i trafficanti di esseri umani, anche per mafiosi e camorristi è finita la pacchia in Italia. È finita la pacchia! Via ... Via ... Via dalla Sicilia come dalla Lombardia ... È solo l'inizio di una guerra che combatteremo con tutte le armi che la democrazia mette a disposizione.

Falso proclama, falsa ideologia! SalvinDudù e Berlusconi sono CULO E CAMICIA!
Come sarà possibile combattere la mafia, se SalvinDudù va a prendere ordini direttamente dal delinquente naturale in odor di mafia?

Ormai è certo: Dell'Utri è in carcere per motivi di mafia. E non è ancora finita.
Questo semplice passaggio basta a ricordare che, se dell'Utri è stato riconosciuto colpevole di mafia, mafiosa è qualsiasi cosa lui abbia fatto per sé o per altri.
Forza Italia è un prodotto "costruito" da Dell'Utri e, pertanto, Forza Italia è mafiosa. Berlusconi ha cominciato col pagare la mafia per avere protezione e poi ha finito per averla come primaria finanziatrice delle sue aziende, in modo particolare alla nascita del biscione.
Dell'Utri è un mafioso e Berlusconi è il suo padrino; il primo padrino mafioso del Nord con "colletto bianco". E non dimentichiamoci il motivo per cui oggi Berlusconi e Dell'Utri risultano iscritti nel registro della Procura di Firenze: Mandanti di stragi mafiose.
Che oggi SalvinDudù abbia gridato la sua collera contro qualsiasi fuorilegge, è semplicemente vergognoso ed oltraggioso ed oltremodo offensivo. Sentirlo pronunciare la sua "guerra ad ogni forma di delinquenza" è stato allucinante, poiché metteva in luce il totale contrasto tra ciò che dice in campagna elettorale e ciò che poi realmente fa nella normale vita. Come hanno fatto i presenti a Pontida a non fischiarlo, a non gettargli merda in faccia? Possibile che anche tutti i leghisti siano già totalmente ammansiti, da non rendersi conto di come siano costantemente presi in giro?
D'altronde però, è vero; l'italiano è così sodomizzato, che ogni minima sua rivincita attuata sembra segnare già la sua grande vittoria. Fagli credere che il suo voto stia facendo vincere il suo partito e lui crederà di essere lui che sta vincendo. Se quell'italiano si convincerà di stare dalla parte del più forte, si convincerà che lui è anche dalla parte della ragione. Le parole pronunciate dai suoi avversari per lui saranno solo parole dettate dall'invidia. Bossi ha fatto buona scuola e gli stupidi del Nord sono diventati degli emeriti stupidi presuntuosi del Nord. "ROMA LADRONA" diceva! Ed intanto lui e la sua banda si impossessavano di svariati milioni di euro.
E sai cosa va ora gridando il "democratico ministro di governo" SalvinDudù di quella sentenza? Ecco le sue parole: " ... Una sentenza politica. Un attacco alla democrazia senza precedenti".
Parole inammissibili ed inconcepibili che MAI alcuno dovrebbe pronunciare contro una Corte di Cassazione, specialmente se quel qualcuno è un componente del governo. Ma SalvinDudù è pur sempre un leghista, prima ancora di essere ministro, e per lui, in perenne campagna elettorale, gridare frasi ad effetto dirompente sembra essere cosa congeniale, di naturale bellezza, di forte impatto emotivo e, perciò, di eccellente raccolta consensi. Ma non sempre gli va bene e, specialmente questa, non è la volta buona! Ci ricorda troppo ciò che il caimano ha sempre sbraitato, quando veniva raggiunto da qualche azione dei Magistrati.
Come si fa a credere che SalvinDudù possa e voglia combattere la mafia "con tutti i mezzi che la democrazia gli mette a disposizione", se SalvinDudù non sa neppure il significato dell'essere democratico? Come può SalvinDudù non accorgersi che se vuole combattere la mafia non è contro il potere giuridico che deve inveire, ma anzi, è con quello che dovrebbe dialogare costantemente e non con il caimano suo amico.
È Berlusconi il primo nemico mafioso dell'Italia e della Lombardia. Tutti lo sanno, anche SalvinDudù, ma nessuno vuol parlarne, nessuno vuol discuterne, perché chi lo sa, sa anche che riaprire quel filone significherebbe dare inizio ai suoi mille guai. Terrore e terrorismo: È così che reagisce la mafia ... È così che reagirebbero gli sciacquini di Berlusconi.
Lega, Salvini, Forza Italia, Berlusconi e tutti quegli altri che girano attorno ... SONO CACCA!



la Redazione di IoNonMollo 03 luglio 2018 - ore 17:47




UN PRESIDENTE FEDIFRAGO


il presidente fedifrago

✩✩✩✩✩


FEDRIGA PFVG O ...
FEDIFRAGO LGBT?

Se c'è qualcosa che dovrebbe essere sempre tenuto sopita è la spasmodica voglia di far sapere a tutti ciò che si crede di aver fatto bene; poiché a volte (molte volte, a dire la verità) ci si sbaglia di grosso.
Così, mentre il fedifrago PFVG fa di tutto per far credere di mettersi contro la categoria LGBT, in effetti dimostra che lui stesso fa le cose frivole che quella categoria di persone ha fatto proprie, definendole e, quindi, definendosi, o quasi autenticandosi con esse.
È il caso dei braccialetti e braccialettini indossati con tanta disinvoltura dal neo presidente della regione FVG. O Fedriga è persona frivola e quindi non distante dagli atteggiamenti degli LGBT, o significa che è intervenuto alla manifestazione di Pontida scappando da qualche reparto ospedaliero e dimenticando di togliersi i braccialetti (molti ad osservare meglio) identificativi.
L'anomala apparizione delle corna sulla testa del "diavoletto" Fedriga, divenuto in un attimo un "vero fedifrago", sono in realtà le parti terminali delle due antennine poste sulla cinepresa, che un involontario cineoperatore stava posizionando per riprenderlo da dietro, per avere come sfondo la moltitudine di persone presenti alla manifestazione; però quell'infelice posizionamento ha, come si potrebbe dire, letteralmente preso per il culo il PFVG, attribuendo al malcapitato oratore un bel paio di vistosi cornetti da demone.
È stato un segno del Cielo? Il nostro Buon Dio ha voluto far capire che a parlare non era una persona di buon senso, ma il classico "angelo del male"?
Non lo sapremo!
Invece ben sappiamo che da Pontida vengono lanciate vere e proprie battaglie contro l'umanità, contro la diversità delle persone e contro lo Stato Democratico.
Ricordalo: La Lega è nazionalista e nazionalismo significa avvicinamento al fascismo.
Non essere contento di come la Lega sta avanzando; prima o poi toccherà qualcosa di tuo. Dopo non lamentarti, perché la colpa, come al solito avviene, è sempre di chi con certe persone prima si esalta e ride, poi offre loro la propria fiducia, senza averne prima constatato i reali meriti e poi, inevitabilmente, piange.



la Redazione di IoNonMollo 01 luglio 2018 - ore 12:41




COMINCIA SUBITO L'ERA DEI SUPER FLOP DI SALVINDUDÙ


salvini no euro

✩✩✩✩✩


CHI È SALVINDUDÙ?

- Uno che sbraita di voler rivoltare il Paese, senza però avere idea di ciò che veramente le leggi gli permetteranno di poter fare ... E parla, parla, parla ...
- Uno che vuole opporsi all'Europa, ma non conosce e non capisce verso quali rischi potremmo incorrere ...
- Uno che è stretto amico dell'acerrimo nemico del suo "socio" ...
- Uno che, quando vuole fare breccia con le parole, non si vergogna di pronunciarsi finanche nel nome dei figli e della Bibbia, ma poi non segue mai messa ...
- Uno che vorrebbe trattare l'Italia come un estremista leghista tratta la Padania ... O come il caimano ha trattato l'Italia, credendola una sua azienda ...
- Uno che in modo rivoltante gonfia gola, labbra e guance quando deve pronunciare parole dure, rendendosi disgustoso per le sue espressioni facciali ...
- Uno che vanta sempre di voler fare, ma dopo sono gli altri che devono "aggiustare" ciò che lui guasta ...
- Uno che appena appena s'è affacciato sul balcone della politica internazionale, ha ricevuto l'appellativo "vomitevole" ed un mortificante "NO" alle sue proposte di creare hotspot in Libia ...
- Uno che, totalmente all'oscuro di quello che le leggi vigenti gli avrebbero concesso di attuare, aveva promesso migliaia di espulsioni degli irregolari; per non essere considerato un emerito sbruffone, ha deviato l'attenzione cominciando a fare il duro in casa ed ha bloccato porti italiani ...
- Uno che un bel giorno inizia a bloccare una nave ONG con a bordo 600, ma il giorno dopo permette che la Marina Militare Italiana recuperi e sbarchi ben 2.000 altri ...
- Uno che pone subito in dubbio l'accordo di contratto appena stipulato, che prevedeva l'abolizione dei vitalizi e non bacchetta il fermo della presidente "pasdaran" Casellati ...
- Uno che si avvede di quanto appoggio gli concedano i media del suo "compare", ma non interviene a frenare le ostilità degli stessi nei confronti del suo sfortunato alleato di Governo ...
- Uno che quando parla dice solo ciò che gli conviene, senza mai rispondere alla questione che gli è stata posta ...
- Uno che diceva di voler subito passare ai fatti, ma poi non la smette di continuare a fare propaganda elettorale ...
- Uno che desidera più di ogni altra cosa fare il ministro, ma che non dirige personalmente il ministero a lui affidato ...
- Uno che pensa di poter occuparsi e gestire tutto, ma che finora ha creato solo aspettative ...
- Uno che conferma che la Lega si è impossessata di 50 milioni di euro come proventi da rimborsi-truffa, ma che allo stesso tempo afferma la totale scomparsa di quell'importo per spese già effettuate ...

NO, NON MI FIDO DI SALVINDUDÙ ...
E NON MI FIDO DI UN MINISTRO CHE FREQUENTEMENTE VA A PRENDERE ORDINI DA UN "DELINQUENTE NATURALE".
QUESTO PEONE CI FARÀ SCOPPIARE!



la Redazione di IoNonMollo 29 giugno 2018 - ore 07:39




IL PROBLEMA È SEMPRE LO STESSO: B. E FORZA ITALIA


casellati la sfacciata pasdaran senza onore
FORZA ITALIA L'HA POSIZIONATA ... RISOLVA SALVINDUDÙ ... È SUO IL PROBLEMA DELLA PASDARAN BERLUSCONIANA!

✩✩✩✩✩


CASELLATI .... OLTRE AD ESSER RACHITICA SEI ANCHE PENOSA!
Noi non dimentichiamo chi sei e se tu avessi un minimo di onorabilità da poter salvaguardare, anzitutto non avresti dovuto dichiarare di "dipendere totalmente" dal delinquente naturale (proprio mentre entravi a fare parte, purtroppo, anche dello Stato Italiano) ed in secondo luogo, visto che è per accontentare SalvinDudù che sei lì, non dovresti permetterti di ostacolare il cambiamento in atto.
DOVRESTI PROVARE RIBREZZO PER TE STESSA!
Ora che hai cosparso di chiodi il cammino del Senato per collaborare all'abrogazione dei vitalizi, parti tranquilla alla volta dell'America e, ci raccomandiamo, fallo con tutti i criteri possibili affinché risulti un irrinunciabile atto istituzionale, così otterrai a sbafo, per intenderci, tutto l'annesso e costoso spostamento (volo e soggiorno), poiché se vai lì ora che i tempi di lavoro al Senato non te lo permetterebbero, vuol dire che il tuo solo desiderio è puramente privato, con l'unico scopo di andare ad assistere al concerto di tuo figlio.



la Redazione di IoNonMollo 28 giugno 2018 - ore 17:31




BERLUSCONI LOTTATORE?


✩✩✩✩✩


Il vecchio non si arrende, nonostante da più parti gli giungano solleciti al ritiro. Tutt'altro!
Infatti ha già fatto sapere che si candiderà alle prossime elezioni europee. Poveri noi!
A sollecitargli l'abbandono della politica sono "i suoi figli" sparsi lungo l'intera penisola; figli che non l'hanno mai amato, figli buttati nella spazzatura quando l'amore paterno si mostrava per quello che realmente era.
Ma Berlusconi non è mai stato un vero padre, neanche coi suoi veri figli!
Berlusconi li ha messi troppo in gioco, nei suoi sporchi giochi, senza riflettere sulle vere disgrazie che stava preparando a loro tutti. Ma questa è un'altra storia!
Berlusconi, per la Bernini, per la Mussolini, per la Carfagna, per la Casellati, per la Gelmini e tutte quelle donnine alla ribalta del partito FI, rimane ancora l'unico, vero, lottatore. Lui è l'intramontabile padrone che ha deciso le sorti di moltissimi. Senza mai sprecare una lacrima per chi si perdeva lungo il cammino, per chi veniva abbandonato.
E, seguendo le sorti di molte altre "creature" del caimano, l'ultimo abbandono è toccato a chi meno se lo sarebbe aspettato, proprio perchè credeva fortemente fosse suo amico: Dell'Utri!
Padrone, quindi ... Mai realmente padre!
Colui che ancora oggi dai suoi viscidi seguaci viene definito "il gran lottatore" ha avuto grandi possibilità di essere realmente un grande, ma le ha sprecate tutte. Berlusconi è stato impegnato, per lo più, a lottare contro chi lo voleva colpevole, perché Berlusconi è colpevole più di tutti quelli che hanno pagato o stanno pagando per i suoi misfatti.
Berlusconi è stato il lottatore che vuole la vittoria ad ogni costo, anche non curandosi che così agendo, sta distruggendo la sua carismatica immagine ... È stato il lottatore che ha agevolato il suo amaro destino a procedere lungo un cammino zeppo delle sue malvagità. Non lo si può dunque definire vero lottatore. Berlusconi è un semplice vigliacco in odor di mafia, contro il quale le Procure di tutta Italia hanno combattuto, loro sì da leali lottatori, con tanto di "mani legate" dalle leggi ad personam, ma pur sempre col codice alla mano!
Avrebbe potuto avere l'Italia ai suoi piedi, ma non per lecchinaggio o per viltà, bensì per un sentimento vero e di fiducia in lui ... Ma Berlusconi è Berlusconi! Un uomo costruitosi con l'inganno e le maledizioni. Un uomo il cui tempo non ha valore, abituato come è a sprecarlo per realizzare le sue basse bramosie di appariscenza e di infima soddisfazione.
Non ci saranno sconti per i suoi peccati. Lui sta già vivendo la sua condanna ... Lui sa che ogni istante della sua vita sarà di interesse pubblico, ma solo perché le persone sono ansiose di sentire, quanto prima e finalmente, la notizia della sua morte. Così come è stata taciuta ed inspiegata la sua esplosiva ascesa, sarà taciuta e detestata la sua vita in discesa. Dimenticato!
Berlusconi ha creato solo il male. Ed il male non lotta; il male attanaglia ed avvinghia; spetta al bene lottare contro il male. Ecco perché Berlusconi non è mai stato realmente un lottatore. Berlusconi ha comprato corrompendo, venduto imbrogliando, soggiogato promettendo, utilizzato manipolando, ucciso abbandonando, violentato ingannando, abbracciato ricattando, derubato offrendo, frodato tradendo, calunniato onorando, mentito giurando.
No, Berlusconi non è mai stato un lottatore. Berlusconi è il male e ... Il male uccide!



la Redazione di IoNonMollo 28 giugno 2018 - ore 11:29




LA NAVE LIFELINE IMPARI A DISCUTERE DI REALE DOVERE


lifeline-tedesca i soliti crucchi

✩✩✩✩✩


I tedeschi hanno nulla da insegnare.
Per anni ce la stanno menando, credendo di essere i soli a trascinare questa nostra vecchia Europa verso i traguardi più importanti.
Ma se loro insegnano per come scrivono, certamente stanno creando molti disadattati e disorientati; basta notare come una loro componente scrive un loro motto:
SAVING LIFES IS OUR DUTY = SALVARE VITE È NOSTRO DOVERE (vorrebbero dire).
Sì, il motto è bello e toccante. Peccato però che contenga un gravissimo errore di traduzione.
Infatti, se VITA = LIFE, al plurale VITE in inglese si traduce LIVES e non LIFES.
I tedeschi restano sempre i soliti "crucchi", incapaci finanche di correggersi tra loro. Tutte le navi che partecipano "alla gara di chi ne acciuffa di più, più soldi riceverà", stanno continuando una prassi che le vede artefici di un malaffare colossale. Sembrano i famelici orsi che aspettano la risalita dei salmoni; l'unica differenza è che quelle ONG agiscono con minor intelligenza degli stessi orsi. Infatti l'orso aspetta il salmone alla fine della corsa ... Quelle navi invece vanno a recuperare la loro "mercanzia, o bottino, o semplicemente carico" quasi direttamente nelle acque territoriali libiche, dando un grandissimo aiuto ai temibili trafficanti, che si sentono addirittura autorizzati a caricare quelle masse su malconci gommoni e senza nemmeno il traghettatore. A che servirebbero gommoni sicuri al 100%, se verranno distutti o abbandonati appena finito il trasbordo? Perché offrire anche il nocchiere per così brevi distanze tra la costa libica e le navi ONG?
Ciò che a noi importa però, è la predefinita destinazione di quelle navi: I porti italiani!
Ma perché? Perché sempre e solo porti italiani? Perché accogliere centinaia di migliaia di clandestini e farcene carico da soli, pur se quelle navi da trasbordo battono bandiere di altri Paesi? Se fanno la corsa per imbarcarne a più non posso, facciano la corsa anche per scaricarli nei porti dei rispettivi Stati, ai quali le bandiere fanno riferimento. Solo così mostrerebbero che stanno agendo per vero scopo umanitario e non per effettuare carichi frequenti per frequenti rimborsi. Solo così capiremmo quale Stato europeo accetta ed autorizza la nave ONG che batte la loro bandiera a sbarcare quei clandestini sulle proprie coste.
Quante di quelle navi sarebbero davvero autorizzate a compiere le missioni di salvataggio?
L'Italia non può ricevere altri "derelitti" ed anzi si spera che molti di loro, ormai sparsi sull'intero nostro territorio, siano riportati nelle natie terre, pur se questo avrà un costo esoso. Ma molto meglio pagare adesso per il loro rimpatrio che mantenerli qui, ad aumentare il numero dei malavitosi e fannulloni ai quali badare sia in termini di sicurezza sia assistenziale.



la Redazione di IoNonMollo 23 giugno 2018 - ore 11:12




FLAT TAX: IDEA CHE ARRAPA IL VECCHIO PORCO PIÙ DI QUALSIASI OLGETTINA


flat-tax-dura-supposta-per-i-deboli

✩✩✩✩✩


È lui, il sempre più avido caimano, che l'ha pensata e progettata ed il fedele SalvinDudù la sta portando avanti, come ha promesso di fare.
Quello che il delinquente naturale non ti ha mai detto è che la Flat Tax, nei Paesi che l'hanno adottata, è servita al solo fine di dare respiro al privato ed alle piccole e medie imprese, che realmente venivano oppressi dall'esosa tassazione fiscale, e per attirare capitali esteri
Le grandi imprese (i super ricchi) di quelle Nazioni che hanno potuto beneficiare della stessa aliquota concessa alle citate categorie, sono risultati i soliti evasori, nonostante i loro guadagni fossero saliti alle stelle.
C'è da scrivere anche che non risulta corretto propagandare che molti sono stati i Paesi che l'hanno introdotta; essi sono stati per lo più Paesi dell'est Asiatico o post comunismo

... Continua a leggere



la Redazione di IoNonMollo 17 giugno 2018 - ore 10:41




torino-gaypride2018
Come fai, nella vita reale, a considerarle persone serie?

A TORINO IN CENTOMILA.
DAI, SU ... NON SCHERZIAMO ...
PROPRIO "ORGOGLIO GAY" NON DIREI ...
PIUTTOSTO, E CERTAMENTE PIÙ INDICATO,
SAREBBE: "PRESA PER IL CULO" ...
IN TUTTI I SENSI!
✩✩✩✩✩

Appendino di qua ... Appendino di là ... Ma quanti appendino in città!
Torino capitale del gay pride organizzato da LGBT, una sigla che include tutti i rotti in ...., le leccatrici di ...., le vecchie teste rasate coi parrucchini, le tette gonfiate o finte.
Cose, appunto, di cui non si può andare di certo fieri, ma che sarebbe meglio ed opportuno mantenere intime, gioiose, da godere, ma, ripeto, in privato.
Invece NO!
Quegli strani esseri hanno la necessità di farlo sapere a tutti, perché così facendo, dicono, si fa coming out che, tradotto per coloro che detestano l'inglesismo cafone (io per primo), significa dirlo a tutti, in modo da essere e sentirsi veramente liberi.
Ma, liberi da cosa? Liberi da chi?
A me, di loro, fregava poco o niente prima, figurarsi dopo il loro volgare (sempre tale lo fanno divenire) coming out del ca...!
Ciò che dovrebbero invece fare è di smetterla di rompere il ca... al mondo intero e che capiscano che per me, checché se ne dica e checché loro pensino, i maschi froci rimarranno sempre delle insulse checche e quelle femmine delle lesbicone, tutti agglomerati nella fattispecie dei pervertiti.
Anche la sfilata si permettono di fare 'sti mascalzoni! Anche un giorno dedicato richiedono 'sti rompipalle! Lo vedi che sono loro stessi a creare la differenza che c'è tra loro e me?
Infatti, io, non chiedo di sfilare ... Non chiedo il giorno dedicato ... Non ho bisogno di associarmi ... Non ho bisogno di un qualsiasi "appendino" ... E sai perchè?
PERCHÈ IO SONO, A RAGIONE, ORGOGLIOSAMENTE NORMALE!



la Redazione di IoNonMollo 16 giugno 2018 - ore 18:37




giorgetti un altro dudù
Uno è un cane, l'altro non porta la cravatta

Me ne avevano parlato bene ... Si era scritto finanche che lui, come Premier, era preferibile allo stesso SalvinDudù, per capacità di riflessione e per un perfetto "aplomb".
Ci avevo creduto, anche se con qualche riserva.
Infatti, mai visto un leghista con l'aplomb.

"Macché cena ... Con Parnasi solo due fette di salame".
Ah ah ah ah ah ... Eccolo lì l'aplomb!
GIORGETTI: UN ALTRO FEDELE DUDÙ ...
GIÀ AMMAESTRATO!
✩✩✩✩✩

Non si è ben capito se il politico leghista più noto dopo SalvinDudù abbia voluto lamentarsi della scarsa lista del menù o per le "solo due fette di salame", realmente poche per poter considerarle "cena".
Ma il fatto è che il collaudato estremista leghista tenta di far scivolare l'attenzione più sulla durata dell'incontro con il palazzinaro, che non piuttosto sulle parole che si son detti durante la bevuta di un "bicchier di vino e la masticazione di due fette di salame".
Per dire o per ascoltare la parolina "soldi" non è necessario il tempo di una cena, basta già quello per addentare la prima fetta.
Le due fette di salame - il Giorgetti - le ha sugli occhi, sulle orecchie e sui lobi, ma proprio all'interno del cranio.

Per il delinquente caimano questo è proprio l'anno buono.
Ha due cani fedelissimi (pare), oltre ai soliti venduti sempre in attesa delle sue mafiosette mazzette.
Buoni latrati a tutti ... Senza calci in culo!




la Redazione di IoNonMollo 16 giugno 2018 - ore 15:29




L'IGNORANTE SALVINDUDÙ


salvini l'improbabile ignorante


✩✩✩✩✩

Molto facile aver commentato un fatto gravissimo con una battuta di autoassoluzione ed una scusa di ignoranza dei fatti.
SalvinDudù gestisce in malo modo la sua personale difesa e quella del suo vice Giorgetti. Per la prima questione mette subito il piede avanti ed asserisce che non è reato andare allo stadio con uno che ad oggi si sta rivelando come un corruttore seriale; per la faccenda dei 250.000 euro ricevuti dalla Lega a mezzo Giorgetti (il fedele cane stra-leghista), se ne esce con la sprovveduta ed infelice frase "Cena Parnasi-Giorgetti? Che ne so. Nessuno ha tentato di corrompere la Lega".
Gatta ci cova esimio "cavallo di Troia" ... Gatta ci cova!
E, mentre per il M5S risultano incriminati solo persone fuori dalla responsabilità politica, per la Lega e gli altri partiti, ci sono soldi ed intercettazioni che parlano chiaro e dicono: Coinvolgimento e corruzione.
Ma, ad aver addosso largamente e pesantemene le macchine del fango della destra (col bastardo dell'informazione in testa), guarda caso è solo il M5S.
Possibile che il segretario SalvinDudù, capo assoluto della Lega e dintorni, sapesse nulla degli intrallazzi di Giorgetti con quel tale suo accompagnatore allo stadio?
Inverosimile!




la Redazione di IoNonMollo 16 giugno 2018 - ore 08:36




IL BASTARDO DELL'INFORMAZIONE


sallusti il bastardo dell'informazione


✩✩✩✩✩

Mi auguro di cuore che il solito BASTARDO DELL'INFORMAZIONE crepi d'invidia e di lacerazione del suo stomaco!
Gli auspico anche che, prima di morire, venga riconosciuto colpevole e condannato per eccesso di servilismo, talmente oltre qualsiasi immaginabile e ripugnante limite, da costringerlo continuamente a mistificare i fatti e ad offendere chi gradirebbe non aver mai sentito parlare del delinquente naturale, che lui, il bastardo, difende a spada tratta. Non si limita all'ingiuria di chi ha nulla a che vedere con le disgustose caratteristiche che il suo boss possiede per innata malafede, il bastardo inverte i ruoli e fa santo il suo spregevole protettore e finanziatore, applicando invece il timbro di delinquente a chi per il momento è semplicemente accusato e mettendo le ali della dimenticanza sul buffone coi tacchi nonchè pregiudicato.
Che SalvinDudù sia stato messo lì dal porco caimano è fatto ormai conclamato, visto che il bastardo dell'informazione non ha speso neppure una parola contro la Lega Ladrona, pur sapendo che sia SalvinDudù sia Giorgetti hanno avuto contatti diretti con il carcerato Parnasi. Fosse diversamente, sai che cuccagna sarebbe per la rinomata azienda costruttrice di fango e di merda! Questo verme, al quale è dato di fare il direttore di una latrina, deve vedersi punito per il suo arrogante e abietto sproloquiare; deve assistere svuotato di energie alla sua condanna da parte di tutte le componenti civili, per la nefandezza del suo comportamento e per la meschinità del suo insulso pensiero.
Vaffanculo, cane rognoso, di te si nutriranno i porci!




la Redazione di IoNonMollo 15 giugno 2018 - ore 10:21



MESSAGGIO PER BEPPE GRILLO

✩✩✩✩✩

Caro Beppe,
imponi a Di Maio di mollare immediatamente il suo alleato disonesto e bambinone.
SalvinDudù sta giocando sporco con voi, ad esclusivo giovamento del clan di centro destra suo vero alleato, legato alla ndrangheta del nord ed ai mafiosi siciliani in giacca e cravatta.
Ditelo a tutti ... Informate i cittadini e non abbiate paura di rinunciare alle poltrone. Denunciate ora la situazione imprevedibile che s'è venuta a creare, date le informazioni vere che SalvinDudù ha accettato di formare il governo con il M5S con l'unico scopo di mettersi in risalto, controllando comunque che nulla venga portato a compimento contro il caimano. Non accettate queste assurde condizioni, sarebbe un errore che paghereste da soli e duramente. L'Italia capirà invece i vostri intenti e premierà la vostra lealtà ai sani principi che contraddistinguono lo spirito del M5S!
La coalizione di governo è già divenuta un'associazione a delinquere, che sta portando avanti con furore un cambiamento per completare l'assoggettamento del popolo alle idee fasciste di destra, ma che predilige anche l'unione coi potenti di sinistra (vedi le simpatie manifestate per Putin).
Il CDx sta giocando con voi, come il gatto gioca col topo prima di addentarlo ferocemente.
Mandalo affanculo il SalvinDudù, prima che riesca a coinvolgervi tutti nella spirale della sua malefica e perfida bramosia di potere, scaricandovi sicuramente quando vi sarete impastati coi vostri sensi di colpa.




la Redazione di IoNonMollo 12 giugno 2018 - ore 09:23



Due piedi in quattro scarpe!


due-piedi-in-quattro-scarpe


✩✩✩✩✩

Non turba tanto la sensazione di avere a che fare con un doppio-giochista dichiarato, quanto supporre di avere un amico che invece ti fa da spia in casa.
SalvinDudù non deve farla franca. Quando la situazione lo permetterà bisogna proprio che quel suo super-ego venga punito.
Ora che le carte sono state giocate e che la via del governo è stata segnata, non si può permettere il lusso di andare ancora a braccetto con il "delinquente naturale" che lui, SalvinDudù, continua a frequentare come se fosse il suo miglior amico. E no, cavolo... Non si può!


... Continua a leggere



la Redazione di IoNonMollo 04 giugno 2018



GLI ARTICOLI DI... Io Non Mollo
IoNonMollo è il Blog di chi vuole esprimere liberamente il proprio pensiero o la propria opinione.
NESSUNA PRESSIONE, NESSUN LEGAME, perchè NOI di IoNonMollo
abbiamo detto NO alla pubblicità ed alla dipendenza economica da qualche berluscones.

- In questo periodo la moderazione è affidata a: Gaetano, da Zelo Buon Persico (LO) -




- NO ARMI AI CIVILI -

coglione chi si arma



In un mondo ove sembra che tutti abbiano perso la testa
noi di IoNonMollo gridiamo ancora più forte di prima
la nostra amarezza per la stupidità con cui
il genere umano riesce a produrre il male per sè stesso.
Armerie ... Tiri a segno ... Poligoni di tiro ...
Palestre per arti marziali o addestramento al combattimento ...
Trainers dalla dubbia moralità ... Alienati psicologici ...
Sognatori di muscoli ... Illusionisti ...
Questi sono luoghi e persone ove e con le quali le tragedie hanno origini.











- NO ARMI AI CIVILI -

non coglione chi non si arma

Le persone sensate e responsabili non hanno in mente armi,
hanno da pensare a come affrontare il domani,
ma muovono i loro passi sempre col rispetto del sociale,
senza cadere nella tentazione di farsi forti con qualcosa che
deturperebbe i loro cuori.
Le armi sono VIOLENZA. Le persone civili e democratiche
odiano la violenza e per la loro incolumità si affidano a chi,
consapevolmente e coraggiosamente, sa affrontare
il pericoloso delinquente. I delinquenti si armano.
E noi non siamo delinquenti!










FLAT TAX: IDEA CHE ARRAPA IL VECCHIO PORCO

È lui, il sempre più avido caimano, che l'ha pensata e progettata ed il fedele SalvinDudù la sta portando ...
flat-tax-dura-supposta-per-i-deboli

FLAT TAX: IDEA CHE ARRAPA IL VECCHIO PORCO PIÙ DI QUALSIASI OLGETTINA

È lui, il sempre più avido caimano, che l’ha pensata e …

Leggi il resto di:
FLAT TAX: IDEA CHE ARRAPA IL VECCHIO PORCO


Due piedi in quattro scarpe!

Non turba tanto la sensazione di avere a che fare con un doppio-giochista dichiarato, quanto temere di avere un ...
due-piedi-in-quattro-scarpe

Due piedi in quattro scarpe!

Non turba tanto la sensazione di avere a che fare con un doppio-giochista dichiarato, quanto …

Leggi il resto di:
Due piedi in quattro scarpe!


I GIORNI DELL’ODIO

C'è sempre il momento della resa dei conti. E c'è il momento in cui tutti dovrebero capire che colpire, a volte, è come dare una coltellata a sé stessi ...
i giorni dell'odio

I GIORNI DELL’ODIO

✩✩✩✩✩

C’è sempre il momento della resa dei conti. E c’è il momento in cui tutti dovrebbero capire …

Leggi il resto di:
I GIORNI DELL’ODIO


BERLUSCONI IL SOLITO GRAN PORCO!

Così come il lupo non perde mai il vizio, anche il gran bastardo "delinquente naturale" non ...
berlusconi-il-solito-porco

BERLUSCONI IL SOLITO GRAN PORCO!

✩✩✩✩✩

Così come il lupo non perde mai il vizio, anche il gran …

Leggi il resto di:
BERLUSCONI IL SOLITO GRAN PORCO!


SGARBI, IL CAPRONE PER ECCELLENZA, È STATO CONDANNATO

Quell'animale alla fine trova il pane duro per i suoi denti e varechina per la sua lingua sporca! Il tribunale di Monza ha condannato ...
sgarbi-e-la-triade

SGARBI, IL CAPRONE PER ECCELLENZA, È STATO CONDANNATO

✩✩✩✩✩

 

Quell’animale alla fine trova il pane duro per i suoi denti …

Leggi il resto di:
SGARBI, IL CAPRONE PER ECCELLENZA, È STATO CONDANNATO


LA PACCHIANA CANTONATA DEL TRIBUNALE DI SORVEGLIANZA

Nemmeno una settimana dal fatidico giorno della sciagurata riabilitazione ed il Tribunale di Sorveglianza di Milano riceve direttamente ...
la-cantonata-del-tribunale-di-sorveglianza

Spiacenti, ma per continuare a leggere questo articolo devi essere un Utente Registrato!


Presto il mare sarà agitato

Lo avevamo scritto qualche giorno fa che SalviniDudù stava cavalcando un'onda che lo avrebbe portato lontano. Ora è arrivato ad un punto in cui non sa dove ...
onda lunga

Presto il mare sarà agitato

✩✩✩✩✩

 

Lo avevamo scritto qualche giorno fa che SalviniDudù stava cavalcando un’onda che lo avrebbe …

Leggi il resto di:
Presto il mare sarà agitato


SADICO PERVERSO

LA GIUSTIZIA CE LO AVEVA TOLTO DALLE PALLE ... LA GIUSTIZIA CE LO RESTITUISCE. CHE GIUSTIZIA È MAI QUESTA? ...
berlusconi-riabilitato

SADICO PERVERSO

TENETELO LEGATO …
QUESTO ANIMALE
È UN
SADICO PERVERSO

 

✩✩✩✩✩


Leggi il resto di:
SADICO PERVERSO


LUI APPARE QUANDO VUOLE E COME VUOLE ... ECCO PERCHÈ, CON IL CAIMANO ANCORA IN GIRO, SERVE UNA SEVERA LEGGE CONTRO IL CONFLITTO DI INTERESSE!

https://www.youtube.com/watch?v=hK6XPlMbviQ

berlusconi mummia


✩✩✩✩✩

A questo viscido e temibile serpente bisogna vietare di utilizzare i potenti mezzi di comunicazione di cui dispone. Non illudiamoci e non prendiamoci in giro da soli, pensando che lui se ne possa servire con parsimonia ed equità.
Berlusconi è un animale, poiché lui non prova emozioni di sgomento per le porcherie che commette; lui le ritiene la sola maniera per ottenere ciò che deve ottenere ... E non si ferma.




la Redazione di IoNonMollo



SARÀ LA BONGIORNO IL PRIMO MINISTRO?

Il mistero si infittisce sempre più, specialmente con l'approssimarsi dell'appuntamento al Quirinale col Presidente Mattarella. ...
salvini-gongola-per-giulia-bongiorno

SARÀ LA BONGIORNO IL PRIMO MINISTRO?

✩✩✩✩✩

Il mistero si infittisce sempre più, specialmente con l’approssimarsi dell’appuntamento al Quirinale col Presidente …

Leggi il resto di:
SARÀ LA BONGIORNO IL PRIMO MINISTRO?


LA STORIA INSEGNA

il-cavallo-del-m5s

LA STORIA INSEGNA

– IL NEMICO NASCOSTO –

L’amico del mio nemico è mio NEMICO!
Sai cosa ha detto Salvini, …

Leggi il resto di:
LA STORIA INSEGNA


Pagina 1 di 2212345...101520...Ultima »




logo-piccolo

La Direzione e la Redazione di questo Blog hanno deciso di bloccare l’accesso agli spioni americani.
BUUUUUUU... Abbasso Google ... Abbasso Google!  ... Abbasso Facebook. IoNonMollo se ne strafrega delle loro vendute statistiche!
Google e Facebook hanno invaso le pagine web con le loro miliardarie pubblicità, ad assoluto discapito della correttezza dei dati;
chi più pubblica i loro AdWords (annunci), più visibilità acquisisce, dunque non per l'eccellenza dei contenuti espressi.
E sono proprio gli ignari visitatori, TU, con i click effettuati, a determinare l'importanza del sito visitato.
Pensaci bene e sottraiti anche tu dall'essere considerato il 'mezzo' o lo 'strumento' dell'arricchimento di Google e Facebook.
Naviga i siti che non offrono spazi alla pubblicità, promuovi quelli liberi, escludendo invece quelli interessati ai compensi.



Powered by WordPress & Atahualpa

Tutti i Diritti Riservati - © 2009-2018 - Divieto di Riproduzione, anche se parziale.